Torta sbrisolona

Dolci e Desserts
Torta sbrisolona
128 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 60 min
  • Dosi per: 8 persone
  • Costo: basso

Presentazione

La torta sbrisolona è un dolce tipico lombardo, precisamente della città di Mantova: è una torta dura, friabile e molto ricca di ingredienti.
La torta sbrisolona nasce come dolce povero, di origini contadine; un tempo, a differenza degli ingredienti attualmente utilizzati, era molto più presente la farina di mais, al posto del burro si utilizzava esclusivamente lo strutto e al posto delle mandorle venivano utilizzate le più economiche nocciole. Col passare degli anni gli ingredienti si sono raffinati seguendo il gusto degli abitanti della ricca Mantova: oggi la torta sbrisolona è molto conosciuta anche all’estero, ed è un patrimonio culinario italiano, tant’è che è stato chiesto il riconoscimento del marchio di Denominazione di Origine Controllata (D.O.P.)

Ingredienti
Farina tipo 00 200 g
Farina di mais finemente macinata (fumetto) 200 g
Mandorle pelate 150 g
Mandorle non pelate 50 g
Zucchero semolato 200 g
Burro 100 g
Strutto (o burro) 100 g
Limoni la buccia gratt. di 1 limone
Uova 2 tuorli
Vaniglia i semini di 1 bacca

Preparazione

Torta sbrisolona

Per preparare la torta sbrisolona, versate in un frullatore le mandorle pelate e non pelate (tenetene da parte 50 g) (1), quindi frullatele non troppo finemente (2). Versate in una ciotola lo strutto e il burro, quindi aggiungete le mandorle tritate (3)

Torta sbrisolona

Versate poi la farina di mais (4), la farina di grano  la scorza grattugiata del limone (5) e mescolate brevemente (6).

Torta sbrisolona

Unite anche i semi di una bacca di vaniglia (7), poi 3/4 della dose di zucchero (8) e miscelate di nuovo a mano molto velocemente per non scaldare l'impasto (9)

Torta sbrisolona

Per ultimi versate anche i tuorli (10) e amalgamate velocemente il tutto a mano per incorporarli (11). Imburrate una tortiera di 32 cm di diametro (12)

Torta sbrisolona

e distribuite 2/3 dell'impasto a pioggia sulla tortiera cercando di sbriciolarlo con le mani il più possibile: l’impasto non deve assolutamente essere compattato sul fondo (13). Unite al restante impasto le mandorle intere tenute da parte (14) e amalgamatele velocemente al composto (15).

Torta sbrisolona

Distribuite uniformemente lo zucchero rimasto (16-17) e cuocete la torta sbrisolona in forno statico preriscaldato a 180° per circa 50 minuti (se fono ventilato a 160° per 40 minuti circa). Una volta cotta, sfornatela e lasciatela raffreddare completamente su una gratella (18) prima di servirla.

Conservazione

Conservate la torta sbrisolona sotto una campana di vetro in un luogo asciutto o coperta con pellicola per 1-2 giorni, meglio ancora se in un contenitore di latta.

Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio di Sonia

Per ottenere una sbrisolona dalla friabilità perfetta è importante che  l’impasto sia lasciato piuttosto diviso e discontinuo (non liscio e omogeneo come la frolla), con parti più lavorate e altre meno. Si può ottenere un buon risultato anche miscelando 150 g di farina di riso e 20 g di maizena.

Curiosità

Gli esperti e amanti della torta sbrisolona, ricordano che questo dolce non va assolutamente tagliato, ma spezzato con le mani, e accompagnato da un vino dolce e liquoroso come per esempio il Malvasia, il Passito di Pantelleria o il Vin Santo.

Altre ricette

I commenti (128)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Francesca ha scritto: domenica 01 maggio 2016

    C'è qualcosa di poco chiaro: negli ingredienti ci sono due voci: 100 g di burro e poi nuovamente 100 di strutto o burro. Insomma quanti grassi in totale? Grazie!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 05 maggio 2016

    @Francesca: Ciao Francesca, in totale sono 200 gr, 100 di burro e 100 di strutto, ma se preferisci puoi utilizzarne 200 di burro! 

  • Nani ha scritto: venerdì 18 marzo 2016

    Ciao! ... Nessuno che mi risponda? Sonia dove sei?? Aiuto! smiley non essendo molto esperta con i dolci non vorrei rischiare...

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 25 marzo 2016

    @Nani : Ciao, ci spiace non aver potuto rispondere in tempo alla tua domanda. Diciamo che "rimacinare" la farina non ti fa ottenere lo stesso risultato che usando la fioretto più indicata per questo tipo di preparazioni. Questa farina puoi trovarla in tutti i supermercati più forniti. Speriamo comunque avrai ottenuto un buon risultato!

  • Nani ha scritto: giovedì 17 marzo 2016

    Ciao, visto che non riesco a trovare né la fioretto né la fumetto, potrei tritare quella gialla per la polenta in modo di renderla più fine? A mio marito piace molto e vorrei fargliela assieme al mio bambino come regalo per San Giuseppe. Aiuto! Ciao e grazie

  • Piera al posto della farina 00 si può usare l ha scritto: sabato 27 febbraio 2016

    eancge la fioretto?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 29 febbraio 2016

    @Piera:Ciao Piera, puoi usare anche la farina di mais fioretto smiley

  • Angela ha scritto: domenica 07 febbraio 2016

    La farina di mais si intende la stessa per fare la polenta istantanea?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 11 febbraio 2016

    @Angela: Ciao, in realtà sarebbe la farina di mais fumetto quella finemente macinata mentre per la polenta si utilizza generalmente una farina di mais macinata ma a grana meno fine.

  • Ivan ha scritto: mercoledì 23 dicembre 2015

    Assolutamente no 50 minuti... scherziamo ! si brucia.... 20-25 minuti a forno statico a 180 gradi... poi la lasciamo dentro !

  • antonella ha scritto: giovedì 10 dicembre 2015

    È possibile usare la farina di mandorle al posto delle mandorle tritate?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 10 dicembre 2015

    @antonella: Ciao Antonella, certo va benissimo smiley

  • laura ha scritto: sabato 05 dicembre 2015

    sonia, è possibile preparare l impasto alla sera per cuocerlo l'indomani?

  • Maria bernardinello ha scritto: sabato 14 novembre 2015

    Ciao Sonia.ci vuole solo il burro o anche lo strutto? E se adoperarsi solo 100g. Di olio basterebbe. Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 25 novembre 2015

    @Maria bernardinello: Ciao Maria, puoi utilizzare 100 g di burro e 100 g di strutto oppure soltanto burro, in questo caso 200 grammi! L'olio invece non è consigliabile perché non renderebbe l'impasto sufficientemente "sbricioloso" smiley un saluto!

  • paola ha scritto: martedì 06 ottobre 2015

    Ciao, posso usare solo il burro? 100 gr in totale?

10 di 128 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento