Torta sbrisolona

Dolci e Desserts
Torta sbrisolona
124 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 60 min
  • Dosi per: 8 persone
  • Costo: basso

Presentazione

La torta sbrisolona è un dolce tipico lombardo, precisamente della città di Mantova: è una torta dura, friabile e molto ricca di ingredienti.
La torta sbrisolona nasce come dolce povero, di origini contadine; un tempo, a differenza degli ingredienti attualmente utilizzati, era molto più presente la farina di mais, al posto del burro si utilizzava esclusivamente lo strutto e al posto delle mandorle venivano utilizzate le più economiche nocciole. Col passare degli anni gli ingredienti si sono raffinati seguendo il gusto degli abitanti della ricca Mantova: oggi la torta sbrisolona è molto conosciuta anche all’estero, ed è un patrimonio culinario italiano, tant’è che è stato chiesto il riconoscimento del marchio di Denominazione di Origine Controllata (D.O.P.)

Ingredienti
Farina tipo 00 200 g
Farina di mais finemente macinata (fumetto) 200 g
Mandorle pelate 150 g
Mandorle non pelate 50 g
Zucchero semolato 200 g
Burro 100 g
Strutto (o burro) 100 g
Limoni la buccia gratt. di 1 limone
Uova 2 tuorli
Vaniglia i semini di 1 bacca

Preparazione

Torta sbrisolona

Per preparare la torta sbrisolona, versate in un frullatore le mandorle pelate e non pelate (tenetene da parte 50 g) (1), quindi frullatele non troppo finemente (2). Versate in una ciotola lo strutto e il burro, quindi aggiungete le mandorle tritate (3)

Torta sbrisolona

Versate poi la farina di mais (4), la farina di grano  la scorza grattugiata del limone (5) e mescolate brevemente (6).

Torta sbrisolona

Unite anche i semi di una bacca di vaniglia (7), poi 3/4 della dose di zucchero (8) e miscelate di nuovo a mano molto velocemente per non scaldare l'impasto (9)

Torta sbrisolona

Per ultimi versate anche i tuorli (10) e amalgamate velocemente il tutto a mano per incorporarli (11). Imburrate una tortiera di 32 cm di diametro (12)

Torta sbrisolona

e distribuite 2/3 dell'impasto a pioggia sulla tortiera cercando di sbriciolarlo con le mani il più possibile: l’impasto non deve assolutamente essere compattato sul fondo (13). Unite al restante impasto le mandorle intere tenute da parte (14) e amalgamatele velocemente al composto (15).

Torta sbrisolona

Distribuite uniformemente lo zucchero rimasto (16-17) e cuocete la torta sbrisolona in forno statico preriscaldato a 180° per circa 50 minuti (se fono ventilato a 160° per 40 minuti circa). Una volta cotta, sfornatela e lasciatela raffreddare completamente su una gratella (18) prima di servirla.

Conservazione

Conservate la torta sbrisolona sotto una campana di vetro in un luogo asciutto o coperta con pellicola per 1-2 giorni, meglio ancora se in un contenitore di latta.

Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio di Sonia

Per ottenere una sbrisolona dalla friabilità perfetta è importante che  l’impasto sia lasciato piuttosto diviso e discontinuo (non liscio e omogeneo come la frolla), con parti più lavorate e altre meno. Si può ottenere un buon risultato anche miscelando 150 g di farina di riso e 20 g di maizena.

Curiosità

Gli esperti e amanti della torta sbrisolona, ricordano che questo dolce non va assolutamente tagliato, ma spezzato con le mani, e accompagnato da un vino dolce e liquoroso come per esempio il Malvasia, il Passito di Pantelleria o il Vin Santo.

Altre ricette

I commenti (124)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Angela ha scritto: domenica 07 febbraio 2016

    La farina di mais si intende la stessa per fare la polenta istantanea?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 11 febbraio 2016

    @Angela: Ciao, in realtà sarebbe la farina di mais fumetto quella finemente macinata mentre per la polenta si utilizza generalmente una farina di mais macinata ma a grana meno fine.

  • Ivan ha scritto: mercoledì 23 dicembre 2015

    Assolutamente no 50 minuti... scherziamo ! si brucia.... 20-25 minuti a forno statico a 180 gradi... poi la lasciamo dentro !

  • antonella ha scritto: giovedì 10 dicembre 2015

    È possibile usare la farina di mandorle al posto delle mandorle tritate?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 10 dicembre 2015

    @antonella: Ciao Antonella, certo va benissimo smiley

  • laura ha scritto: sabato 05 dicembre 2015

    sonia, è possibile preparare l impasto alla sera per cuocerlo l'indomani?

  • Maria bernardinello ha scritto: sabato 14 novembre 2015

    Ciao Sonia.ci vuole solo il burro o anche lo strutto? E se adoperarsi solo 100g. Di olio basterebbe. Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 25 novembre 2015

    @Maria bernardinello: Ciao Maria, puoi utilizzare 100 g di burro e 100 g di strutto oppure soltanto burro, in questo caso 200 grammi! L'olio invece non è consigliabile perché non renderebbe l'impasto sufficientemente "sbricioloso" smiley un saluto!

  • paola ha scritto: martedì 06 ottobre 2015

    Ciao, posso usare solo il burro? 100 gr in totale?

  • massimo ha scritto: martedì 01 settembre 2015

    torta buonissima.vivo vicino mantova.ma sono napoletano.mi sono subito innamorato di questa torta.molto delicata.difficile trovare un dolce senza creme cosi' buono

  • Laura ha scritto: sabato 01 agosto 2015

    Deve essere buonissima. . Grazie Sonia devo comprare subito gli ingredienti

  • maria ha scritto: venerdì 26 giugno 2015

    Ottima é diventata uno dei dolci preferiti da mio marito infatti mi appresto a farla anche oggi

  • Barbara ha scritto: giovedì 25 giugno 2015

    Se viene messa in frigo alla sera involontariamente dal marito cosa succede ?

10 di 124 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento