Torta tenerina

Dolci e Desserts
Torta tenerina
625 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 35 min
  • Dosi per: 8 persone
  • Costo: medio
  • Nota: + il tempo di raffreddamento

Presentazione

Torta tenerina

La torta tenerina è un dolce tipico della città di Ferrara, che grazie alla sua golosità ha conquistato tutto il paese... nessuno infatti riesce a resistere ad una fetta di questo fantastico dolce! Sarà merito della fragrante crosticina esterna o della sua consistenza fondente che si scioglie in bocca ad ogni assaggio? Noi ci siamo innamorati di entrambi, ma una cosa è certa: il suo intenso sapore di cioccolato mette d'accordo tutti! La torta tenerina è una torta con pochi ingredienti, senza lievito che ha la particolarità di rimanere bassa e umida all'interno, proprio come il nome suggerisce: nel dialetto ferrarese veniva chiamata anche " Torta Taclenta", che in italiano significa appiccicosa. Un dessert semplice da realizzare, dal successo garantito e per esaltare tutto il suo sapore provate a servirlo insieme ad una delicata crema al mascarpone, sentirete che bontà!

 

Ingredienti per uno stampo da 23 cm di diametro
Cioccolato fondente 200 g
Burro 100 g
Uova medie 4
Zucchero semolato 150 g
Farina tipo 00 50 g
per spolverizzare
Zucchero a velo q.b.

Preparazione

Torta tenerina

Per preparare la torta tenerina iniziate a tritare finemente il cioccolato (1), poi trasferitelo in una bastardella posta in un tegame con acqua (possibilmente l'acqua non dovrebbe venire a contatto con il fondo della bastardella o pentolino in cui avete versato il cioccolato) e scioglietelo a bagnomaria, mescolando di continuo (2). Solo quando il cioccolato sarà già sciolto, ma non eccessivamente caldo unite il burro a pezzetti (3)

Torta tenerina

e lasciate sciogliere anche questo continuando a mescolare (4). Poiché l’esatta temperatura di fusione del cioccolato è intorno ai 50°, il burro va aggiunto solo quando il cioccolato è sciolto, facendo in modo che non superi il suo punto di fusione (che è di circa 32°), ed evitando quindi che si separi. Lasciate intiepidire il composto di cioccolato e burro, mescolandolo di tanto in tanto, e nel frattempo separate i tuorli dagli albumi in due ciotole differenti e capienti. A questo punto aggiungete a quest'ultimi metà dello zucchero (5) e montateli fino ad ottenere un composto fermo e spumoso (6).

Torta tenerina

Tenete da parte gli albumi montati a neve e versate nei tuorli la parte restante di zucchero (7), poi montate il tutto a velocità moderata fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso (8). A questo punto con le fruste ancora in azione versate a filo il composto di cioccolato e burro ormai tiepido (9),

Torta tenerina

e continuate a sbattere fino a che non otterrete un composto uniforme (10). Aggiungete a questo punto gli albumi montati a neve in più riprese: aggiungete inizialmente circa 1/3 degli albumi (11) mescolando con una spatola (12) o con una frusta.

Torta tenerina

Incorporate poi gli albumi restanti questa volta mescolando delicatamente dal basso verso l'alto (13). Unite la farina a pioggia (14) e mescolate sempre con una spatola facendo dei movimenti delicati dal basso verso l'alto (15)

 

Torta tenerina

fino ad ottenere un composto liscio ed uniforme (16). A questo punto imburrate e infarinate uno stampo da 23 cm e versate al suo interno l'impasto appena preparato (17-18). Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 30-35 minuti (si sconsiglia l'utilizzo del forno ventilato che potrebbe cuocere troppo l'esterno della torta e troppo poco la parte interna).

Torta tenerina

Una volta sfornata (19) lasciate intiepidire la vostra torta tenerina prima di sformarla (20) e di cospargerla di zucchero a velo (21).

Conservazione

Conservate la torta tenerina per 3-4 giorni sotto una campana di vetro. Si può congelare.

Consiglio

Per ottenere un gusto ancora più intenso spolverizzate la torta tenerina con del cacao amaro!

Per una versione senza glutine utilizzate la stessa dose di farina di riso.

Altre ricette

I commenti (625)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • elena ha scritto: giovedì 28 luglio 2016

    si può usare la farina di grano saraceno?se si, in quale quantità?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 28 luglio 2016

    @elena:Ciao Elena, non avendo mai testato questa variante non possiamo garantirti la stessa resa, se vuoi puoi provare dosando gli ingredienti in modo da ottenere l'impasto che si vede nella figura 16.

  • Chiaretta ha scritto: lunedì 25 luglio 2016

    Ciao! Si può sostituire il burro con l'olio? Se si in quali quantità? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 28 luglio 2016

    @Chiaretta: Ciao Chiara, non è consigliabile per questa ricetta fare questa sostituzione.

  • gina ha scritto: lunedì 25 luglio 2016

    Posso usare la farina di semi di lino?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 25 luglio 2016

    @gina:Ciao Gina, non avendo testato questa variante non possiamo darti indicazioni specifiche sui dosaggi nè garantirti la stessa resa, puoi comunque provare cercando di dosare gli ingredienti in modo da ottenere una consistenza dell'impasto simile quella che si vede nelle foto della ricetta.

  • Micia ha scritto: sabato 23 luglio 2016

    Si può usare il cioccolato al latte, al posto di quello fondante?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: sabato 23 luglio 2016

    @Micia: ciao, puoi provare ma considera che io cioccolato al latte ha una parte grassa e una dolcezza diverse dal fondente. 

  • Barbara ha scritto: lunedì 18 luglio 2016

    Ciao Secondo voi la torta preparata il Giovedì può essere mangiata il Lunedì successivo?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 19 luglio 2016

    @Barbara:Ciao Barbara, noi consigliamo di conservare la torta per 4 giorni al massimo.

  • Ali ha scritto: giovedì 14 luglio 2016

    Ciao! si può sostituire il burro?... magari con della panna?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 15 luglio 2016

    @Ali:Ciao Ali, in questo caso ti consigliamo di provare la ricetta della torta tenerina alla panna e doppio cioccolato del GzBlog Golosofia

  • Chiaretta ha scritto: sabato 02 luglio 2016

    Ciao, scusate ma si può sostituire il burro con l'olio? Se sì in quali quantità? Grazie mille. Chiara smiley

  • Art ha scritto: mercoledì 29 giugno 2016

    Ottima. mi piacerebbe qualcosa del genere ma con un gusto alternativo. Vaniglia, limone, crema,...come sostituire la cioccolata fondente? Grazie comunque ciao

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 30 giugno 2016

    @Art: Ciao, purtroppo non si può sostituire proprio perché la morbidezza del dolce è dovuta dalla consistenza del cioccolato. Puoi aromatizzarla comunque utilizzando della scorza di arancia per esempio, che con il cioccolato ci sta molto bene!

  • Patrizia ha scritto: venerdì 24 giugno 2016

    Salve vorrei sapere se le fidi vanno bene per una tortiera di diametro 25

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 24 giugno 2016

    @Patrizia: Ciao Patrizia, per adattare le dosi alla tua teglia ti consigliamo di leggere questa scheda dal blog "il chicco di mais": ad ogni torta il suo stampo!

  • Roberta ha scritto: giovedì 09 giugno 2016

    @Redazione Giallozafferano: grazie!!!!

10 di 625 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI