Tortilla de patatas

Secondi piatti
Tortilla de patatas
81 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 40 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso
  • Nota: + il tempo di raffreddamento delle patate e delle cipolle

Presentazione

Tortilla de patatas

Volete rievocare una serata madrilena con un aperitivo in perfetto stile tapas? Di sicuro non potrà mancare tra le proposte la gustosa tortilla de patatas, uno dei piatti più amati della cucina spagnola, dalle origini antiche e considerata uno dei simboli della tradizione culinaria ispanica. Con pochi e semplici ingredienti prende vita un piatto sfizioso e stuzzicante, che in Spagna viene gustato non solo all'orario dell'aperitivo ma anche in altri momenti della giornata. Anche per questa ricetta le varianti sono molte ma ci sono delle costanti: immancabili le patate, protagoniste in moltre altre delizie spagnole come le patatas bravas, e l'uovo. Nella versione che vi proponiamo vengono aggiunte anche le cipolle e il risultato vi stupirà: una sostanziosa frittata... anzi molto più di una semplice frittata: alta, ricca e saporita! Scoprite insieme a noi come preparare questa deliziosa tortilla de patatas e iniziare in maniera gustosa la vostra cena a tema spagnolo!

Ingredienti per una tortilla di circa 24 cm di diametro
Patate gialle 500 g
Cipolle bianche 200 g
Uova medie 7
Sale q.b.
Olio di oliva 150 g
Pepe q.b.

Preparazione

Tortilla de patatas

Per preparare la tortilla de patatas, lavate e sbucciate le patate con un pelaverdure (1), tagliatele a fette (2) poi a cubetti di circa 1 cm (3).

Tortilla de patatas

Mondate le cipolle e tagliatele a fettine di circa 1 cm di spessore e mettetele da parte (4). Versate i 150 g di olio extravergine di oliva in una padella capiente, accendete il fuoco medio basso e unite le patate (5); lasciate cuocere 2-3 minuti, poi versate anche le cipolle (6). Patate e cipolle non dovranno friggere, ma stufarsi e rimanere morbide, quindi la temperatura dell'olio andrà tenuta medio alta.

Tortilla de patatas

Cuocete per circa 15-20 minuti con il coperchio (7), mescolando di tanto in tanto. Una volta pronte, scolatele per eliminare l'olio in eccesso (8) e lasciatele da parte per far intiepidire. In una ciotolina sbattete le uova con una frusta o una forchetta, salate e pepate a piacere (9).

Tortilla de patatas

Unite le uova sbattute alle patate e cipolle oramai tiepide (10) mescolando il composto. In una padella di 24 cm di diametro versate un filo d'olio, quindi versate il composto di uova patate e cipolle (11); smuovete delicatamente la padella e definite i bordi aiutandovi con una spatola (12).

Tortilla de patatas

Cuocete la tortilla per circa 10 minuti coprendo con un coperchio (13). Trascorso il tempo necessario dovrete capovolgere la tortilla de patatas: prendete un piatto e poggiatelo sulla padella (14-15). Capovolgete la padella sul piatto

Tortilla de patatas

e fate scivolare la tortilla nuovamente nella padella (16) in modo che la parte ancora non cotta venga a contatto con il fondo. Proseguite la cottura a fiamma bassa per altri 10 minuti sempre con il coperchio (17), per far dorare anche l'altro lato. Una volta pronta  adagiate la tortilla de patatas su un piatto di portata e servitela calda o tiepida (18)!

Conservazione

Potete conservare la tortilla de patatas per 1-2 giorni al massimo in frigorifero in un contenitore ermetico. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Volete aggiungere una nota saporita e colorata alla vostra tortilla de patatas? Unite all'impasto anche dei peperoni verdi tagliati a striscioline. Altre versioni prevedono anche aggiunta di jamon (prosciutto) oppure chorizo (un salame piccante spagnolo)!

Altre ricette

I commenti (81)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Verena ha scritto: giovedì 26 maggio 2016

    Per esser stata sposata con uno spagnolo per vari anni, ho spesso mangiato la tortilla de patatas da mia suocera, e la ricetta data sopra è ottima. A fettine o a cubetti, per le patate, è come uno vuole. Una variante, per rendere la tortilla più soffice : sbattere il bianco dell'uovo a neve con un pizzico di sale, poi incorporarlo ai gialli. Solo dopo aggiungere le patate e le cipolle, mescolare bene e far friggere la tortilla. Così sarà bella alta e meno "densa".

  • Rosanna ha scritto: mercoledì 11 maggio 2016

    fredda, tiepida o fumante é sempre indimenticabile smiley

  • Vero ha scritto: lunedì 02 maggio 2016

    Volevo chiedere se è buona anche fredda o scaldata nel microonde. Purtroppo per lavoro devo pranzare senza avere a disposizione una cucina e portandomi il cibo da casa anche per diverse ore fuori frigo...

  • luciano ha scritto: giovedì 28 aprile 2016

    ho provato la ricetta, non è venuta come la ricordavo, forse perché ho usato cipollotto di Tropea?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 29 aprile 2016

    @luciano:Cioa Luciano, di sicuro il sapore non è lo stesso ma dovrebbe comunque risultare saporita smiley

  • Gianna ha scritto: mercoledì 13 aprile 2016

    Ieri l'ho fatta a modo mio e cioè con le verdure che avevo: patate, carciofi a fettine sottili, ortica lessata precedentemente e cipolle....è risultata squisita!

  • Loredana ha scritto: martedì 29 marzo 2016

    @Redazione Giallozafferano: Manuel, l'ho fatta esattamente come hai spiegato nel video e è molto rapida e molto buona, faccio un commento su essere la ufficiale spagnola, ricordare che sul video è detto molto chiaro: "QUESTA È LA MIA VERSIONE" per me perfetta!!

  • Anna ha scritto: venerdì 18 marzo 2016

    Mi spiace ma la ricetta non è cosi. Le patate vanno a faldine, perchè senno l'uovo non amalgama. Patate e cipolle si friggono assieme in molto più olio. Non si copre mai la tortilla per farla quagliare, anche perche deve rimanere molto + umida all'interno. Sarà questa un ottima frittata ma non è un tortilla de patatas. Le ricette secondo me se le diamo come ricette di un paese bisogna dare la originale e poi volendo si possono fare mille modifiche. Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 21 marzo 2016

    @Anna :Ciao Anna, grazie per il tuo contributo, come ogni ricetta tipica spesso è difficile individuare un'unica originale e indiscutibile ricetta. Esistono molte varianti spesse legate a tradizioni familiari, noi ci impegnamo sempre ad individuare la versione più diffusa ma condividere le diverse sfumature di ogni ricetta è senza dubbio un arricchimento per tutti!

  • Valentina ha scritto: venerdì 18 marzo 2016

    Ricetta buonissima ma, vi prego...CONGELAZIONE non si può sentire! CONGELAMENTO!! (viva la Spagna, ma viva anche l'italiano XD)

  • tetè ha scritto: venerdì 11 marzo 2016

    ciao Argh, come faccio a non far friggere le patate e tenere sotto controllo la temperatuta dell' olio? non mi sembra tanto semplice.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 15 marzo 2016

    @tetè: Ciao, è importante tenere il fuoco medio basso e fare in modo che le patate non "sfrigolino" eccessivamente ma cuociano dolcemente, vedrai che coprendo con il coperchio poi la cottura risulterà comunque dolce!

  • Paola ha scritto: giovedì 10 marzo 2016

    @chia: ben detto, Chia. Apprezziamo le differenze culinarie che ci accomunano, piuttosto che proclamare a squarciagola di essere noi i pionieri di qualsiasi piatto che abbia un nome vagamente esotico. Come se prima di noi gli altri mangiassero aria fritta con contorno di spine.

10 di 81 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento