Tortillas di mais

Tortillas di mais
65 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 12 min
  • Dosi per: 2 persone
  • Costo: molto basso
  • Nota: + 15 minuti di riposo

Presentazione

Le tortillas di mais, alimento simbolo della cucina messicana, sono delle sottili sfoglie di farina di mais bianco cotte per tradizione su di una particolare piastra chiamata “comal”; le tortillas di mais vengono usate alla stessa stregua del pane, per avvolgere, o semplicemente accompagnare, degli altri cibi.

Con il termine “masa”, in Messico, viene indicato l’impasto formato con la farina di mais bianco, con il quale si possono preparare le tortillas o altre pietanze locali.
La “masa harina”, è invece la farina di mais bianco (che nulla ha a che vedere con la farina da noi utilizzata per preparare la polenta) con la quale, come detto prima, si prepara l’impasto (masa) per le tortillas .

La masa harina viene prodotta essiccando e poi cuocendo i chicchi di mais bianco che successivamente verranno messi in ammollo con acqua e ossido di calcio e poi macinati. Con le tortillas di mais si possono preparare piatti tipici come fajitas, enchiladas, tacos, burritos, flautas, ecc…

Ingredienti x 6 tortillas
Mais bianco, farina (masa harina) 100 gr
Acqua 150 ml
Olio di semi 1 cucchiaino
Sale fino 1 pizzico

Preparazione

Tortillas di mais

Sciogliete il sale nell’acqua tiepida poi, in una ciotola, versate la masa harina, l’acqua contenente il sale disciolto, e l’olio; impastate molto bene e poi lasciate riposare l’impasto per 15 minuti.

Tortillas di mais

Tagliate due quadrati di carta forno di 30 cm x 30 cm e, quando saranno trascorsi i 15 minuti, prendete l’impasto e dividetelo in 6 pezzi uguali con i quali formerete 6 palline.

Ponete una pallina al centro di un foglio di carta forno, appiatti tela con il palmo di una mano, copritela con l’altro foglio di carta forno e poi con un mattarello, stendete l’impasto fino a formare un cerchio di 15 cm di diametro. Ovviamente il cerchio non risulterà perfetto, quindi per sagomarlo alla perfezione, servitevi di un coperchio e di una rotella taglia-pasta con la quale taglierete l’impasto seguendo un cerchio perfetto.

Tortillas di mais

Mettete a scaldare sul fuoco una padella antiaderente (o per crepes) e, quando sarà calda,prendete la tortillas posta sul foglio di carta forno, adagiatela nella padella e poi togliete delicatamente il foglio; mettete a cuocere la tortillas a fiamma moderata per massimo due minuti girandola sui entrambi i lati.

Tortillas di mais

Ponete le tortillas cotte in un contenitore foderato con un telo pulito e tenetele coperte e al caldo fino al momento dell’utilizzo.

Consiglio

In alternativa al mattarello, per formare delle tortillas perfette, potete procurarvi la tradizionale tortillera, una pressa formata da due dischi di metallo uniti da una cerniera che, chiudendosi a libro uno sull’altro, pressano la pallina di pasta posta tra di essi (e tra due fogli di plastica trasparente) conferendole la tipica forma tonda e piatta della tortillas.

Curiosita'

Le tortillas vengono preparate anche con farina di frumento, specialmente nel Messico del Nord e in particolar modo nelle regioni di Chihuahua e Sonora.

Altre ricette

I commenti (65)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • gloria ha scritto: martedì 10 maggio 2016

    ciao! volevo un info smiley siccome stavo pensando di fare una cena messicana volevo sapere se fosse possibile preparare le tortillas prima e poi conservarle o in frigorifero chiuse oppure in frizzer...voi che mi consigliate? grazie mille :*

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 12 maggio 2016

    @gloria:Ciao Gloria, è preferibile congelarle all'interno di un contenitore ermetico.

  • Michele ha scritto: mercoledì 27 aprile 2016

    Se uso la farina di mais per la polenta va bene lo stesso? (La farina bramata per intenderci) Se s', è indifferente che sia bianca o gialla?

  • mario ha scritto: venerdì 18 marzo 2016

    prepara il nixtamal, poi il masa, poi le tortillas: 1 kg di mais dà circa 1,8 chili di pasta masa. Mettere a bagno, al mattino, il mais (grano secco) diverse ore. Questo passaggio non è essenziale, ma ci fa risparmiare tempo di bollitura. La sera mettere sul fuoco acqua sufficiente a coprire il mais, aggiungere 1 cucchiaio da zuppa di calce al chilo di mais. Mescolare bene e lasciar cuocere a fuoco lento facendo bollire circa 20 minuti. Per capire se è pronto, ci sono 2 modi: o prendere un chicco di mais tra le dita e spremere: se comincia a staccarsi la cuticola vuol dire che è pronta; oppure mordere un chicco di mais per sentire lo stato di cottura: è pronto se è a metà cottura. Spegnere il fuoco, e lasciare riposare una notte allo scopo di farlo idratare ulteriormente. Se si vede che tutta l'acqua si consuma, aggiungerne un pò. Al mattino l'acqua si sarà consumata. Allora il nixtamal è pronto per essere lavato in un cesto o in un colapasta, sotto l’acqua corrente, lavandolo bene più volte, fino a quando tutta la calce è scomparsa. IMPORTANTE: Non gettare l’acqua di lavaggio (con cuticole e calce) negli scarichi per evitare di rovinare o ostruire gli scarichi. Macinare con mulino (esempio un tritacarne manuale) o frullatore, se del caso andando ad aggiungere un po 'd'acqua per formare una palla con la pasta (questa pasta si chiama masa). Per preparare le tortillas, la pasta deve essere morbida (tra le dita non si devono sentire grinze e i bordi devono essere regolari). Se del caso dare una seconda passata al mulino. Dall’impasto, fare piccole palle, schiacciarle fino a fare focaccine rotonde molto sottili. Cuocerle in padella antiaderente senza olio, girandole più volte. Fare riposare sotto un panno per conservare temperatura e umidità Il Masa può anche essere utilizzato per addensare zuppe, o cibo per i vostri animali domestici .

  • Morena ha scritto: giovedì 17 marzo 2016

    Ciao! Non riesco a trovare (in nessun supermercato, mulino, erboristeria) né la farina bianca di mais, né la fioretto (se non sono la stessa cosa). Trovo solo la farina di mais bramata, precotta e non. Come si fa? Posso provare a polverizzare la farina di mais gialla con un frullatore?Posso usarla con l'aggiunta di altre farine? smiley

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 17 marzo 2016

    @Morena: Ciao Morena, se non riesci a trovarla nemmeno nei supermercati più forniti allora ti consigliamo di cercarla online smiley non abbiamo provato a frullare la farina di mais, se credi che possa funzionare prova e facci sapere! Un saluto!

  • marcello ha scritto: giovedì 14 gennaio 2016

    lmolto buone grazie

  • Selena ha scritto: venerdì 30 ottobre 2015

    Ciao è possibile prepararle il giorno prima di mangiarl?. Se si come devono essere conservate.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 17 novembre 2015

    @Selena: Ciao, puoi conservarle su un piatto coperte con pellicola alimentare. il giorno dopo puoi scaldarle prima di utilizzarle!

  • roby ha scritto: martedì 20 ottobre 2015

    E' uguale se uso la farina per pane Arepas di Lo Conte?

  • Luigi ha scritto: sabato 03 ottobre 2015

    Si possono fare delle treccine come quelle con le mandorle?grazie

  • Vittoria ha scritto: domenica 13 settembre 2015

    Scusa, pensi che si possono fare le tortillas con farina di grano saraceno?

  • Sarah-Jane ha scritto: mercoledì 12 agosto 2015

    Solo 100 grammi di farina? WOW! smiley

10 di 65 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento