Tortine alle carote

Dolci e Desserts
Tortine alle carote
670 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 20 min
  • Dosi per: 12 pezzi
  • Costo: basso

Presentazione

Le tortine alle carote sono degli squisitissimi dolci, morbidi e leggeri, il cui ingrediente fondamentale è la carota.

Il sapore delicato delle carote che entra in contrasto con il gusto più deciso della scorza d'arancia rende le tortine alle carote un dolce buonissimo e particolare che piacerà sicuramente anche ai vostri bambini.

Le tortine alle carote sono dei dolci che possono essere serviti in tutte le occasioni come per esempio per il buffet di festa oppure sono ottime per la colazione o la merenda dei bambini.

per 12 tortine alle carote
Carote 250 g
Zucchero 200 g
Farina di mandorle 70 gr
Farina 180 g
Fecola di patate 50 g
Uova 1 intero 1 tuorlo
Olio di semi 130 ml
Arance scorza di 1
Vaniglia i semi di 1 bacca
Lievito chimico in polvere 8 g

Preparazione

Tortine alle carote

Per preparare i tortini alla carota tipo “camille”, iniziate lavando bene le carote e sbucciandole (1), poi tritatele finemente in un mixer (2). In un’ampia ciotola montate le uova con lo zucchero (3).

Tortine alle carote

Quando il composto sarà chiaro e spumoso, aggiungete le carote tritate(4). Setacciate e mescolate insieme la farina, la farina di mandorle, la fecola di patate , il lievito (5) e incorporatele al composto di uova e zucchero. Infine aggiungete la scorza di un’arancia e i semi di una bacca di vaniglia (6).

Tortine alle carote

Unite quindi al composto l’olio di semi (7), mescolando bene; l’impasto dovrà risultare molto morbido (8). Foderate 12 stampi da muffin (diametro di circa 6/7 cm) con dei pirottini di carta (oppure imburrateli e infarinateli) e versate in ogni stampino il composto di carote (9) ottenuto lasciando circa un centimetro dall’alto. Infornate i tortini in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 20/25 minuti, fino a quando inserendo uno stecchetto al centro di uno dei tortini ed estraendolo, questi non risulterà asciutto. Raffreddate le camille, estraetele dagli stampi e servitele eventualmente cosparse di zucchero a velo.

Conservazione

Conservate le tortine di carote sotto una campana di vetro, per 2-3 giorni al massimo.

Consiglio

Seguendo lo stesso procedimento e con le medesime dosi, per variare sapore ma non lo spirito della ricetta potete realizzare spettacolari tortini alle zucchine: scommetto una cena che nessuno indovinerà tutti gli ingredienti!

Altre ricette

I commenti (670)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • svetlana ha scritto: martedì 19 luglio 2016

    Io l'ho fatta a torta modificando un paio di cose. Anziché farina 00 ho usato quella di riso. Quella di mandorle l'ho fatta solo tritando le mandorle. Ho usato 2 albumi montati a neve e niente tuorli. Ovviamente zucchero di canna. E una bustina intera da 16 grammi di lievito. è È venuta perfetta comunque! smiley

  • Silvia ha scritto: lunedì 18 luglio 2016

    fatti! buoni, ma a mio avviso si potrebbe anche diminuire un pochino la quantità di zucchero. all'interno sono rimasti molto umidi, a prima vista potevano sembrare crudi, ma non sapevano di crudo. la prossima volta proverò ad asciugare bene le carote prima di tritarle. ciao!

  • Silvia ha scritto: martedì 12 luglio 2016

    la fecola si può sostituire con l amido di mais?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 13 luglio 2016

    @Silvia: Ciao Silvia, si puoi provare utilizzando lo stesso quantitativo anche se sarebbe meglio la fecola! Un saluto!

  • stefania ha scritto: venerdì 24 giugno 2016

    Buone, ma a me l'impasto è venuto molto asciutto, tant'è che ho dovuto mettere anche il secondo albume: è successo anche a voi? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 01 luglio 2016

    @stefania: Ciao Stefania! Se hai seguito tutte le dosi della ricetta probabilmente le tue uova erano piuttosto piccole! Noi consigliamo sempre di utilizzare uova medie!

  • Anna tidu ha scritto: giovedì 16 giugno 2016

    Ottime ????

  • Anna.i. ha scritto: giovedì 26 maggio 2016

    Grazie per le veloce risposta. Le tortine sono cotte e leggermente umide, quindi è proprio dell ricetta. Grazie!

  • Anna.I ha scritto: giovedì 26 maggio 2016

    Buongiorno, ho fatto le camille seguendo la ricetta. Sono venute buone, l'unico incoveniente è che sono "appicicose" al tatto: da cosa può dipendere? Grazie per l'attenzione.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 26 maggio 2016

    @Anna.I: Ciao Anna, cosa intendi? Se sono leggermente umide è normale, se sono proprio appiccicose allora può darsi che non siano sufficientemente cotte!

  • Nikol ha scritto: martedì 17 maggio 2016

    Fatte,nn hanni niente a che vedere con le,camille. Il sapore e tutt altro..anzi mi ricorda,il sapore del parrozzo di natale..

  • Stefania ha scritto: martedì 17 maggio 2016

    Appena infornato lo stampo del plumcake!! Io per rendere la ricetta più golosa ho aggiunto le gocce di cioccolato fondente!!

  • Nikol ha scritto: martedì 17 maggio 2016

    Ciao sonia..scusa se disturbo di nuovo..volevo sapere se mettessi l intera bustina di lievito cosa,succede?devo farle oggi e nn vorrei che mi venissero male

10 di 670 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI