Tortine alle carote

Dolci e Desserts
Tortine alle carote
601 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 20 min
  • Dosi per: 12 pezzi
  • Costo: basso

Presentazione

Le tortine alle carote sono degli squisitissimi dolci, morbidi e leggeri, il cui ingrediente fondamentale è la carota.

Il sapore delicato delle carote che entra in contrasto con il gusto più deciso della scorza d'arancia rende le tortine alle carote un dolce buonissimo e particolare che piacerà sicuramente anche ai vostri bambini.

Le tortine alle carote sono dei dolci che possono essere serviti in tutte le occasioni come per esempio per il buffet di festa oppure sono ottime per la colazione o la merenda dei bambini.

per 12 tortine alle carote
Carote 250 g
Zucchero 200 g
Farina di mandorle 70 gr
Farina 180 g
Fecola di patate 50 g
Uova 1 intero 1 tuorlo
Olio di semi 130 ml
Arance scorza di 1
Vaniglia i semi di 1 bacca
Lievito chimico in polvere 8 g

Preparazione

Tortine alle carote

Per preparare i tortini alla carota tipo “camille”, iniziate lavando bene le carote e sbucciandole (1), poi tritatele finemente in un mixer (2). In un’ampia ciotola montate le uova con lo zucchero (3).

Tortine alle carote

Quando il composto sarà chiaro e spumoso, aggiungete le carote tritate(4). Setacciate e mescolate insieme la farina, la farina di mandorle, la fecola di patate , il lievito (5) e incorporatele al composto di uova e zucchero. Infine aggiungete la scorza di un’arancia e i semi di una bacca di vaniglia (6).

Tortine alle carote

Unite quindi al composto l’olio di semi (7), mescolando bene; l’impasto dovrà risultare molto morbido (8). Foderate 12 stampi da muffin (diametro di circa 6/7 cm) con dei pirottini di carta (oppure imburrateli e infarinateli) e versate in ogni stampino il composto di carote (9) ottenuto lasciando circa un centimetro dall’alto. Infornate i tortini in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 20/25 minuti, fino a quando inserendo uno stecchetto al centro di uno dei tortini ed estraendolo, questi non risulterà asciutto. Raffreddate le camille, estraetele dagli stampi e servitele eventualmente cosparse di zucchero a velo.

Conservazione

Conservate le tortine di carote sotto una campana di vetro, per 2-3 giorni al massimo.

Il consiglio di Sonia

Seguendo lo stesso procedimento e con le medesime dosi, per variare sapore ma non lo spirito della ricetta potete realizzare spettacolari tortini alle zucchine: scommetto una cena che nessuno indovinerà tutti gli ingredienti!

Altre ricette

I commenti (601)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Manuela ha scritto: mercoledì 08 aprile 2015

    Ciao! Come posso sostituire l olio? Non voglio usare neanche il burro...grazie!!

  • Simna ha scritto: giovedì 02 aprile 2015

    Ciao Sonia, vorrei provare a fare questa ricetta, ma essendo allergica alle mandorle (in generale a tutta la frutta secca) è possibile sostituire la farina di mandorle?

  • yelpi ha scritto: domenica 29 marzo 2015

    Ottimi tortini,150 gr di zucchero sono più che sufficienti.da rifare.

  • Marzia ha scritto: venerdì 27 marzo 2015

    Ciao Sonia! Vorrei provare questa ricetta e pensavo... Se volessi fare la torta invece che le mono porzioni? Dovrei cambiare qualcosa nelle dosi o ingredienti? Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 01 aprile 2015

    @Marzia: puoi lasciare ingredienti e dosi invariate, e allungare solo il tempo di cottura! Verifica quando l'impasto è cotto infilandoci dentro uno stecchino di legno: quando ne esce asciutto, la torta è pronta smiley

  • Elena ha scritto: giovedì 26 marzo 2015

    Fatte oggi! Buonissime! Vorrei solo mettere un po' meno zucchero! Sarebbe possibile?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 27 marzo 2015

    @Elena: Ciao Elena! Puoi provare a togliere un pò di zucchero. Poi facci sapere come vengono smiley

  • Giulia e laura ha scritto: martedì 17 marzo 2015

    Ciao Sonia! Noi abbiamo provato la ricetta e sono buonissime. unica pecca è che non sono lievitate tanto, è normale? La prossima volta possiamo aggiungere un po' più di lievito, quanto? Saluti

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 17 marzo 2015

    @Giulia e laura : potete provare ad aggiungerne qualche grammo, senza esagerare altrimenti poi si sentirà il sapore. Provate più che altro a montare un pò meglio le uova 

  • Deborah ha scritto: martedì 17 marzo 2015

    L'ho fatte ieri e devo dire che sono venute benissimo ed hanno riscosso successo!!!

  • Vale ha scritto: lunedì 16 marzo 2015

    Buonissima! Anche a forma di ciambella!

  • Terrisima ha scritto: venerdì 13 marzo 2015

    Posso usare la farina di Kamut oltre a quella di mandorle ?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 01 aprile 2015

    @Terrisima: puoi sostituire la farina normale con quella di kamut, lasciando invariata quella di mandorle smiley

  • Valeria ha scritto: mercoledì 11 marzo 2015

    Ciao Sonia, volevo chiederti, con che cosa posso sostituire la farina di mandorle?? Grazie, aspetto la tua risposta così potrò fare queste camille smiley complimenti!

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 12 marzo 2015

    @Valeria: Ciao Valeria le classiche camille sono fatte proprio con carote e mandorle, potresti tranquillamente provare una nuova versione magari con la farina di nocciole smiley

10 di 601 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento