Treccine di ricotta e cioccolato

Dolci Piccola pasticceria Contenuto sponsorizzato
/5
Treccine di ricotta e cioccolato
1
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 25 min
  • Dosi per: 12 pezzi
  • Nota: + 3 ore di lievitazione

Presentazione

Le treccine alla ricotta e cioccolato sono delle soffici brioche senza burro, morbidissime all’interno e con una dorata crosticina esterna. Ottime da gustare al mattino a colazione per iniziare la giornata nel modo più ghiotto, oppure da servire come merenda golosa per i bimbi da accompaganare a un buon frullato di frutta fresca. Un intreccio di bontà racchiuso in un impasto arricchito con squisite gocce di cioccolato fondente che già al primo morso vi ripagherà della dolce attesa che richiedono queste delizie lievitate.

Ingredienti per 12 treccine

Uova grande (da 55-60 g) 1
Ricotta vaccina 250 g
Farina Manitoba 200 g
Farina 00 350 g
Latte intero a temperatura ambiente 200 g
Zucchero di canna 70 g
Lievito di birra fresco 10 g
Sale fino 3 g
Gocce di cioccolato fondente 150 g

per spolverizzare

Tuorli 1
Latte intero 20 g
Zucchero di canna q.b.
Preparazione

Come preparare le Treccine di ricotta e cioccolato

Treccine di ricotta e cioccolato

Per realizzare le treccine alla ricotta e cioccolato versate nella ciotola di una planetaria, munita di gancio, il lievito sbriciolato, il latte (1), e lo zucchero (2), azionate la macchina per 2 minuti, il tempo necessario a sciogliere il lievito. A questo punto versate le farine (3) e impastate ancora per incorporarle.

Treccine di ricotta e cioccolato

Unite poi l'uovo (4) e poco alla volta la ricotta (5), continuate a lavorate con il gancio sino a che tutta la ricotta verrà assorbita. Versate infine il sale e le gocce di cioccolato (6).

Treccine di ricotta e cioccolato

Quando l’impasto risulterà omogeneo e si staccherà dalla pareti attaccandosi al gancio (7) sarà pronto. Trasferitelo sul piano di lavoro leggermente infarinato e fategli la forma di un panetto (8). Ponete l’impasto in una ciotola e coprite con pellicola per alimenti (9).

Treccine di ricotta e cioccolato

Lasciate lievitare a temperatura ambiente per 2 ore, fino a quando non raddoppierà il suo volume (10). Riprendete l’impasto lievitato e dividetelo con un tarocco in pezzi da circa 100 g ciascuno (11). Formare dei filoncini lunghi circa 18 cm e larghi 3 (12).

Treccine di ricotta e cioccolato

Con un coltello o un tarocco dividere il filone in 3 parti, nel senso della lunghezza lasciando intatta l’estremità superiore (13-14). Intrecciate le tre parti alternandole (15)

Treccine di ricotta e cioccolato

formate una treccia e ripiegate l'estremità sotto in modo da sigillarla (16). Man mano che formate le treccine, adagiatele su una leccarda rivestita da carta forno (17). Lasciate lievitare a temperatura ambiente coperte con pellicola per 1 ora (18).

Treccine di ricotta e cioccolato

In una ciotolina mescolare il tuorlo con il latte e pennellare la superficie delle treccine delicatamente (19). Spolverare con abbondante zucchero di canna (20) e cuocere in forno statico nel ripiano medio a 180° per circa 25 minuti. A cottura ultimata, sfornate le treccine alla ricotta e cioccolato e lasciatele intiepidire prima di servirle (21).

Conservazione

Le treccine alla ricotta e cioccolato i conservano per 2 giorni ben coperte con pellicola o chiuse in sacchetti di plastica, così da preservarne la sofficità. È possibile congelarle dopo la cottura, una volta che saranno ben raffreddate.

Consiglio

È possibile sostituire le gocce di cioccolato con frutta candita o aggiungere frutta secca a piacere. Come per tutti gli impasti lievitati è bene utilizzare uova e latte a temperatura ambiente durante la preparazione.

Un consiglio speciale dall'Alto Adige

Treccine di ricotta e cioccolato

Ricotta fresca Brimi
Squisita al naturale o come delizioso ripieno, la Ricotta fresca Brimi è un ingrediente perfetto per la creazione di antipasti sfiziosi o di dolci delicati. Il Marchio di Qualità Alto Adige sul prodotto garantisce la provenienza del latte esclusivamente dall’Alto Adige ed un’accurata selezione delle materie prime rigorosamente non OGM.
Scopri di più

Leggi tutti i commenti ( 1 ) Le vostre versioni ( 1 )

I commenti (1)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • cristine84 ha scritto: mercoledì 18 aprile 2018

    bella ricetta proverò a farla... ma si può sostituire la manitoba con farina 00? grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 18 aprile 2018

    @cristine84: Ciao, ti consigliamo di utilizzare la farina manitoba perché è la più indicata nella preparazione dei lievitati. Se preferisci comunque utilizzare la farina 00 tieni conto che avrai bisogno di aggiustare le dosi degli altri ingredienti regolandoti sulla consistenza dell'impasto perché ogni farina ha un grado diverso di assorbimento dei liquidi smiley

Leggi tutti i commenti ( 1 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

  • gioden
    facile e ottimi
  • Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato