Uova ripiene pasquali

Antipasti
Uova ripiene pasquali
40 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 15 min
  • Dosi per: 3 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Le uova ripiene pasquali sono delle simpatiche uova sode ripiene e decorate con semplici e gustosi ingredienti. In questa ricetta vi proponiamo tre soggetti diversi ma voi potete sperimentarne di nuovi e adattarli a tutte le occasioni. Un’idea creativa e divertente che rallegrerà la vostra tavola delle feste.

Ingredienti
Uova grandi 3
Tonno in scatola 2 cucchiai
Paprika 2 cucchiaini
Capperi 1 cucchiaio
Peperoni rosso 1
Carote piccola 1
Timo 1 rametto
Erba cipollina 1 filo
Prezzemolo 1 fogliolina
Insalata tipo lattughini q.b. per guarnire
Maionese 4 cucchiai

Preparazione

Uova ripiene pasquali

Per preparare le uova ripiene pasquali iniziate preparando 3 uova sode che andranno a comporre i tre antipasti , per il cestino tagliate 1/3 dell’uovo (1), per il diavoletto e il pulcino tagliate a metà le uova e conservate parte dell’albume che servirà per la testa del pulcino. Con l’aiuto di un cucchiaino estraete il tuorlo sodo (2) da tutte e tre le uova e passatelo nello spremiaglio formando così dei piccoli riccioli (3) che andranno a formare il ripieno delle uova.

Uova ripiene pasquali

Per preparare il cestino: fate una crema frullando nel mixer il tonno con un cucchiaio di maionese (4) e unitela ad 1/3 del tuorlo sodo; riempite con questo composto l’uovo (5) , decorate con foglie di timo (6) e formate il manico del cestino con il filo di erba cipollina, guarnite con altri riccioli di tuorlo sodo.

Uova ripiene pasquali

Per preparare il diavoletto: fate una crema mescolando un cucchiaio di maionese, uno di tuorlo sodo e un cucchiaino di paprika. Riempite con il composto l’uovo svuotato e guarnite con altra paprika (7). Ricavate dal peperone due listarelle sottili per le corna del diavoletto (8) e una listarella più lunga per la coda (9). Inserite le corna nel ripieno e appoggiate la coda per decorare.

Uova ripiene pasquali

Per preparare il pulcino: fate una crema mescolando un cucchiaio di maionese, uno di tuorlo sodo, qualche cappero e riempite con il composto l’uovo svuotato. Formate con altro tuorlo sodo e poca maionese una pallina che andrete ad applicare sopra l’uovo per formare la testa del pulcino (10), applicate due capperi per gli occhi (11) e ritagliate le zampine (12) e il becco dalle carote tagliate a rondelle. Coprite la testa con la parte di albume avanzato , fate una piccola incisione con il coltello e inserite una foglia di prezzemolo. Ponete le tre uova ripiene su un piatto di portata e decorate con foglioline di lattughino.

Altre ricette

I commenti (40)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • letizia ha scritto: domenica 20 aprile 2014

    @Fabiola La Rosa: grazie.

  • Conny ha scritto: sabato 19 aprile 2014

    sfiziosissime queste uova! si possono preparare anche il giorno prima?

  • Fabiola La Rosa ha scritto: venerdì 18 aprile 2014

    per tenerli in piedi tagliate il sotto dell'uovo sarà retto e si reggerà

  • letizia ha scritto: venerdì 18 aprile 2014

    Bellissimi, li farò a Pasqua, ma come fanno a stare in piedi?

  • ludovica ha scritto: giovedì 17 aprile 2014

    Lilli mi avete fatto venire una idea per Pasqua

  • elisa ha scritto: domenica 31 marzo 2013

    Buonissimismiley

  • Simona ha scritto: sabato 30 marzo 2013

    Le posso preparare prima???? E....ancora piú importante....come faccio a tenerle in piedi???

  • MICHELA ha scritto: venerdì 29 marzo 2013

    Queste idee sono magnifiche un pulcino così carino e grazioso peccato mangiarlo comunque penso che a Pasqua lo faró grazie SONIA di esistere

  • bartolo ha scritto: sabato 23 marzo 2013

    ei come stai

  • Sonia Peronaci ha scritto: domenica 06 maggio 2012

    @je: carino il pulcino eh??? smiley

10 di 40 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento