Vellutata di carciofi e porri

Primi piatti
Vellutata di carciofi e porri
27 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 20 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio

Presentazione

La vellutata di carciofi e porri è un primo piatto molto delicato, preparato saltando velocemente con del burro carciofi, porri e patate, che successivamente verranno stufati con del brodo vegetale e poi passati al setaccio.

Come tocco finale si aggiungerà poca panna fresca e si frullerà il tutto, ottenendo una saporita e delicatissima crema vellutata.

Ingredienti per la vellutata
Brodo vegetale 1 litro
Carciofi 4
Porri 1
Burro 80 g
Patate 300 g
Panna fresca 2-3 cucchiai
Ingredienti per i crostini
Pane pancarrè integrale 4 fette
Burro 20 g

Preparazione

Prima di toccare i carciofi proteggete le mani con dei guanti per evitare che diventino nere.
Se non avete dei guanti di lattice strofinatevi bene le mani con del succo di limone; tenete mezzo limone a portata di mano, e ogni tanto strofinatevi le mani: vi aiuterà a salvaguardarle.
Preparate un contenitore contenente dell’acqua acidulata (con succo di limone) dove porre mano a mano i carciofi appena puliti: questo eviterà che diventino neri.

Dopo aver tagliato i gambi dei carciofi, togliete le foglie esterne più spesse, fino ad arrivare a quelle tenere, poi , con un coltello, tagliate via le sommità più dure e dividete i carciofi a metà; con l’aiuto di uno scavino o di un cucchiaino, estraete la barbetta interna; tagliate ogni carciofo in quarti, poi mondate anche i gambi pelando con un pelapatate o un coltellino, la scorzetta esterna più dura e tagliateli a pezzetti di 4-5 cm.

Lavate il porro e tagliatelo ad anelli sottili.

Fate sciogliere 80 grammi di burro in un tegame, unitevi dapprima il porro e in seguito i carciofi e i loro gambi,quindi fate saltare il tutto per qualche istante.
Unitevi le patate tagliate a cubetti e coprite con il brodo, fate cuocere a fuoco sostenuto per almeno 15/20 minuti, facendo attenzione che non asciughi troppo.

Passate i carciofi con un passaverdure ottenendo così una crema priva di tutte le fibre dei vegetali; ponete successivamente la purea ottenuta in un frullatore assieme a due cucchiai di panna fresca, e a tanto brodo vegetale quanto ne serva per ottenere una crema non troppo densa; fate frullare per qualche istante.

In un tegame ponete a fondere 20 gr di burro e doratevi delle fette di pancarrè integrale precedentemente tagliate a triangolini o quadratini. Servite i crostini assieme alla vellutata di carciofi e porri.

Altre ricette

I commenti (27)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • giuliana ha scritto: martedì 04 febbraio 2014

    Buonissima,provata stasera ed è piaciuta tantissimo sia a me, sia a mio marito.

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 31 maggio 2013

    @ Silvia: Ciao, è sempre preferibile non surgelare prodotti decongelati!

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 30 maggio 2013

    @Silvia: Ciao, è sconsigliabile congelare prodotti decongelati!

  • Silvia ha scritto: giovedì 23 maggio 2013

    Vorrei sapere se utilizzo dei carciofi congelati a momento che la vellutata è cotta posso congelarla?

  • Silvia ha scritto: mercoledì 22 maggio 2013

    @Sonia-Gz: Vorrei sapere se utilizzo dei carciofi congelati a momento che la vellutata è cotta posso congelarla?

  • giovanni ha scritto: domenica 24 marzo 2013

    L'ho fatta oggi a pranzo improvvisando... un successone! È piaciuta talmente tanto alla mia compagna che mi ha chiesto di riproporla anche il giorno di pasqua, quando avremo a pranzo tutta la famiglia.

  • Michela ha scritto: lunedì 18 febbraio 2013

    Fatta ieri sera...da leccarsi i baffi!Mio marito (che non ama i carciofi) l'ha votata con un 10 e lode!!! Ho trovato estremamente utili e saporiti per fare il brodo di verdura quei dadi in gelatina senza glutammato! Brava Sonia smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 17 ottobre 2012

    @maria: Ciao Maria, una volta cotta puoi congelarla in un contenitore chiuso ermeticamente. Per scongelarla torala fuori dal freezer la sera prima e lasciala scongelare in frigorifero oppure, se non hai tempo, mettila in microonde con l'apposita funzione defrost.

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 15 ottobre 2012

    @stefy: sì, puoi usare quelli congelati nelle stesse quantità!

  • stefy ha scritto: domenica 14 ottobre 2012

    Ciao Sonia buona domenica. Vorrei tanto preparare questa ricetta, ma purtroppo i carciofi freschi ora non si trovano. Posso utilizzare quelli surgelati? Se si quali e quanti.

10 di 27 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento