Speciale Vellutate per tutte le stagioni

Vellutata di carote alla cannella

Primi piatti
Vellutata di carote alla cannella
86 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 30 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

La vellutata di carote alla cannella è un primo piatto dal sapore dolce e delicato, a base di carote, patate, scalogno e aromatizzato dalla cannella.
La vellutata di carote alla cannella è un primo piatto molto leggero e adatto a tutte le stagioni; può essere preparato anche eliminando totalmente il burro.
Per guarnire la vellutata di carote alla cannella si utilizzano degli scalogni, tritati e caramellati in padella con un cucchiaino di zucchero e un trito di erba cipollina; in alternativa, questa crema si può anche servire decorata con della panna fresca.

Ingredienti
Carote 500 g
Patate 250 g
Scalogno 4 di medie dimensioni
Burro 20 g
Alloro 3/4 foglie
Timo 3 rametti
Cannella in polvere 1 cucchiaino
Sale q.b.
Pepe q.b.
Acqua 1 l
Per guarnire
Scalogno 2 di medie dimensioni
Burro 20 g
Zucchero 1 cucchiaino
Erba cipollina q.b.

Preparazione

Vellutata di carote alla cannella

Per preparare la vellutata di carote alla cannella lavate, pelate, e tagliate a pezzetti le carote (1), le patate (2) e i quattro scalogni (3).

Vellutata di carote alla cannella

Mettete ora le verdure in una pentola capiente  (4) ed aggiungete 1 litro d’acqua (5), quindi fate cuocere il tutto a fuoco basso per circa mezz’ora. Nel frattempo preparate il mazzetto di alloro e timo, legandone insieme i rametti con dello spago da cucina, e aggiungetelo alla pentola (6).

Vellutata di carote alla cannella

Quando le verdure saranno cotte, eliminate il mazzetto di aromi e passatele al minipimer (o frullatore) (7) fino a che la vellutata non avrà raggiunto una consistenza cremosa. Aggiustate di sale e pepe (8) e aggiungete la cannella (9).

Vellutata di carote alla cannella

Tritate finemente i due scalogni rimasti e (10) fate sciogliere 20 gr di burro in una padella antiaderente (11). Soffriggete il trito di scalogno per pochi minuti nel burro (12),

Vellutata di carote alla cannella

aggiungete lo zucchero (13) e cuocete finché lo scalogno non si sarà leggermente caramellato. Rimettete ora la vellutata di carote alla cannella sul fuoco, a fiamma bassa; aggiungete 20 gr di burro e mescolate finché non si sarà sciolto completamente, quindi spegnete il fuoco e versate la vellutata nei piatti. Guarnitela infine con lo scalogno caramellato (14) e dell’erba cipollina tritata (15). La vellutata di carote alla cannella è pronta: servitela e gustatela ancora calda.

Conservazione

E' possibile conservare la vellutata di carote e cannella in un contenitore ermetico, in frigorifero, per 2-3 giorni.

Potete congelare la vellutata di carote e cannella in un contenitore ermetico. Per scongelarla vi basterà toglierla dal freezer qualche ora prima del pasto e lasciarla in frigorifero.

Consiglio

Per una vellutata veramente light potete eliminare il burro dalla preparazione.

Altre ricette

I commenti (86)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • svetlana ha scritto: giovedì 14 aprile 2016

    Ciao. ci sta bene anche un pizzico di curry? ed è buona anche mangiata un po' più fredda quasi temperatura ambiente anziché bollente? stasera ho un'amica che purtroppo ha la tonsillite quindi magari non è l'ideale mangiarla bollente.

  • Sharon ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2016

    Buona solo troppo dolce forse si dovrebbeRo aggiungere un po' più di spezie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2016

    @Sharon: Ciao Sharon, certo se preferisci puoi arricchirla con spezie di tuo gradimento smiley anche una nota di piccante ci starebbe bene!

  • Fabio ha scritto: giovedì 03 dicembre 2015

    Si potrebbe guarnire con della pancetta croccante .....

  • Simona ha scritto: lunedì 30 novembre 2015

    A me piace molto, ma trovo le dosi veramente scarse. Per fare un piatto come quello della foto vi consiglio di raddoppiare le dosi

  • Greta ha scritto: martedì 17 novembre 2015

    È buono

  • Noemi ha scritto: lunedì 26 ottobre 2015

    Posso mettere il porro al posto dello scalogno?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 04 novembre 2015

    @Noemi: Ciao Noemi, certamente non ci sono problemi! Un saluto smiley

  • merigreis ha scritto: mercoledì 21 ottobre 2015

    buondì, vorrei prepararla domani ma non posso utilizzare le patate per problemi di allergia, posso sostituirle con amido di mais e se sì quanto? grazie

  • Angy ha scritto: venerdì 30 gennaio 2015

    L'abbiamo provata a pranzo, ottima!! Perfetta combinazione di ingredienti smiley

  • Miky ha scritto: sabato 08 novembre 2014

    Non mi pare che gli ingredienti siano sufficientemente bilanciati. Setuendo la ricetta ne esce una crema di scalogno acquosa e troppo dolce.

  • arianna ha scritto: mercoledì 05 novembre 2014

    Il sapore di cannella, è troppo forte...posso recuperare??? Cosa potrei aggiungere? ????

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 05 novembre 2014

    @arianna:Ciao Arianna per allegerire il sapore di cannella potresti inserire una patata lessa schiacciata. La prossima volta ricorda di metterne giusto un pizzico! smiley

10 di 86 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento