Vellutata di zucca

Primi piatti
Vellutata di zucca
69 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 20 min
  • Dosi per: 6 persone
  • Costo: medio

Presentazione

La vellutata di zucca è una deliziosa crema a base di polpa di zucca mantovana, fatta a pezzetti e cotta in padella con del brodo vegetale e un soffritto di cipolla bianca.
La vellutata di zucca è un gustoso primo piatto caldo, ideale da preparare durante la stagione fredda, quando la zucca si trova sul mercato. La vellutata di zucca è un piatto nutriente e semplice da realizzare, ottimo se guarnito con un filo d’olio extravergine d’oliva, abbondante parmigiano grattugiato e servito con fette di pane tostato.

Ingredienti
Brodo vegetale q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.
Cannella 1 cucchiaino
Noce moscata 1 pizzico
Cipolle mezza bianca
Zucca mantovana, pulita, 1 kg

Preparazione

Vellutata di zucca

Per preparare la vellutata di zucca lavate e sbucciate la zucca, quindi tagliatela a fette e poi a pezzetti (1). Mondate, sbucciate e tagliate grossolanamente la cipolla, poi fatela appassire, a fuoco dolce, in una pentola con tre cucchiai di olio extravergine di oliva (2). Dopo 5 minuti unite la zucca (3),

Vellutata di zucca

coprite con il coperchio (4) e lasciate cuocere per una decina di minuti. Aggiungete qualche mestolo di brodo (5), rimestate di tanto in tanto con un cucchiaio di legno (6) e continuate la cottura, con il coperchio, sempre a fuoco basso, fino a quando la zucca non si sarà sfaldata (ci vorranno circa 20 minuti). Se la zucca dovesse asciugare troppo, aggiungete altro brodo, un mestolo alla volta.

Vellutata di zucca

Verso fine cottura aggiustate di sale e pepe ed aggiungete la noce moscata e la cannella (7). Quando la zucca sarà cotta, toglietela dal fuoco e, con l’aiuto di un mixer o di un frullatore, riducetela ad una crema liscia (8. La vellutata di zucca è pronta (9), servitela ancora calda con un filo d'olio e, se lo gradite, una grattugiata di parmigiano.

Conservazione

Potete conservare la vellutata di zucca, chiusa in un contenitore ermetico e posta in frigorifero, per 2-3 giorni.

Consiglio

Se vi accorgete che, una volta frullata, la vellutata di zucca risulta troppo densa, aggiungete del brodo direttamente nel mixer.
Se volete dare un gusto più deciso alla vostra vellutata, potete guarnirla con delle fettine di pancetta croccante.
Se avete poco tempo, potete preparare la vellutata anche il giorno prima e conservarla in frigorifero fino al momento di servirla.

Altre ricette

I commenti (69)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Jessica ha scritto: martedì 21 ottobre 2014

    @Sonia-Gz: ok grazie mille! smiley

  • Jessica ha scritto: martedì 21 ottobre 2014

    non avendo il frullatore, potrei utilizzare il passaverdura?

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 21 ottobre 2014

    @Jessica:sì puoi usare anche il passaverdura.

  • antonio stapane ha scritto: lunedì 20 ottobre 2014

    io oltre alla cipolla aggiungo un paio di carote.poi aggiungo dello brendy e a quasi cottura aggiungo della panna da cucina liquida. una vera prelibatezza

  • Tatina1970 ha scritto: domenica 19 ottobre 2014

    Io la faccio spesso e ci aggiungo anche un porro, per renderla più saporita...se poi volete dare un tocco deciso, servitela calda con un pezzetto si gorgonzola dolce!!! Una fusione di bontà!

  • Giovanna ha scritto: domenica 19 ottobre 2014

    buonissima

  • nadia ha scritto: sabato 18 ottobre 2014

    STO' SPERIMENTANDO VELLUTATE E ZUPPE AUTUNNALI E QUESTA E' 1 DELLE MIGLIORI!!! BUONISSIMA GRAZIE

  • Annalisa ha scritto: lunedì 13 ottobre 2014

    appena provata, ottima! smiley

  • Gabri ha scritto: venerdì 10 ottobre 2014

    L'ho fatta ed é venuta perfetta! Grazie

  • Soracamilla ha scritto: venerdì 10 ottobre 2014

    Appena provata, davvero ottima. Se avete gente a cena e volete fare bella figura, aggiungete il grana a scaglie, fiammiferi di speck croccanti, salvia fresca e pane abbrustolito con un filo d'olio e sale.

  • Viola ha scritto: sabato 04 ottobre 2014

    Buona, grazie!

10 di 69 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento