Vellutata di zucca

Primi piatti
Vellutata di zucca
118 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 30 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: molto basso

Presentazione

Vellutata di zucca

C’era una volta un’umile zucca. Veniva da un orto di campagna, ma sognava di diventare elegante e dalla grazia parigina, come Audrey Hepburn nei panni di Sabrina… con l’aiuto dei suoi amici porri, di un pizzico di noce moscata e di un po’ di panna, la sua trasformazione fu vistosa…e deliziosa. Ma doveva ancora affinarsi un po’, e così passò al setaccio, da cui uscì trasformata. Dalla zucca un po’ goffa che era, era diventata una perfetta vellutata… ma sotto sotto è sempre lei, la nostra zucca di sempre: nonostante la panna non si è montata la testa. Quanto ci piacciono le storie a lieto fine in cucina! E siamo certi che la nostra vellutata di zucca conquisterà anche voi: delicata e confortante, con il suo profumo autunnale e la sua consistenza inconfondibile, è un primo piatto perfetto per scaldare cuori e palati nelle sere più fredde, ma grazie alla sua allure elegante e tutta francese è ideale anche per le cene più sofisticate e le occasioni più speciali.

Ingredienti per la velluata di zucca
Brodo vegetale circa 800 g
Sale q.b.
Pepe q.b.
Noce moscata 1 pizzico
Porri 130 g
Zucca pulita 1 kg
Panna fresca 100 g
Olio di oliva extravergine 40 g

Preparazione

Vellutata di zucca

Per preparare la vellutata di zucca, cominciate pulendo il porro e tagliandolo a rondelle (1). Scaldate l’olio in una casseruola capiente, quindi unitevi il porro (2) e fatelo soffriggere per qualche minuto, a fuoco non troppo basso, facendo attenzione che non si bruci ma facendolo tuttavia rosolare bene: questo soffritto conferirà un buon retrogusto arrostito alla vellutata. Se necessario, sfumate con poco brodo vegetale (3).

Vellutata di zucca

Intanto pulite la zucca e tagliatela a cubetti (4). Aggiungetela nella casseruola (5) e fatela insaporire qualche minuto, quindi aggiungete il brodo vegetale caldo (6)

Vellutata di zucca

In modo che le verdure ne risultino coperte (7), e portate a cottura mescolando spesso. Dopo 25-30 minuti la zucca dovrebbe risultare molto morbida e quasi sfatta (8): insaporite con la noce moscata (9)

Vellutata di zucca

E regolate di sale e di pepe a piacere (10). Unite quindi la panna (11), tenendone da parte una parte per la guarnizione finale dei piatti, e frullate accuratamente con il mixer a immersione (12).

Vellutata di zucca

Avrete ottenuto una crema piuttosto liscia (12), ma per renderla vellutata come da manuale dovete setacciarla passandola attraverso un colino a maglie strette (13). Distribuitela infine nei piatti, guarnite con la restante panna e gustate la vostra vellutata di zucca ben calda!

Conservazione

La vellutata di zucca si conserva in frigo coperta per 2-3 giorni. Si può congelare per 1 mese, se avete utilizzato solo ingredienti freschi.

Consiglio

Se volete una vellutata più leggera e dall’originale tocco mediorientale, potete sostutuire la panna con del latte fresco, guarnire i piatti con uno sbaffo di yogurt greco e aggiungere un pizzico di curry e una pioggia di erba cipollina: sentirete che bontà!

Frullatori ad immersione Per questa ricetta Frullatori ad immersione
Mestoli Per questa ricetta Mestoli
Servizi di piatti Per questa ricetta Servizi di piatti
Cucine elettriche Per questa ricetta Cucine elettriche
Lavastoviglie Per questa ricetta Lavastoviglie

Altre ricette

I commenti (118)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Alberta ha scritto: mercoledì 16 marzo 2016

    Ho seguito alla lettera la ricetta. Piatto perfetto. La prossima volta aggiungeró una graniglia di mandorle tostate x dare contrasto al gusto pieno della zucca.

  • daniela ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2016

    Io ho aggiunto foglia di alloro un pizzico di zucchero e sale qb senza dado. Ottima con crostini e...leggera senza panna

  • Rox ha scritto: martedì 16 febbraio 2016

    Ottima idea. Facile da fare. Con il latte di kefir eccezionale!

  • silvia ha scritto: venerdì 22 gennaio 2016

    a quanti ml corrispondono 800 gr di brodo?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 29 gennaio 2016

    @silvia: Ciao Silvia, a circa 800 ml! Ti consigliamo ad ogni modo di pesare le quantità per sicurezza. Un saluto!

  • Laura ha scritto: venerdì 22 gennaio 2016

    Io sbriciolo alcuni amaretti in ogni piatto.... Spettacolare ha il sapore del ripieno dei tortello di zucca......

  • Lizzy ha scritto: lunedì 18 gennaio 2016

    Ottima ricetta. Grazie

  • Domenico ha scritto: giovedì 14 gennaio 2016

    Ho realizzato la ricetta trovandola molto gustosa anche se ho dovuto integrare la zucca (insufficiente) con una patata. E' stato necessario abbondare con la noce moscata: non so se dipenda dal prodotto in mio possesso. La prossima volta abbinerò un pò di curcuma: ritengo che vadano d'accordo.

  • Patrick ha scritto: lunedì 11 gennaio 2016

    Fermo restando tutti gli ingredienti, nella preparazione userei il passa verdure al posto del frullatore a immersione per evitare di incorporare eccessiva aria al composto. proverò

  • ornella ha scritto: giovedì 07 gennaio 2016

    io metto qualche gamberetto e prezzemolo tritato. Apprezziamo tutti sempre.

  • @n@ ha scritto: domenica 27 dicembre 2015

    l'ho fatta oggi per la prima volta, ho seguito la ricetta sostituendo il porro con la cipolla e non ho messo la panna. Un piatto ottimo col pane carasau.

10 di 118 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento