Vignarola

/5
Vignarola
9
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 25 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio

Presentazione

Di ricette romane ne abbiamo viste tante, dalla pizza bianca, perfetta da gustare sulla scalinata di Trinità dei Monti mentre si ammira piazza di Spagna, ad un piatto come i saltimbocca, da assaporare in uno dei ristorantini di Trastevere. Oggi vogliamo regalarvi un altro piatto della cucina laziale, la vignarola: un contorno perfetto da preparare in questo periodo dell'anno, che prende il nome dal termine "vignaroli", ovvero i contadini che vendevano frutta e verdura. Saranno poche le settimane in cui troverete tutti gli ingredienti per realizzarla... Fave, piselli, carciofi e lattuga romana non potranno mancare in questa ricetta di passaggio dalla stagione primaverile a quella estiva! La vignarola è perfetta da gustare come contorno, o da sola con una fetta di pane tostato, ma se ve ne innamorerete proprio come abbiamo fatto noi potete anche utilizzarla per condire la pasta! 

Ingredienti

Fave fresche, da sgranare 500 g
Pisellini freschi, da sgranare 500 g
Lattuga romana 1
Carciofi mammole 390 g
Cipollotto fresco 2
Peperoncino fresco 1
Vino bianco secco 70 g
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare la Vignarola

Vignarola

Per preparare la vignarola romana come prima cosa sgranate piselli (1) e fave (2). Dovrete ottenerne circa 200 gr di ciascuno (3). 

Vignarola

Passate alla lattuga romana e tagliatela a strisce medie (4), sciacquatela (5) e tenetela da parte. Occupatevi ora dei carciofi: eliminate le foglie più esterne (6) che risulterebbero dure in cottura e ricavate il cuore del carciofo. 

Vignarola

Utilizzando uno spelucchino arrotondate e pelate anche il gambo (7); poi tagliate la punta del carciofo (8) e dividetelo a metà (9). 

Vignarola

Senza eliminare la barbetta interna tagliate il carciofo a fettine sottili (10). Eliminate la parte verde del cipollotto, tagliatelo prima a metà e poi a julienne (11). Tagliate a rondelle anche il peperoncino (12). 

Vignarola

Passate alla cottura della vignarola: versate un filo d'olio in un tegame, lasciatelo scaldare e aggiungere i cipollotti (13). Attendete pochi istanti e unite anche il peperoncino (14), poi lasciate appassire a fiamma moderata per alcuni minuti. Non appena il cipollotto sarà ben dorato, alzate leggermente la fiamma e unite i carciofi (15). 

Vignarola

Attendete 3-4 minuti e unite le fave (16), mescolate e dopo altri 3 minuti aggiungete anche i piselli (17). Aspettate altri 3-4 minuti, saltando le verdure e unite la lattuga romana (18). 

Vignarola

Sfumate con il vino bianco (19), attendete che la parte alcolica sia completamente evaporata e coprite con un coperchio (20). Lasciate cuocere per almeno 10 minuti, poi togliete il coperchio (21), 

Vignarola

regolate di sale (22) e ultimate la cottura per altri 5 minuti. Spegnete quindi il fuoco, aggiungete un filo d'olio (23) e servite la vostra vignarola (24). 

Conservazione

La vignarola si può conservare in frigorifero per 2-3 giorni al massimo. 

Si sconsiglia la congelazione. 

Consiglio

Le varianti di questo piatto sono infinite, c'è chi aggiunge anche del guanciale per arricchirlo ancora di più; allora perchè non provare? 

 

Leggi tutti i commenti ( 9 )

Altre ricette

Ricette correlate

Contorni

I carciofi alla romana sono un tipico contorno della tradizione laziale: mammole ripiene con un trito di erbe aromatiche.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 30 min
Carciofi alla romana

Insalate

L’insalata di fave è una preparazione tradizionale a base di fave fresche e pecorino, una ricetta primaverile per un contorno…

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 4 min
Insalata di fave

Contorni

Un'ottima ricetta antispreco: spadellata di scorze di fave per evitare di scartare le bucce delle fave e soprattutto per servire un…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 20 min
Spadellata di scorze di fave

Contorni

Le fave alla menta sono un contorno fresco e saporito, ideali per accompagnare secondi di carne.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 25 min
Fave alla menta

Salse e Sughi

Il pesto di fave è una ricetta tipica della Liguria di Levante, un’idea saporita e fresca con cui dare un condimento speciale alla…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
Pesto di fave (Marò)

Primi piatti

La zuppa di fave, piselli e carciofi, è una pietanza antica, tipica del Lazio, che solitamente veniva preparata in tarda primavera.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 30 min
Zuppa di fave piselli e carciofi

Primi piatti

La pasta con fave e piselli è un primo piatto primaverile realizzato con la pasta senza glutine , perfetto per i menu dedicati ai…

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 30 min
Pasta con fave e piselli

Antipasti

I cartocci di fave e formaggio sono dei profumati scrigni primaverili che custodiscono tutto il sapore delle merende all'aperto!

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 15 min
Cartocci di fave e formaggio

Altre ricette correlate

I commenti (9)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Anna Maria ha scritto: mercoledì 03 maggio 2017

    Ho preparato questa ricetta ieri sera e l'ho trovata molto gustosa. oggi la rifaccio essendo nel pieno della stagione delle fave. è adattissima per le persone che amano le verdure.

  • Paola ha scritto: martedì 02 maggio 2017

    Una domanda? Alle fave non vanno tolte le pellicine? E ai carciofi perché non si toglie la barbetta? Grazie mille! Paola

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 03 maggio 2017

    @Paola: ciao Paola questa è una ricetta molto rustica e non è necessario, ma se preferisci puoi eliminare entrambi! 

Leggi tutti i commenti ( 9 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato

Vedi anche

Ultime ricette

Dolci

Semplicissima da fare, fresca e soffice: panna fresca montata, vaniglia e zucchero al velo. Così si ottiene una crema chantilly!

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 10 min

Dolci

La torta flaò, conosciuta come tarta de queso ibicenca, è un dolce tipico dell'isola di Ibiza. Un dolce a base di formaggi che conquisterà tutti!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 60 min

Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Biscotti
Pizze e focacce
Pasticceria
Dolci veloci
Torte
Contorni