Zabaione

Zabaione
142 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 10 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Zabaione

Lo zabaione è una delle creme più classiche e apprezzate: preparato sbattendo a lungo tuorli d’uovo e zucchero, viene arricchito generalmente con Marsala secco (ma anche con Porto, Madera, Malaga, Vin Santo, Moscato, ecc... o con liquori profumati quali, per esempio, il Kirsch o il Rum), e cotto a bagnomaria fino a divenire denso e spumoso.
Viene in genere servito in coppe di vetro e accompagnato da biscotti secchi, frutta fresca o panna montata.

Ingredienti

Tuorli (di uova medie) 8
Zucchero 160 g
Marsala 100 ml

Preparazione

Zabaione

Prendete le 8 uova e separate i tuorli dagli albumi (questi ultimi non vi serviranno). Mettete lo zucchero (1) e i tuorli (2) in una ciotola di acciaio con il manico e dal fondo spesso (che dovrà poi essere posta a bagnomaria), e sbattete con una frusta (o con lo sbattitore elettrico) (3),

Zabaione

fino a che non si formi una crema gonfia, spumosa, liscia e quasi bianca (4). Unite a poco a poco il Marsala (o un altro vino liquoroso), sempre sbattendo per fare assorbire bene il liquido (5), e quando tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati, immergete la pentola a bagnomaria in un'altra pentola più grande che la contenga, riempita per 1/3 di acqua caldissima: il fuoco deve essere molto basso e l’acqua non deve mai bollire, ma piuttosto deve mantenere un lieve fremito.
Mescolate con la frusta per circa 10-15 minuti, finchè non vedrete la crema gonfiarsi, addensarsi e diventare vellutata (6); a questo punto potete togliere lo zabaione dal fuoco e servirlo immediatamente in coppette di vetro.
Se invece volete gustarlo freddo dovrete mescolarlo di tanto in tanto fino a raffreddamento avvenuto, per evitare che il vino si separi dalla crema depositandosi sul fondo.

Consiglio

Nella preparazione dello zabaione, l’importante, oltre ad acquistare uova freschissime, è tenere sotto controllo la temperatura del bagnomaria; l’acqua non deve mai bollire, perché potrebbe provocare dei grumi nella crema.

Curiosita'

Sull’origine del nome zabaione, alquanto incerto, ci sono numerosi aneddoti.
Secondo alcuni lo zabaione prese il nome dal Capitano Giovanni Baglioni, che nel 1500, si accampò nei pressi di Reggio Emilia e mandò i suoi soldati in cerca di cibo: questi tornarono con quello che trovarono nei campi e nei vicini terreni, cioè uova, vino e zucchero.
Ne fecero un miscuglio che poi gustarono come rancio e ne rimasero talmente entusiasti che la ricetta presto si diffuse, e in onore al capitano Giovanni Baglioni, chiamato popolarmente 'Zvàn Bajòun', la crema prese il suo nome, cioè zabaione. Un’altra versione invece ci racconta che lo zabaione prese il nome del monaco Giovanni de Baylon (che diventò il patrono dei pasticceri torinesi), che lo inventò a Torino nel XVI secolo, e che utilizzava il preparato come ricostituente e corroborante per ammalati e deboli. Quando il monaco divenne santo, il dolce diventò la crema di San Baylon, e in seguito zabaione.
Ma un’altra versione vuole che questa crema sia veneta, per la precisione di Venezia, dove nel XVII secolo era uso preparare una vellutata bevanda che proveniva dall’Illira (Dalmazia), era chiamata "zabaja" e veniva aromatizzata con del vino dolce di Cipro.
Ma molto probabilmente, aneddoti e leggende a parte, si pensa che la ricetta della crema di zabaione sia molto più antica di quello che sembra: infatti la facile reperibilità di questi ingredienti fa supporre che fosse preparata ovunque si trovassero uova, aromatizzanti e dolcificanti.

Come pastorizzare le uova

Leggi la scheda completa: Come pastorizzare le uova

Leggi tutti i commenti ( 142 )

Ricette correlate

Dolci e Desserts

Lo zabaione al cioccolato è una variante del classico zabaione: arricchito con cioccolato fondente, va gustato caldo e accompagnato…

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 10 min
Zabaione al cioccolato

Antipasti

Gli asparagi allo zabaione salato sono un antipasto gustoso composto da asparagi verdi bolliti e conditi con una deliziosa salsina…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 15 min
Asparagi allo zabaione salato

Dolci e Desserts

La crema pasticcera è tra le più usate in pasticceria; si può gustare da sola o per farcire crostate, bignè, Pan di Spagna, dolci di…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 10 min
Crema pasticcera

Salse e Sughi

La crema inglese è un dessert classico al cucchiaio da servire in coppa o per accompagnare dolci come plumcake, pan di spagna,…

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 15 min
Crema inglese

Dolci e Desserts

La salsa alla vaniglia è una crema base per accompagnare ciambelle, torte di mele o come dessert al cucchiaio.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 20 min
Salsa alla vaniglia

Altre ricette correlate

I commenti (142)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Antonella ha scritto: domenica 19 febbraio 2017

    Scusa Sonia ma occorre pastorizzare i tuorli per fare lo zabsione oppure non importa dal momento che viene scaldato a bagnomaria ?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 20 febbraio 2017

    @Antonella : Ciao Antonella, nella nostra versione non abbiamo pastorizzato le uova ma se vuoi stare più tranquilla puoi utilizzare dei tuorli pastorizzati oppure se preferisci puoi pastorizzarle da te, segui il nostro tutorial su come pastorizzare le uova!

  • Curzio ha scritto: martedì 27 dicembre 2016

    Salve, Per far buon uso di tutte le sostanze nutritive dell'uovo, mi chiedevo se pensate sia possibile aggiungere gli albumi montati a neve, quando lo zabaione è pronto. Vi ringrazio

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 27 dicembre 2016

    @Curzio: Ciao! Purtroppo non abbiamo mai provato e non possiamo darti indicazioni precise! Puoi tentare magari a prelevare un pò di zabaione e unirlo agli albumi in un'altra ciotolina per vedere che succede smiley

Leggi tutti i commenti ( 142 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Altre ricette

Ultime ricette

Dolci e Desserts

Castagnole, Zeppole, Tortelli Milanesi, sono alcuni dei nomi con cui vengono chiamate queste frittelle dolci tipiche romagnole.

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 20 min

Dolci e Desserts

Le chiacchiere sono croccanti e delicate sfoglie tipiche a Carnevale, fatte tirando un semplice impasto friggendolo e decorandolo con zucchero a velo.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 20 min

Antipasti

La torta salata alla barbabietola nasconde sotto la sfoglia dorata un semplice ripieno a base di barbabietole e gorgonzola, molto veloce da preparare!

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 15 min

Antipasti
Ricette al forno
Finger Food
Torte salate
Primi
Pasta
Paste sfiziose
Riso e cereali
Secondi
Facili e veloci
Pesce
Carne
Dessert
Biscotti
Pasticceria
Torte