Zuppa di lenticchie

Primi piatti
Zuppa di lenticchie
50 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 80 min
  • Dosi per: 5 persone
  • Costo: basso

Presentazione

La zuppa di lenticchie è un primo piatto caldo e corroborante, ottimo per le sere invernali più fredde e ideale anche come metodo per utilizzare le lenticchie che possono avanzare dai cesti natalizi.
Servita con un filo di ottimo olio extravergine e qualche crostino di pane tostato, la zuppa di lenticchie può essere un valido piatto unico depurativo preparato dopo le feste.

Ingredienti
Carote 2
Sedano 2 coste
Cipolle 1
Aglio 2 spicchi
Patate 2 piccole
Zucchine 2
Alloro 2 foglie
Cumino 1 cucchiaino in polvere
Chiodi di garofano 2
Olio 2 cucchiai
Sale q.b.
Acqua 2,5 l
Lenticchie 250 g

Preparazione

Zuppa di lenticchie

Mettete in ammollo le lenticchie, in acqua fredda per almeno 12 ore ( o per quanto indicato dalla confezione).
Trascorso il tempo dell'ammollo, iniziate a mondare le verdure, e riducete in dadolata abbastanza piccola le carote, dopo averle pelate, il sedano (senza le foglie), le patate e le zucchine (1).
Fate scaldare l'olio con l'aglio in una casseruola dai bordi alti; tritate finemente la cipolla (2) e aggiungetela in padella (3);

Zuppa di lenticchie

fatela stufare dolcemente e poi aggiungete tutte le verdure (4), tranne le lenticchie. Fate cuocere per circa 10 minuti a fuoco dolce mescolandole con un cucchiaio di legno; quando si saranno intenerite, aggiungete anche le lenticchie (5) ben scolate dall'acqua di ammollo, le foglie di alloro e i chiodi di garofano (6),

Zuppa di lenticchie

versate anche il cumino in polvere (7) e regolate di sale; in ultimo versate l'acqua calda (8), o brodo vegetale, portate dolcemente a bollore, coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco dolce per circa 2 ore, o fino a che le lenticchie siano ben cotte e tenere (ma non sfatte); eventualmente aggiungete altra acqua se la zuppa dovesse asciugarsi troppo.
Prima di servire, togliete le foglie di alloro ed eventualmente anche i chiodi di garofano e impiattate ben caldo (9).

Altre ricette

I commenti (50)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • alba ha scritto: giovedì 13 novembre 2014

    Ottima ricetta ma vorrei aggiungere che le lenticchie non hanno bisogno di cuocere due ore, bastano 30 minuti. Legumi e verdure troppo cotti perdono le proprieta' nutritive. Inoltre l'ammollo per le lenticchie non e' strettamente necessario, va fatto se ci si vuole assicurare che il ferro contenuto nel legume sia di facile assorbimento.

  • Alessandra ha scritto: mercoledì 15 ottobre 2014

    Preparata già tre volte è venuta benissimo, ho apprezzato molto il tocco del chiodo di garofano e dell'alloro. Di solito la preparo nella stagione fredda essendo un cibo riscaldante è molto proteico, non metto le zucchine in quanto non sono di stagione e quindi non aggiungono nessun sapore essendo cresciute in una serra riscaldata,,,,, pensateci quando in inverno comprate peperoni, melanzane e zucchine, crescono in serre riscaldate ,,, vale veramente la pena? Grazie Sonia x la ricetta squisita

  • didi ha scritto: martedì 17 giugno 2014

    ...per quelli che han sostituito le spezie indicate con il curry (per vari motivi)...il curry altro non è che pepe nero, cumino, chiodi di garofano e alloro..più coriandolo, cannella, curcuma, zenzero, noce moscata, fieno greco, cardamomo e peperoncino! smiley

  • Diana ha scritto: sabato 17 maggio 2014

    Ho fatto varie volte la ricetta con la mia variante, un cucchiaino di curry e 5 chiodi di garofano perché il sapore mi è piaciuto tantissimo e senza zucchine. Ancora non ho provato con l'aloro, la prossima volta lo farò smiley

  • Maura ha scritto: martedì 11 marzo 2014

    fatta ma secondo la ricetta molto + semplice e meno dispendiosa della mia nonna: 2 patate tagliate a cubetti piccoli cipolla 1/2 olio sale pepe q.b. acqua lenticchie piccole 130 gr di maccheroncini piccoli. far bollire l'acqua, immergere le patate tagliate a cubetti. dp che l'acqua a ricominciato a bollire gettare le lenticchie. condire cn la cipolla tritata sale pepe e un goccio di olio. verso fine cottura gettare la pasta e mettere la fiamma a fuoco lento coprendo la pentola. quando la zuppa sará della densitá ke volete., impiattate e versateci su n po' di olio. a me è venuta buona buonasmiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 07 marzo 2014

    @sara: quando si utilizzano i legumi secchi , meglio lascarli in ammollo per circa 12 ore.

  • sara ha scritto: giovedì 06 marzo 2014

    @Sonia-gz: non capisco la differenza di ammollo tra la zuppa e l'insalata di lenticchie.

  • Antonella ha scritto: giovedì 27 febbraio 2014

    @Noemi: nella stessa pentola a pressione fino a 4 giorni, avendo l'accortezza di scaldare le porzioni desiderate in una pentola diversa, portando all'abolizione; se dopo la cottura si divide in contenitori, allora almeno 2-3 giorni. Al posto del vino bianco uso cospargere un poco di peperoncino rosso.

  • Noemi ha scritto: lunedì 17 febbraio 2014

    Volevo sapere una volta preparata questa zuppa se la si può conservare e per quanto tempo. Userei i classici contenitori con coperchio adatti a frigo e forno. Mi chiedevo anche se ci potesse stare bene una spruzzata di vino bianco.

  • Antonella ha scritto: domenica 05 gennaio 2014

    x 500 g di lenticchie secche: 1 L di brodo con 2 dadi 0, 5 L di acqua (per coprire con almeno 2 dita le verdure preparate) 5 patate piccole 3 carote 2-3 scalogni 2 spicchi d'aglio olio q.b. a fare ammorbidire le verdure 20 g di burro procedere come indicato nella ricetta, ma una volta aggiunto il brodo e l' acqua chiudere la pentola a pressione; dall'inizio del sibilo cuocere per 10 min, poi fare diminuire la pressione per 10 min chiudendo il gas. Far fuoriuscire il vapore rimanente, aprendo la volvola, togliere il coperchio mescolare e servire con focaccia secca. Buon appetito!

10 di 50 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento