Abbacchio a scottadito

/5

PRESENTAZIONE

L’abbacchio a scottadito è una ricetta pasquale tipica del Lazio. Le costolette di agnello, risulteranno tenere e saporite grazie ai suggerimenti sulla cottura che vi diamo oggi. Grazie ai vostri commenti abbiamo scoperto che l'abbacchio a scottadito, anche conosciuto come abbacchio alla romana o abbacchio al forno, è una vera e propria istituzione nelle cucine non soltanto laziali ma di tutta Italia. Ma sapevate come mai vengono chiamate a "scottadito"? Semplicemente perché vanno gustate caldissime per apprezzarne la morbidezza e, da contro, rischiando di scottarsi le dita. Se avete la possibilità di organizzare il barbecue nel giorno di Pasqua, approfittatene per provare l’abbacchio a scottadito alla brace!

INGREDIENTI
Abbacchio 450 g
Olio extravergine d'oliva 3 cucchiai
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Rosmarino 1 rametto
Limoni 1
Preparazione

Come preparare l'Abbacchio a scottadito

Per preparare l’abbacchio a scottadito per prima cosa preparate le costolette eliminando le parti in eccesso 1 e  battendo il nodino di carne delle costolette con l’aiuto di un batticarne 2. Disponete le costolette in una pirofila, salate e pepate a piacere da ambo i lati, ungetele con l’olio  3 ,  profumate con l’aglio tritato

e il rosmarino fresco 4 . Lasciate le costolette così condite a marinare in frigo per circa 30 minuti. Trascorso il tempo della marinatura saranno pronte per la cottura. Scaldate una piastra di ghisa e cuocete le costolette a fuoco vivace per circa 4 minuti per lato 5, quando le costolette saranno cotte servitele il vostro abbacchio a scottadito caldissimo 6 accompagnandolo con qualche fetta di limone.