Per noi
la tua opinione
è importante!
Partecipa al
sondaggio

Alfajores

/5

PRESENTAZIONE

Per proporvi la ricetta di oggi siamo andati molto lontano, abbiamo attraversato l'Oceano e siamo sbarcati sulle coste del Sudamerica! Gli alfajores sono piccole delizie realizzate con farina e maizena (o fecola di patate). Sono formati da due biscottini tondi sablé, così delicati e morbidi da sciogliersi in bocca. I due dischetti di impasto raccolgono una dolce farcitura, diversa a seconda delle varianti: confettura di diversi gusti, come la marmellata di membrillo (mele cotogne) oppure i più classici con il dulce de leche. Gli alfajores fanno parte della pasticceria tipica di diversi paesi sudamericani, in particolare Uruguay e Argentina, dove si possono gustare assieme al mate, la tisana a base di erba mate una pianta originaria del Sudamerica.

INGREDIENTI

Ingredienti per circa 25 alfajores
Fecola di patate 150 g
Farina 00 150 g
Zucchero 75 g
Burro (ammorbidito a temperatura ambiente) 125 g
Bicarbonato 1 pizzico
Scorza di limone 1
Uova 1
Tuorli 1
Per il dulce de leche
Zucchero 100 g
Baccello di vaniglia ½
Latte 330 ml
Bicarbonato 1 pizzico
Preparazione

Come preparare gli Alfajores

per preparare gli alfajores, iniziate dall'impasto dei biscotti: nella ciotola di una planetaria versate lo zucchero e il burro morbido a pezzetti 1, fate andare la frusta e nel frattempo separate il tuorlo dall'albume 2. Aggiungete il tuorlo all'impasto 3

e quando si sarà incorporato versate anche l'uovo intero 4 e fatelo incorporare. In una ciotola setacciate la farina, la fecola di patate (o maizena) e grattugiate la scorza del limone 5. Quindi arrestate la planetaria, unite le polveri al composto 6

amalgamate tutto con una spatola 7, poi montate la frusta a foglia e lavorate ancora qualche minuto l'impasto, fino a renderlo omogeneo 8: l'impasto risulterà molto morbido. Poi trasferitelo su un foglio di pellicola trasparente 9

avvolgetelo accuratamente per formare un panetto (10-11) e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno 2 ore. Intanto dedicatevi al dulce de leche: in un tegame pentolino versate il latte e la bacca di vaniglia incisa 12 (potete anche usarne mezza per un aroma meno intenso);

unite lo zucchero e il bicarbonato 13, scaldate a fuoco dolce e rimestate con un cucchiaio di legno 14. Proseguite la cottura fino a quando il latte avrà raggiunto il bollore, quindi mescolate ancora fino a quando la crema ottenuta non si sarà scurita. A questo punto eliminate la bacca di vaniglia con una pinza da cucina 15

e continuate a far cuocere il dulce de leche a fuoco medio fino a ottenere una consistenza vischiosa simile a quella della salsa mou (ci vorrà circa 1 ora) 16. Tenete presente che più lo lascerete cuocere più il dulce de leche risulterà duro. Una volta pronto mettetelo in una ciotolina e lasciatelo rffreddare a temperatura ambiente. Passato il tempo necessario, riprendete l'impasto, spolverizzatelo con poca farina e stendetelo 17 arrivando ad uno spessore di mezzo centimetro. Con un coppapasta di 4 cm di diametro ricavate i dischetti 18

che potete posizionare su una leccarda foderata con carta da forno 19: per tenere bene la forma è consigliabile rimetterli in frigo per una decina di minuti. Dopodiché cuoceteli in forno statico preriscalato a 180° per circa 10 minuti (160° per 5 minuti se forno ventilato); per una cottura migliore, potete provare a cuocere 1-2 alfajores come prima infornata, per testare tempi e temperatura. una volta cotti, sfornateli e metteteli a raffreddare su una gratella; quando le due preparazioni saranno ben fredde potrete comporre gli alfajores: Spalmate il dulce de leche su metà dei biscottini e richiudete con gli altri dischetti (20-21). Servite gli alfajores in ogni momento della giornata!

Conservazione

Per una conservazione ottimale potete conservare il dulce de leche in frigorifero (se si rassoda troppo basterà scaldarlo leggermente a fuoco dolce) e gli alfajores in un barattolo o sotto una campana di vetro per 2-3 giorni.
L'impasto degli alfajores si può congelare; è possibile conservare il dulce de leche sottovuoto in appositi barattoli sterilizzati con chiusura ermetica.

Consiglio

In alternativa al dulce de leche, potete farcire gli alfajores con delle confetture a vostro gusto!

Curiosità

Sembra che l'origine di questi piccoli pasticcini sia araba; alfajor (al-hasú) in arabo significa "ripieno".

RICETTE CORRELATE
COMMENTI32
  • alessiacasella
    giovedì 19 maggio 2022
    Non ho il bicarbonato, come lo posso sostituire?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 20 maggio 2022
    @alessiacasella: ciao! prova ad aggiungere un pizzico di lievito, ma senza esagerare!
  • Fata della Cucina
    giovedì 03 marzo 2022
    Con cosa potrei provare a sostituire la dulce de leche?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 04 marzo 2022
    @Fata della Cucina: Ciao, la ricetta tradizionale prevede il dulce de leche ma se preferisci puoi utilizzare altre creme... come la Nutella per esempio!

Durante la prova puoi interrompere quando vuoi, senza alcun addebito. Dopo la prova GZ Club si rinnova in automatico a € 29,99/anno invece di € 49,99
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.

Newsletter