Americano cocktail

/5

PRESENTAZIONE

Americano cocktail

Un cocktail che conquista al primo sorso grazie alla sua texture speciale e allo straordinario accostamento di sapori. La sua origine è ignota ma vi sono diverse leggende che accompagnano la sua storia. Pare infatti che l'Americano sia nato negli anni ’30 e che il suo nome sia dedicato al pugile italiano Primo Carnera, famosissimo a quel tempo negli USA. Considerato il “padre” del Negroni, il cocktail deve però parte del suo successo anche alla cinematografia dove si è ritagliato spesso degli importanti fotogrammi. Il ruolo che tutti ricordiamo? Stretto nelle mani di James Bond in Casinò Royale. L’Americano fa parte della lista ufficiale dei cocktail IBA, l’associazione internazionale dei bartender, e può essere considerato un vero vanto tutto all'italiana. Siete pronti per scoprire la famosa ricetta e replicarla a casa? Preparatela assieme a noi!

INGREDIENTI
Campari 30 ml
Vermouth rosso 30 ml
Soda (una spruzzata) q.b.
Arance ½ fetta
Scorza di limone 1
Ghiaccio q.b.
Preparazione

Come preparare l'Americano cocktail

Per preparare l'Americano cominciate affettando sottilmente l'arancia e dividete a metà le fettine 1, poi pelate il limone con un pelapatate 2 e pareggiate la scorza con un coltellino 3.

Riempite un tumbler basso con del ghiaccio fino a 3/4 e versate in ordine il Campari 4, il Vermouth rosso 5 e una spruzzata di soda 6.

Guarnite con la mezza fetta d'arancia 7, spremete la scorza di limone per far fuoriuscire gli oli essenziali e poi inseritela nel bicchiere come guarnizione 8 e il vostro Americano è pronto 9!

Conservazione

Si consiglia di bere subito l'Americano.

Consiglio

Non preoccupatevi se non avete a disposizione un sifone, potrete trovarlo facilmente al supermercato e realizzare così il vostro Americano! In alternativa alla soda potete utilizzare dell'acqua molto frizzante.