Arancini con ragù di fagioli

PRESENTAZIONE

Arancina sta a Palermo come arancino sta a Catania, non c'è una via di mezzo. Nessuno troverà mai una soluzione su quale sia il nome più corretto, l'unica certezza è la loro infinita bontà. Oggi veniamo incontro agi amici vegetariani propoendo gli arancini con ragù di fagioli. Se siete amanti dei classici ripieni, della versione al pistacchio o prosciutto, lasciatevi tentare anche da questo nuovo gusto. Questi speciali arancini con ragù di fagioli rossi saranno apprezzati proprio tutti per il sapore e per l'originalità. Quindi non vi resta che cimentarvi ai fornelli per questa nuova versione!

Leggi anche: Arancini di riso

INGREDIENTI

Ingredienti per 12 pezzi
Riso vialone nano 300 g
Zafferano 1 bustina
Burro q.b.
Grana Padano DOP 70 g
Per il ragù
Fagioli rossi precotti 300 g
Sedano 15 g
Carote 15 g
Cipolle rosse 20 g
Aglio 1 spicchio
Olio extravergine d'oliva 25 g
Passata di pomodoro 100 g
Scamorza affumicata 30 g
Per impanare e friggere
Farina 00 100 g
Acqua 200 g
Sale fino q.b.
Pangrattato q.b.
Olio di semi q.b.
Preparazione

Come preparare gli Arancini con ragù di fagioli

Per preparare gli arancini con ragù di fagioli rossi cominciate dalla cottura del riso. Tostatelo qualche istante in una casseruola, poi coprite con dell'acqua 1 e portatelo a cottura assicurandovi che alla fine il composto risulti molto asciutto 2. A metà cottura ricordate di aggiungere lo zafferano diluito in pochissima acqua e regolate di sale 3.

Quando il riso sarà pronto, a fiamma spenta, aggiungete il formaggio grattugiato 4 e qualche pezzetto di burro 5. Mescolate fino al completo assorbimento e trasferite il tutto in un recipiente unto 6.

Appiattite il riso, copritelo e lasciate raffreddare per un paio d'ore a temperatura ambiente 7. Intanto preparate il ragù di fagioli rossi. Nel mixer tritate velocemente il sedano, la carota 8, la cipolla rossa e lo spicchio d'aglio 9.

Una volta pronto un trito molto fine 10, soffriggetelo in casseruola con un goccio d'olio 11. Dopo qualche minuto versate i fagioli precotti, sciacquati e scolati 12.

Infine versate la passata di pomodoro allungandola con un goccio d'acqua 13 in questo modo potrete portare a cottura a fuoco dolce per una ventina di minuti; regolate di sale e pepe 14. Preparate anche la pastella versando in una ciotola la farina e l'acqua 15.

Lavorate bene con una frusta per ottenere un composto fluido e senza grumi, insaporite con un pizzico di sale 16 e passate alla formazione degli arancini. Con le mani unte prelevate una porzione di impasto, 12 in tutto, 17 e in mano formate una piccola conca 18.

Nel mezzo versate un po' di ragù di fagioli 19 e un cubetto di scamorza 20. Richiudete bene 21

e modellate la punta, ecco pronto il primo 22. Continuate così con tutti gli altri e poi immergetene uno alla volta nella pastella 23. Dopodiché scolate e passate nel pangrattato 24.

Quando avrete tutti gli arancini pronti 25 spostatevi ai fornelli. Scaldate l'olio a 170° e quando sarà a temperatura versate gli arancini lasciandoli cuocere per qualche minuto 26. Una volta dorati scolate gli arancini con ragù di fagioli rossi e buon appetito 27.

Conservazione

Potete conservare gli arancini con ragù di fagioli rossi cotti in frigorifero per non più di un paio di giorni. In alternativa potete preparare il riso il giorno prima: copritelo con la pellicola trasparente e fatelo riposare per una notte in frigorifero. Volendo si possono anche congelare da crudi se avete utilizzato tutti ingredienti freschi non decongelati e friggere all'occorrenza direttamente da congelati.

Consiglio

La scelta del formaggio fondente farà la differenza all'interno dei vostri arancini con ragù di fagioli rossi, perciò scegliete quello che più vi piace se la scamorza affumicata non vi fa impazzire.

1 COMMENTO
Commenta o chiedici un consiglio
  • vanmeer
    giovedì 20 febbraio 2020
    Arancine! Si è anche espressa a questo proposito l'Accademia della Crusca. La dizione, oramai purtroppo imperante, la si deve al Sig. Camilleri. Solo nella Sicilia orientale e non tutta, la si chiama arancino.
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo