Arista all'arancia

/5

PRESENTAZIONE

L'arista è un taglio di carne piuttosto magro con cui si prepara l'arrosto di maiale, un classico secondo della cucina casalinga. Ideale per le lunghe cotture, può essere cucinata sia in forno, come la versione o con confettura di pomodori, in tegame come al latte oppure in padella come l’arista all’arancia che vi proponiamo qui! Perfetto da condividere con la famiglia per il pranzo della domenica, questo arrosto all’arancia richiede un po’ di tempo a disposizione ma vi ripagherà con un risultato tenero e saporito. Nappate le fette con il fondo di cottura e portate in tavola tutto il profumo dell’arista all’arancia!

Preparazione

Come preparare l'Arista all'arancia

Per realizzare l’arista all’arancia per prima cosa ricavate la scorza e il succo da circa 1 kg di arance: vi serviranno 10 g di scorza e 450 g di succo. Preparate la marinatura: mettete in una ciotola il rosmarino, il timo, l’alloro, i grani di pepe e 2 cucchiai di olio presi dalla dose totale, poi unite la scorza grattugiata delle arance 1 e metà del succo spremuto 2. Aggiungete la carne nella ciotola, poi coprite con pellicola e lasciate marinare in frigorifero per almeno 3 ore 3. Ogni 30 minuti rigirate la carne nella ciotola per assicurarvi che tutti i lati siano a contatto con la marinatura.

Trascorso questo tempo prelevate la carne della marinatura e tenete il liquido da parte. Se necessario legate l’arista con lo spago per conferire una forma regolare 4. In una padella capiente fate sciogliere il burro nell’olio rimanente a fuoco dolce, poi aggiungete la carne, alzate la fiamma e fatela sigillare su tutti i lati per un totale di circa 10 minuti 5 6.

Dopo aver sigillato tutti i lati sfumate con vino bianco 7 e lasciate evaporare completamente, poi versate il succo d’arancia rimanente 8 e la marinatura tenuta da parte 9.

Coprite con il coperchio e cuocete per 3 ore a fuoco medio-basso 10, rigirando la carne di tanto in tanto e nappandola con il fondo di cottura 11. A fine cottura aggiustate di sale. Al momento di servire, tagliate l’arista all’arancia a fette e irroratela con il fondo di cottura 12!

Conservazione

L’arista all’arancia può essere conservata in frigorifero per 2 giorni, in un contenitore ermetico.

Potete congelarla dopo la cottura, sia a fette che intera.

Consiglio

Se desiderate addensare la salsa di accompagnamento potete aggiungere 20 g di amido di mais al fondo di cottura durante gli ultimi minuti.

Potete variare le dosi degli aromi a seconda delle vostre preferenze!