Arrosto di manzo

/5

PRESENTAZIONE

Che sia al forno o in pentola, al latte o in porchetta, con le patate o senza, l’arrosto è sempre un secondo piatto gradito da tutti. Oggi vi spieghiamo come preparare l’arrosto di manzo in una classica versione al vino rosso! La carne di manzo, a differenza dell’arrosto di vitello o di maiale, richiede una cottura più lunga per ottenere un risultato morbido e succulento. Inoltre è importante massaggiarla prima della cottura con olio, sale e aromi in modo che si insaporisca per bene e rimanga succosa. Non vi resta quindi che scegliere il contorno e servire un arrosto di manzo al forno da manuale!

INGREDIENTI

Manzo girello 700 g
Vino rosso 200 g
Rosmarino 1 rametto
Olio extravergine d'oliva q.b.
Per l'emulsione
Olio extravergine d'oliva 2 cucchiai
Aglio 1 spicchio
Rosmarino 1 rametto
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare l'Arrosto di manzo

Per realizzare l’arrosto di manzo per prima cosa tritate finemente l’aglio e gli aghi di rosmarino. Versate 2 cucchiai di olio in una ciotolina, aggiungete l’aglio e il rosmarino tritati 1 e il sale 2, poi emulsionate con una forchetta 3.

Legate il girello di manzo con lo spago da cucina inserendo un rametto di rosmarino, poi cospargetela con l’emulsione 4 e massaggiate la carne con le mani per farla assorbire bene 5. Lasciate riposare in frigorifero per 10 minuti. Trascorso questo tempo adagiate la carne in una padella calda e ben unta 6.

Rosolate la carne su tutti i lati per sigillare i succhi all’interno 7. Quando l’arrosto sarà ben rosolato trasferitelo in una teglia insieme al fondo di cottura, assicurandovi che il fondo della teglia sia ben unto 8. Cuocete in forno statico preriscaldato a 150° per circa 20 minuti 9.

A questo punto irrorate la carne con il vino rosso 10 e proseguite la cottura per altri 40 minuti sempre a 150°, coprendo la carne con un foglio di alluminio. Un paio di volte, durante la cottura, bagnate la carne facendo attenzione a non scottarvi. Una volta cotto, sfornate l’arrosto e lasciatelo riposare per una decina di minuti prima di rimuovere lo spago 11. Tagliate il vostro arrosto di manzo a fette 12 e servitele nappate con il fondo di cottura!

Conservazione

L’arrosto di manzo si può conservare in frigorifero per circa 2 giorni.

Consiglio

Se il fondo di cottura dovesse risultare molto liquido potete aggiungere un cucchiaino di amido di mais e farlo addensare sul fuoco fino ad ottenere una consistenza cremosa.

Potete insaporire ulteriormente l’arrosto di manzo aggiungendo altre erbe aromatiche come alloro, salvia o timo.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI7
  • danilo1234
    mercoledì 02 febbraio 2022
    buongiorno, come calcolo il tempo di cottura di 2 pezzi da 1Kg? grazie
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 02 febbraio 2022
    @danilo1234: Ciao, ci dispiace ma non avendo provato non possiamo darti indicazioni precise.
  • EloC87
    lunedì 27 dicembre 2021
    Salve! è necessario legare l'arrosto con lo spago o posso omettere questo passaggio? in caso dove posso trovare indicazioni per legarlo? grazie mille : )
    Redazione Giallozafferano
    martedì 28 dicembre 2021
    @EloC87: ciao! è sempre preferibile legarlo per ottenere una forma più precisa e una cottura uniforme. Puoi cercare nel nostro sito "come legare l'arrosto" e troverai la spiegazione dettagliata!

Chiudi
Prezzo bloccato per 24 mesi - Disdici quando vuoi
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.