/5

Arrotolato con crudo, fontina e zucchine grigliate

PRESENTAZIONE

Arrotolato con crudo, fontina e zucchine grigliate

L'arrosto è delle preparazioni da pranzo in famiglia  per eccellenza. Si può realizzare in tante varianti e ognuno ha i suoi segreti per prepararlo: trucchi per rendere la carne tenera e saporita, abbinamento degli ingredienti per farcire oppure gustose salse di accompagnamento. Oggi vi proponiamo  l'arrotolato con crudo, fontina e zucchine grigliate: una tenera fetta di vitello ripiena di prosciutto crudo, zucchine grigliate e fette di fontina che viene arrotolata, "ingabbiata" con spago da cucina e fatta cuocere a fuoco lento con tanti odori. Armatevi di spago da cucina e preparatevi a riempire la casa di irresistibile profumo di arrosto!

INGREDIENTI

306
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per l'arrotolato
Fesa di vitello 1 kg
Vino rosso 100 ml
Rosmarino 1 rametto
Salvia 5 foglie
Olio extravergine d'oliva 30 g
Cipolle rosse 1
Carote 1
Sedano 1 costa
Brodo vegetale 250 ml
Sale fino 1 pizzico
Pepe nero q.b.
Per il ripieno
Zucchine 2
Prosciutto crudo a fette 150 g
Fontina 180 g
Preparazione

Come preparare l'Arrotolato con crudo, fontina e zucchine grigliate

Per preparare l'arrotolato con crudo, fontina e zucchine grigliate preparate il brodo vegetale che vi servirà per cuocere la carne; poi lavate e spuntate le zucchine, quindi dividetele a fette regolari di mezzo cm di spessore circa 1 e grigliatele su una griglia di ghisa rovente 2, da entrambi i lati.  Poi battete la carne di vitello per renderla più tenera e sottile 3

adagiate le fette di prosciutto, le zucchiine grigliate e le fette di fontina 5 (potete anche iniziare dalle zucchine, l'importante è che la fontina si trovi tra i due strati di ingredienti), poi arrotolate la carne su se stessa partendo da uno dei lati più corti 6.

Legate l'arrosto con dello spago da cucina in questo modo: passate lo spago prima sotto e poi sopra la carne, per il senso della lunghezza, fermando bene i capi del filo all’estremità 7 e lasciando una parte di spago leggermente più lunga. Con la parte di spago più lunga, procedete tornando indietro lungo il lato opposto ,infilate la mano nell'asola e girate un paio di volte la corda, quindi fate passare la carne nell’asola ottenuta. Fermate bene la base del cappio stringendo l’anello creato intorno alla carne e tirando leggermente lo spago verso l’alto per stringere il nodo. Completate la gabbia ripetendo questa operazione, fino a terminare la legatura su tutta la lunghezza della carne (8-9).

Infine fermate il tutto con un nodo all’estremità della carne e annodate lo spago all'altra estremità 10. Aromatizzate con un rametto di rosmarino 11. Poi preparate il condimento dell'arrotolato: tagliate grossolanamente la carota, il sedano e la cipolla sfogliata. In un tegame ovale versate l'olio, fatelo scaldare poi adagiate l'arrotolato 12 e fatelo rosolare girandolo di tanto in tanto per una rosolatura uniforme.

Unite le verdure tagliate grossolanamente 13, poi irrorate la carne con il vino rosso 14 e fate evaporare. Dopodiché versate un paio di mestoli di brodo vegetale 15 e coprite con il coperchio. Fate cuocere l'arrotolato per 1 ora e mezza circa a fuoco molto basso, continuando a versare brodo vegetale di tanto in tanto e a girare l'arrosto per una cottura uniforme.

Una volta cotto, spegnete il fuoco ed estraete la carne e ponetela su un tagliere per farla raffreddare. Versate il fondo di cottura e le verdure in un recipiente alto e frullate il tutto con un frullatore ad immersione per ottenere una cremina 17: questa sarà la salsa con cui potrete condire la carne. Affettate la carne 18 e conditela con la salsa prima di servire!

Conservazione

Potete conservare l'arrotolato con crudo, fontina e zucchine grigliate in frigorifero chiuso in un contenitore ermetico per 1-2 giorni.
Si può congelare se avete utilizzato tutti ingredienti freschi, non decongelati.

Consiglio

Se preferite potete farcire la carne con altre verdure, funghi o melanzane ad esempio anche in base alla stagione e scegliere il prosciutto cotto oppure un altro tipo di formaggio a vostro gusto!

La carne di vitello, un’eccellenza europea

Deliziosa da gustare, facile da cucinare, in grado di accontentare anche i palati più esigenti, la carne di vitello è l’ingrediente perfetto alla base di ricette creative o tradizionali. Più di venti tagli differenti da sperimentare con ogni tipo di cottura e abbinamento. La carne di vitello, una specialità europea, una passione italiana. Scopri di più

29 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • GianGian76
    martedì 28 agosto 2018
    Ottima ricetta, personalmente peró consiglio la carne di bovino adulto e non di vitello. Il vitello è piú tenero, ma dato che la carne con la lunga cottura si intenerisce comunque, conviene usare il bovino adulto che conferisce un sapore molto più importante alla preparazione. Sarà tenero e saporitissimo, provare per credere. Il vitello lo si utilizza solo se il tempo è risicato (1 ora o poco piú).
  • Daniela villari
    mercoledì 14 febbraio 2018
    ciao, posso sostituire le zucchine con gli asparagi?
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 15 febbraio 2018
    @Daniela villari:Certo, ottima variante smiley