/5

Aspic millecolori con gelatina alla birra

PRESENTAZIONE

Aspic millecolori con gelatina alla birra

L’aspic millecolori con gelatina alla birra è un piatto di grande effetto, fresco e nutriente, da servire come antipasto o come originale contorno in occasione di un pranzo o una cena speciale.
L’aspic millecolori richiede un po’ pazienza nella preparazione e attenzione nell’abbinamento dei colori degli ingredienti: potrete scegliere le verdure o gli ingredienti che preferite, a seconda dei vostri gusti e delle stagioni.
La gelatina alla birra dona all’aspic un retrogusto molto particolare. Un piatto colorato e coreografico che stupirà i vostri commensali!

Leggi anche: Aspic ai frutti di bosco

INGREDIENTI

Ingredienti per la gelatina alla birra
Birra chiara 330 ml
Carote 90 g
Sedano 90 g
Cipolle 90 g
Acqua 100 ml
Gelatina in fogli 40 g
Sale fino q.b.
Per gli strati
Prosciutto cotto 100 g
Pisellini 70 g
Carote 1
Peperoni gialli mezzo
Peperoni rossi mezzo
Olive verdi denocciolate 8
Uova sode 2
Olive nere denocciolate 8
Preparazione

Come preparare l'Aspic millecolori con gelatina alla birra

Per preparare l’aspic millecolori con gelatina alla birra iniziate dal brodo vegetale, che servirà per fare la gelatina. In un pentolino ponete l’acqua e la birra 1 insieme alla carota, al sedano e alla cipolla già lavate e pulite 2, salate e portate a bollore facendo cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti. Passato questo tempo, filtrate il brodo e aggiungete tanta acqua quanto basta per portare tutto il liquido a 500 ml. Intanto sbollentate i piselli e le carote tagliate a dadini 3 per un paio di minuti in acqua bollente.

Preparate le verdure: tagliate i peperoni ricavando 24 listarelle 4 dal peperone giallo e 24 listarelle da quello rosso e tagliate le parti restanti in cubetti 5. Tagliate le olive a rondelle 6

e le uova sode, ricavando 8 fette 7. Intanto mettete in ammollo la colla di pesce in acqua fredda 8 e quando si sarà ammorbidita, strizzatela bene e fatela sciogliere in 3-4 mestoli di brodo ben caldo (che potrete anche mettere sul fuoco) 9. Unite poi questo liquido al restante brodo vegetale e fate raffreddare il composto a temperatura ambiente.

Ora passate alla composizione dell’aspic: predisponete 8 stampini d’acciaio della capacità di 165 ml e tenete presente che ogni strato di gelatina alla birra, che comporrà l’aspic millecolori, sarà di 15 gr e avrà bisogno di 15-20 minuti in frigo per rassodare (oppure 10 minuti in freezer). Partite dal fondo versando uno strato di gelatina pari a 15 gr 10 (per essere sicuri ponete lo stampino su una bilancia, fate la tara e pesate esattamente la gelatina mentre la versate). Quando il fondo sarà rassodato ponete una fetta di uovo sodo al centro, ricopritelo con la gelatina 11 e lasciate rassodare. Continuate con il prosciutto cotto a dadini, facendo attenzione a disporre bene a raggiera il prosciutto per tutto il perimetro dello stampino 12, per ottenere un effetto finale molto ordinato, e completate con altri cubetti al centro.

Versate sopra un altro strato di gelatina alla birra 13 e fate rassodare. Proseguite con uno strato di piselli, avendo cura di disporli sempre in modo armonioso 14, coprite con la gelatina e fate rassodare 15.

Passate poi ai peperoni: disponete 3 listarelle di peperone rosso alternate a 3 listarelle di peperone giallo lungo il perimetro dello stampino 16 e riempite al centro con in cubetti di peperone 17. Ricoprite sempre con gelatina e fate rassodare. Infine lo strato finale: disponete i cerchi di oliva alternando i colori intorno allo stampino 18

e completate lo strato con i cubetti di carota 19. Ricoprite con l’ultimo strato di gelatina 20 e fate rassodare il tutto per 2-3 ore in frigorifero. Quando sarà ben compatto sformate il vostro aspic immergendolo velocemente in acqua calda e staccando i bordi dallo stampino con l’aiuto di un coltellino a lama liscia 21. Il vostro aspic millecolori con gelatina alla birra sarà pronto per essere servito.

Consiglio

Per rendere i vostri aspic ancora più belli potete preparare delle piccole forme (cuore o fiore) ritagliate da carote o sedano e posizionarle al centro dello stampino prima di versare il primo strato!

14 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • dadoams
    mercoledì 05 dicembre 2018
    salve. vorrei sapere se la carne in gelatina, e in particolare il maiale, si può congelare
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 05 dicembre 2018
    @dadoams: ciao! meglio di no smiley 
  • ohlebella
    sabato 25 agosto 2018
    posso usare degli stampini in silicone?
    Redazione Giallozafferano
    sabato 25 agosto 2018
    @ohlebella: ciao! Certamente! 
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo