Avocado cheesecake

/5

PRESENTAZIONE

Abbiamo imparato a conoscere l'avocado come super food per preparare deliziosi toast o tuffato nell'insalata. Ora iniziamo a scoprirlo ed apprezzarlo anche nei dolci: avocado cheesecake, ovvero un tuffo in una crema morbida e golosa che sormonta una base croccante al cioccolato! Il binomio perfetto: uno tra i cibi più ricchi di proprietà al mondo incontra il cibo degli dei, l'oro nero ed è subito magia. Da questa unione nasce un dessert dal gusto morbido e avvolgente, l'avocado cheesecake diventerà il vostro must per feste di compleanno o cene estive.

INGREDIENTI

Ingredienti per la base per uno stampo da 25x17,5 cm
Biscotti Digestive 240 g
Cioccolato fondente 200 g
per la crema di avocado
Avocado maturi 2
Mascarpone 150 g
Panna fresca liquida 50 g
Zucchero 50 g
Succo di lime 15 g
Gelatina in fogli 10 g
per decorare
Avocado ½
Pistacchi q.b.
Scorza di lime q.b.
Succo di lime q.b.
per spennellare
Gelatina in polvere (preparato per torte) 4 g
Acqua 125 g
Succo di lime 7 g
Preparazione

Come preparare l'Avocado cheesecake

Per preparare l'avocado cheesecake iniziate dalla base: sbriciolate molto finemente i biscotti, utilizzando un robot da cucina 1, poi trasferiteli in una ciotola 2. Sciogliete il cioccolato fondente al microonde o a bagnomaria; una volta intiepidito, versatelo sui biscotti sbriciolati 3

e mescolate accuratamente 4. Foderate una teglia bassa con carta da forno, quindi adagiatevi uno stampo rettangolare senza fondo di una misura pari a 25x17,5 cm. Versate il composto di biscotti e cioccolato all'interno e livellatelo aiutandovi con il dorso di un cucchiaio 6. Ponete lo stampo in frigo per almeno un’ora per far compattare per bene la base biscotto.

Nel frattempo preparate la crema: mettete in ammollo in una ciotolina con acqua fredda i fogli di gelatina 7 per almeno 10 minuti. Intanto aprite 2 avocado, dividendoli in due parti 8: rimuovete prima il nocciolo (se non lo gettate via, potete farlo germogliare immergendolo in acqua in modo che la base del nocciolo sia ben immersa in acqua),

poi rimuovete la polpa con un cucchiaio 10 e schiacciatela delicatamente in una ciotola con una forchetta 11. Cospargete con 15 g di succo di lime 12 e mescolate.

Versate la panna in un pentolino e portate a sfiorare il bollore; quando la gelatina si sarà ammorbidita, strizzatela delicatamente e versatela nella panna calda 13, mescolando il tutto accuratamente con una frusta (è importante che la gelatina si sciolga del tutto) 14. Con le fruste elettriche e a velocità media lavorate l’avocado schiacciato, versando il composto di panna e gelatina 15,

lo zucchero 16 e il mascarpone 17 e lavorate fin a quando non otterrete una crema omogenea. Trascorso il tempo di rassodamento della base, tiratela fuori dal frigo, versatevi su la crema all’avocado 18,

livellatela con una marisa (19-20) e riponete nuovamente in frigo la torta per almeno 20 minuti. Ora passate alla preparazione delle decorazioni per la vostra cheesecake: versate la gelatina in polvere in un pentolino, poi aggiungete l’acqua 21

e 7 g di succo di lime 22; mescolate il tutto con una frusta manuale e a fuoco basso per circa un paio di minuti 23. Togliete la gelatina dalla fiamma e fatela intiepidire; per aiutarvi potete versarla in una piccola caraffa. Mentre la gelatina s’intiepidisce, pulite il terzo avocado: procedete come per gli altri, dividendolo a metà, togliendo il nocciolo ed estraendo la polpa, poi tagliate solo una metà a fettine molto sottili 24.

Versate poco succo di lime sulle fettine perché non anneriscano. Dividete idealmente i rettangoli in 8 parti e ponete due fettine di avocado leggermente sovrapposte e ben distanziate le une dalle altre fino a ritrovarvi con quelli che poi diventeranno gli 8 quadrotti 26, decorate con i pistacchi 27

distribuite la scorza di lime 28, poi versate la gelatina preparata precedentemente e fatta intiepidire 29. Riponete la vostra avocado cheesecake in frigo per almeno un’ora a rassodare ancora, poi servitela già porzionata 30.

Conservazione

Conservate la cheesecake in frigo per 2-3 giorni, possibilmente senza avocado fresco a decorazione.

Si può congelare anche già porzionata.

 

 

Consiglio

Se l’avocado non è di vostro gradimento, provate a sostituirlo con il mango, mantenendo lo stesso identico procedimento. Se invece volete una nota ancora più fresca per rendere la vostra cheesecake all’avocado ancora più stuzzicante, provate ad aromatizzare la crema grattugiandovi del ginger fresco e a realizzare la gelatina di rivestimento aggiungendovi foglioline di menta fresche che andrete a frullare con un frullatore a immersione (basterà frullare il composto della gelatina una sola volta, lontano dalla fiamma).

RICETTE CORRELATE
COMMENTI30
  • elenabrugno
    venerdì 01 maggio 2020
    ciao! io non ho la gelatina in polvere. posso fare a meno di utilizzarla o posso sostituirla in qualche altro modo?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 01 maggio 2020
    @elenabrugno: Ciao, puoi non utilizzarla ma l'avocado potrebbe annerirsi nel giro di pochissimo tempo! smiley
  • cicina92
    mercoledì 29 aprile 2020
    buonasera io ho appena terminato la preparazione della torta..volevo avere un consiglio siccome dovremmo mangiarla per il 1 maggio posso congelarla? l ho già decorata sopra. grazie mille in anticipo!
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 30 aprile 2020
    @cicina92: Ciao, come indicato si può congelare  anche già porzionata. Puoi mettere tutto il condimento domani mattina: avocado, succo di lime e pistacchi.