Azevias

/5

PRESENTAZIONE

Quando vi avevamo parlato dell'anko, la confettura di fagioli rossi che farcisce i dorayaki nipponici, avete strabuzzato gli occhi per l'incredibile notizia. Eppure la tradizione di utilizzare i legumi per farcire i dolci era già nota a noi europei con ricette come le azevias portoghesi. Si tratta di fagottini di pasta farciti con questa crema a base di ceci. Tranquilli all'interno c'è anche dello zucchero che renderà particolare e saporito il cremoso interno. Una volta cotti gli azevias non può poi mancare una spolverata di zucchero e di cannella in polvere, un ingrediente particolarmente diffuso quando si parla di dolci natalizi. Quest'anno se volete dare una veste multiculturale alle vostre festività sperimentate dolci etnici come le pulla finlandesi, i morbidi grittibänz elvetici e, non per ultimi, gli azevias portoghesi.

INGREDIENTI

Ingredienti per 25 pezzi
Farina 00 300 g
Burro 50 g
Brandy 25 ml
Acqua calda 50 g
Arance ½
Sale fino q.b.
Per il ripieno
Zucchero 125 g
Acqua 75 g
Limoni ½
Ceci precotti 250 g
Mandorle pelate 150 g
Tuorli 2
Cannella in polvere q.b.
Per friggere e completare
Olio di semi di arachide q.b.
Zucchero q.b.
Preparazione

Come preparare gli Azevias

Per preparare gli azevias iniziate grattugiate la scorza dell'arancia e spremetene il succo. Quindi in una ciotola versate la farina, il burro a pomata, il brandy, un pizzico di sale, il succo e la scorza dell’arancia. Amalgamate il tutto dapprima con un mestolo di legno e poi a mano, aggiungendo l'acqua calda a filo. Continuate fino a ottenere un composto soffice e consistente; se necessario potete aiutarvi spolverizzandolo con poca farina. Coprite l’impasto con la pellicola e lasciatelo riposare per mezz’ora. Nel frattempo preparate il ripieno: versate i ceci nel mixer insieme alla cannella e alle mandorle. Frullate fino a renderli una purea. In una casseruola preparate uno sciroppo versando lo zucchero e l'acqua, unite poi la scorza del limone grattugiata. Portate a bollire per un paio di minuti, poi a fuoco spento aggiungete la purea di ceci e i tuorli sbattuti e amalgamate bene il tutto. Rimettete sul fuoco e lasciate cuocere dolcemente, mescolando spesso, per 5-7 minuti finché il mix si sarà addensato. Spegnete e lasciate raffreddare. Recuperate l’impasto e stendetelo con il matterello. Con l’aiuto di un coppapasta di 8 cm di diametro crea 25-30 dischetti. Su ciascuno versate una porzione di ripieno e richiudete la pasta a mezzaluna, sigillando i bordi con poca acqua e i rebbi di una forchetta. Friggete i fagottini in olio di semi ben caldo fino a doratura e cospargeteli, appena scolati, con un mix di zucchero e cannella.

Conservazione

Una volta pronti gli azevias si consiglia di consumarli subito.

Consiglio

Degli azevias esistono tanti ripieni differenti: come purea di fagioli, di zucca, di patate dolci e persino di grano.

Curiosità

Forse non sapevate che anche in Italia abbiamo un dolce molto simile agli azevias portoghesi il cui ripieno è proprio a base di legumi, zucchero e limone. Basta andare infatti in Sicilia per gustare le cassatelle di Agira (Enna) che sono fritte e profumate di cannella.