Baccalà con patate e olive

PRESENTAZIONE

Oggi noi di GialloZafferano vi proponiamo il baccalà con patate e olive, un secondo piatto da preparare anche durante le feste, rustico e molto gustoso. Il baccalà, ovvero merluzzo pulito e conservato sotto sale, è una pietanza molto apprezzata e proposta in tante ricette regionali con peperoni, con i ceci, fritto oppure da gustare in varie cotture tra cui quella al forno!
Anche di questa preparazione esistono delle varianti con piccole modifiche da una regione all'altra d'Italia.
Lo spiccato sapore del baccalà, che noi abbiamo utilizzato già ammollato e pronto all'uso, si amalgama a succulenti spicchi di patate, con i quali forma una pietanza appetitosa, arricchita dalle olive nere e profumata dalle foglie di alloro.
Il baccalà con patate e olive è il piatto giusto se vorrete deliziare i vostri ospiti con sapori avvolgenti e genuini!

Leggi anche: Baccalà alla livornese

INGREDIENTI
CALORIE PER PORZIONE
Kcal 579
Baccalà dissalato 800 g
Patate 700 g
Olive nere 200 g
Brodo vegetale 350 g
Farina 00 100 g
Cipolle dorate 1
Olio extravergine d'oliva 5 cucchiai
Alloro 3 foglie
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Preparazione

Come preparare il Baccalà con patate e olive

Per preparare il baccalà con patate e olive, iniziate preparando il pesce. Noi abbiamo utilizzato un baccalà già ammollato quindi pronto per essere consumato, ma se preferite, potete utilizzare il baccalà sotto sale o stoccafisso essiccato avendo cura di tenerli in ammollo in acqua fredda per un paio di giorni cambiando l’acqua almeno 3 volte al giorno per eliminare il sale ( nel caso del baccalà) e per reidratare (nel caso dello stoccafisso). Quindi scolate bene il baccalà, tamponatelo con un panno pulito, tagliatelo a rettangoli, eliminate le lische con delle pinzette 1, quindi fatelo a pezzi più piccoli, a rettangoli 2 o a quadrotti 3.

Infarinate accuratamente i pezzi di baccalà da entrambi i lati (4-5). Poi mondate la cipolla e tagliatela a fettine 6.

Poi tritatela finemente 7 e versatela in una padella larga dove avrete fatto scaldare 2 cucchiai e mezzo di olio d’oliva 8. Fate imbiondire la cipolla e dopo 5 minuti aggiungete il baccalà infarinato 9.

Quindi fatelo cuocere per 20 minuti a fuoco dolce, girandolo di tanto in tanto perchè i pezzi di baccalà rosolino bene su entrambi i lati 10. Nel frattempo sbucciate le patate 11 e tagliatele a spicchi 12 (o se preferite a fette dello spessore di circa 1 cm), sciacquateli sotto acqua fredda, poi tamponateli con carta da cucina.

Prendete un tegame capiente che possa contenere sia il baccalà che le patate, quindi irroratelo con 2 cucchiai e mezzo di olio d'oliva e aggiungete le patate 13. Accendete il fuoco medio e versate nel tegame con le patate il brodo vegetale 14 (o in alternativa potete utilizzare del fumetto di pesce). Lasciate insaporire per 5 minuti, quindi quando il baccalà si sarà ben rosolato, toglietelo dalla padella e aggiungetelo nel tegame con le patate assieme al proprio fondo di cottura 15.

Versate in padella anche le olive nere 16 e aggiungete le foglie di alloro 17. Lasciate cuocere tutto per altri 15-20 minuti aggiungendo altro brodo vegetale quando necessario per non far asciugare troppo il baccalà che deve rimanere “in umido” e creare una gustosa cremina. Una volta spento il fuoco aggiustate di sale e pepe a piacere, quindi servite ben caldo 18!

Conservazione

Potete conservare il baccalà con patate e olive in frigorifero per 1 giorno al massimo, coperto da pellicola trasparente o chiuso in un contenitore ermetico. Si sconsiglia la congelazione

Consiglio

Potete aggiungere al baccalà con patate e olive i pomodori pelati (o se preferite la passata) nel momento in cui si unisce il baccalà alle patate. Per un gusto ancora più deciso, potete aggiungere olive taggiasche e capperi alla preparazione.

Ti suggeriamo

RICETTE CORRELATE
COMMENTI (44)
Lascia un commento o chiedici un consiglio
  • farmacia82
    domenica 14 gennaio 2018
    I tempi di cottura di questo piatto non sono corretti credo. Il baccalà, lasciato cuocere così tanto prima, viene aggiunto alle patate che ancora sono crude. i venti minuti successivi di cottura nel brodo rendono il baccalà stracotto e non sono sufficienti per le patate. Almeno questa è stata la mia esperienza. La crema che si forma alla fine con le patate e le olive risulta molto buona. Peccato per la cottura.
    Redazione Giallozafferano
    martedì 16 gennaio 2018
    @farmacia82: Ciao, hai aggiunto brodo caldo quando necessario (e non tutto insieme?) se preferisci puoi prolungare la cottura delle patate (magari tagliale a pezzetti più piccoli) prima di aggiungere il baccalà!
  • TizianaLento
    giovedì 11 gennaio 2018
    la ricetta è ottima, ma non mi ritrovo nei tempi indicati. usando il baccalà sotto sale, e ammollato da me, il tempo di cottura in totale è di al max un quarto d'ora! stessa cosa per le patate, utilizzo patate della Sila che si cuociono in 10/15 minuti. rivisti i tempi di cottura in base ai prodotti che ognuno utilizza la ricetta è perfetta 😋
FATTE DA VOI (2)
giosoldi
Buono😋 però meno tempo di cottura del baccalà
Kimy90
Piatto molto buono.Si è creata una cremina molto golosa.Alcuni pezzi di baccalà si sono sfaldati ma nel complesso un'ottima ricetta...io ho preferito fare un brodo vegetale a casa 👍