Per noi
la tua opinione
è importante!
Partecipa al
sondaggio

Baccalà in umido

/5

PRESENTAZIONE

Baccalà in umido

Il baccalà in umido è un secondo piatto della cucina popolare dai sapori intramontabili. La pratica conservazione sotto sale ha permesso al baccalà di diffondersi in tutta la penisola, infatti è il protagonista di molte ricette regionali, immancabile soprattutto nei menu delle feste. Essendo un prodotto molto versatile si presta ad esser cotto nei modi più svariati: baccalà al forno, baccalà fritto e baccalà in pastella sono solo alcune delle ricette più amate.  Il baccalà in umido conquisterà tutti con la sua semplicità, il sughetto di cottura arricchito da capperi e olive taggiasche non permetterà proprio a nessuno di resistere dal fare la scarpetta... se poi siete in cerca di un contorno per il baccalà in umido da preparare per cena, provate la bandiera, la ricetta della tipica peperonata umbra.

Scoprite altri deliziosi piatti a base di baccalà:

Leggi la ricetta in inglese

Preparazione

Come preparare il Baccalà in umido

Per preparare il baccalà in umido iniziate a dissalare i capperi: passateli ripetutamente sotto acqua corrente 1. Mondate e affettate la cipolla 2. Poi proseguite assicurandovi che non ci siano lische nella polpa del pesce. Passando le dita sulla carne dovreste sentirle, perciò se dovessero esserci rimuovetele con l’aiuto di una pinza. Dopodiché tagliate il pezzo di baccalà in pezzi della grandezza di circa 3 cm ciascuno mantenendo la pelle, servirà a tenere compatto il pesce durante la cottura 3.

Spostatevi ai fornelli e mettete sul fornello una casseruola. Dentro versate prima l’olio e poi le cipolle 4 e fate rosolare queste ultime a fuoco dolce mescolando di tanto in tanto per una circa 4-5 minuti. Non appena saranno ammorbidite mettete da parte le cipolle 5. Nella stessa padella versate un filo di olio 6

Infarinate velocemente i pezzi di baccalà 7. Ricordate di eliminare la farina in eccesso. Alzate la temperatura e poi versate i pezzi di baccalà 8, ci vorranno 1-2 minuti per lato, quindi rigirate non appena saranno dorati 9

Sfumate con il vino bianco 10, e non appena l’alcol evapora abbassate un po’ la temperatura e aggiungete le cipolle 11 e la passata di pomodoro 12

Unite capperi dissalati 13 e olive 14, profumate con l’origano 15 e infine insaporite con un pizzico pepe. 

Mescolate delicatamente, coprite con il coperchio 16 e fate cuocere per circa 25/30 minuti a fuoco dolce. Verso fine cottura, se necessario, aggiustate di sale. Ecco pronto il vostro baccalà in umido 17, non vi resta di gustarlo 18 accompagnandolo con delle fette di pane.

Conservazione

Il baccalà in umido si può conservare in frigorifero per 1-2 giorni al massimo. Potete congelare il tutto se avete utilizzato ingredienti freschi non congelati prima.

Consiglio

Tenete il sugo un po’ più liquido ricreando una sorta di zuppetta, i crostini andranno a nozze con il baccalà in umido! Se invece volete dare un po' di piccantezza al piatto aggiungete un peperoncino sminuzzato al sugo.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI39
  • Luci.59
    sabato 23 giugno 2018
    Salve! I la cottura del baccalà è 40 minuti.. Non è troppo e rischia di diventare duro? 🤔
    Redazione Giallozafferano
    domenica 24 giugno 2018
    @Luci.59: Ciao, al contrario, il baccalà essendo un pesce sotto sale ha bisogno di cuocere un po' per reidratare i liquidi che ha perso durante la salagione. Prova la nostra ricetta senza timori smiley
  • Giulia070293
    venerdì 02 febbraio 2018
    Salve! Quanto deve cuocere il baccala per rosolare prima di aggiungerci il vino e il pomodoro ??
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 02 febbraio 2018
    @Giulia070293: Ciao Giulia, circa 5-10 minuti!
  • claudia51
    lunedì 18 dicembre 2017
    Posso usare lo stoccafisso ammollato al posto del baccala salato?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 18 dicembre 2017
    @claudia51:Certo!
  • Martina
    venerdì 20 gennaio 2017
    Che bella ricetta! Se uso i filetti surgelati, li devo sgelare prima di seguire la ricetta o li posso mettere in padella ancora congelati? Grazie!
    Redazione Giallozafferano
    sabato 21 gennaio 2017
    @Martina: Ciao, puoi scongelarli e procedere come indicato!

Durante la prova puoi interrompere quando vuoi, senza alcun addebito. Dopo la prova GZ Club si rinnova in automatico a € 29,99/anno invece di € 49,99
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.

Newsletter