Baci di champignon

/5
Baci di champignon
36
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Dosi per: 6 persone
  • Costo: medio
  • Nota: più il tempo di riposo in frigo, circa 30 minuti

Presentazione

Baci di champignon

Non fatevi ingannare dal loro aspetto, quelli che vedete non sono i tradizionali baci di dama, celebri pasticcini piemontesi, bensì un’originale versione salata realizzata con i funghi champignon, da gustare crudi per assoporare tutta la loro fragranza. Il cappello tondo dei funghi ricorda infatti proprio i baci e basterà farcirlo con saporite creme salate per avere uno stuzzichino raffinato e delizioso in poco tempo.
Noi abbiamo farcito i fungi con due creme, una dai sapori mediterranei con pomodori secchi e olive e una profumata e fresca con tante erbe aromatiche, ma voi potete sperimentare senza limiti.
I baci di champignon sono un antipasto o finger food, ottimo da preparare per una cena tra amici o un pranzo informale; ideali da proporre come stuzzichino sfizioso per un buffet.

Ingredienti per 12 baci

Funghi champignon cappelle 24
Ricotta vaccina 200 g
Parmigiano reggiano 40 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Pepe bianco q.b.

per la crema con pomodori e olive

Pomodori secchi sott'olio 4
Olive nere denocciolate 8

per la crema alle erbe

Pinoli 20 g
Salvia 2 foglie
Erba cipollina 4 fili
Rosmarino ago qualche
Preparazione

Come preparare i Baci di champignon

Baci di champignon

Per realizzare i baci di champignon iniziate dalla crema di farcitura: ponete la ricotta in una ciotola e stemperate il tutto con una frusta fino ad ottenere una crema liscia sena grumi. Insaporite con Parmigiano grattugiato, salate , pepate (1) mescolate per amalgamare gli ingredienti. Dividete la crema in due ciotole diverse (2). Tostate i pinoli pochi secondi in padella (3) per dorarli e renderli più croccanti,

Baci di champignon

trasferiteli nel mixer dotato di lame (4), unite anche le erbe aromatiche fresche lavate ed asciugate: qualche stelo di erba cipollina (5), gli aghi di rosmarino (6),

Baci di champignon

le foglie di salvia (7), salate e pepate con il pepe bianco. Frullate il tutto per ottenere un composto cremoso che andrete ad aggiungere ad una delle due creme di ricotta (8), mescolate con una frusta per amalgamare gli ingredienti (9)

Baci di champignon

poi coprite la crema con la pellicola trasparente (10) e ponetela in frigorifero per circa 30 minuti. Occupatevi della seconda crema: prendete i pomodori secchi sott’olio, scolateli, asciugateli dall’olio in eccesso con un panno da cucina (11) e poneteli nel mixer (12),

Baci di champignon

unite anche le olive nere denocciolate (13) e frullate tutto per pochi istanti (14), incorporate il trito alla restante crema di ricotta (15), insaporite con un pizzico di pepe bianco e sale, mescolate con un cucchiaio per amalgamare gli ingredienti, coprite con la pellicola e ponetela a rassodare in frigorifero 30 minuti.

Baci di champignon

Nel frattempo potrete occuparvi della pulizia dei funghi, togliete il gambo girandolo delicatamente, puliteli velocemente con l'acqua fredda e asciugateli con un panno e spellate le cappelle degli champignon con l'aiuto di un coltellino (16): con l'aiuto di un coltellino prelevate anche il bordo (17) e parte dell'interno dei funghi , mano a mano che li pulite adagiateli su un tagliere. Prelevate le creme dal frigo (18) e lavoratela velocemente con una frusta per amalgamarla di nuovo;

Baci di champignon

trasferite le creme in due sac-à-poche (19) e riempite le cappelle alternando i gusti delle due creme (20) , unite le cappelle a due a due (21) come se fossero i famosi "baci di dama" , portate subito in tavola i vostri baci di champignon!

Conservazione

I baci di champignon vanno consumati subito appena fatti perché i funghi così a crudo tendono ad annerire in fretta per cui è bene preparare la crema con un minimo di anticipo ma pulire i funghi poco prima di servirli. Potete conservare la crema separatamente in un contenitore ermetico per 2-3 giorni e poi farcire i baci prima di servirli.

Consiglio

Potete usare un altro formaggio fresco al posto della ricotta come la robiola. Io ho usato un mix di erbe miste fresche, potete sostituire queste erbe da noi proposte con altre di vostro gradimento, come menta, basilico o alloro. Non buttate via i gambi dei funghi ma usateli per condire la pasta cuocendoli in padella con aglio e alio di oliva.

Leggi tutti i commenti ( 36 )

Altre ricette

I commenti (36)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Luigi ha scritto: sabato 05 marzo 2016

    Bella ricetta e che richiama un po' la mia regione.... tutto perfetto.... solo un piccolo particolare, sarà deformazione professionale ma... il link di come pulire i funghi è rotto! Avrei voluto darci un'occhiata veloce.... Bella ricetta comunque!

  • lallaskin ha scritto: venerdì 05 febbraio 2016

    Grazie Sonia. Deliziosa idea, non solo per le papille, ma anche per l'estetica. Vivendo a Londra ho provato a realizzarla con i chestnut mushroom e l'aggiunta di bluecheese alla ricotta

Leggi tutti i commenti ( 36 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato

Ultime ricette

Dolci

Il ciambellone della nonna è un dolce rustico e goloso, una morbida ciambella profumata perfetta per fare la colazione con i dolci di una volta!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 60 min

Torte salate

La torta salata agli spinaci è un piatto saporito e sfizioso, realizzato con un guscio di pasta briseè e un sostanzioso e morbido ripieno di verdure.

  • Difficoltà: media
  • Cottura: 65 min

Primi piatti

La pasta al forno è il primo piatto domenicale per eccellenza. Gustosa e ricca, con pomodoro, polpette, besciamella e formaggi, piace davvero a tutti!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 80 min

Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Biscotti
Pizze e focacce
Pasticceria
Dolci veloci
Torte
Contorni