Bastoncini di carote fritte

/5

PRESENTAZIONE

Bastoncini di carote fritte

Sicuramente vi sarà capitato almeno una volta di aver sollevato le carote per il ciuffo e aver pensato: cosa ci preparo oggi con queste? Oggi prepariamo i bastoncini di carote fritte! Ve le presentiamo in ben due modi: con una panatura leggera e speziata senza uova oppure con l'aggiunta di tuorlo e farina per un effetto super crunch! Qualunque deciderete di fare il risultato sarà delizioso! Dorate, gialle e persino viola, le carote si prestano alle preparazioni più svariate: vellutate, contorni agrodolci, sfiziose torte e persino per preparare uno scenografico e coloratissimo tortino! Ma a tutte queste proposte non potevamo non aggiungere una versione ancora più sfiziosa, che piacerà davvero a tutti. Persino gli amanti delle patatine fritte non sentiranno la mancanza né sapranno dire di no a questi deliziosi bastoncinii di carote fritte.

SCOPRI ANCHE lo speciale: Le migliori friggitrici ad aria

INGREDIENTI

Carote 500 g
Per la panatura di base
Parmigiano Reggiano DOP 100 g
Paprika 2 cucchiai
Rosmarino q.b.
Timo q.b.
Sale fino q.b.
Per una panatura più croccante, aggiungi
Tuorli 2
Acqua freddissima q.b.
Farina 00 q.b.
Per friggere e accompagnare
Olio di semi di arachide q.b.
Confettura di mirtilli rossi q.b.
Preparazione

Come preparare i Bastoncini di carote fritte

Per preparare i bastoncini di carote fritte cominciate dall’impanatura. Quindi sminuzzate il rosmarino 1 e versatelo in una ciotola assieme al formaggio grattugiato (2-3).

Poi sfogliate il timo 4, aggiungete anche la paprika 5 e mescolate bene il tutto 6.

Tenete un attimo in disparte e occupatevi delle carote. Dopo averle sbucciate con un pelapatate o un coltellino a lama liscia 7, spuntatele e dividete prima a metà o in quattro parti, a seconda della grandezza 8. Infine tagliate a bastoncini di circa 1 cm 9.

Ora se preferite procedere alla panatura più semplice senza uova potete tuffare le carote nell’impanatura e farla aderire per bene massaggiando i bastoncini all’interno della ciotola 10. Friggete una parte delle carote impanate in una pentola con all’interno dell’olio bollente a 180° (l’ideale sarebbe misurare i gradi con un termometro da cucina) 11. In circa 1 minuto i bastoncini risulteranno dorati, perciò scolateli su carta assorbente 12.

Guarnite con la restante parte di impanatura avanzata 13, un bel pizzico di sale 14 e proseguite con la cottura di tutti gli altri bastoncini. Accompagnate con della confettura di mirtilli rossi e i vostri bastoncini di carote fritte sono pronti per essere gustati 15.

Per una panatura più croccante

Per procedere con una panatura maggiormente croccante, aromatizzate il formaggio grattugiato con paprika, timo e rosmarino tritati. Dopo aver tagliato le carote a bastoncino asciugatele bene 16. Versate i tuorli in una ciotolina, aggiungete un po' di acqua fredda 17 e sbattete 18.

Passate i bastoncini di carote prima nella farina 19, nei tuorli 20, infine nella panatura di formaggio 21.

Friggete le carote in olio bollente a 180° per 1 minuto 22. Quando saranno ben dorate scolatele 23 e servitele sempre, se preferite, con confettura di mirtilli 24

Conservazione

Una volta fritti i bastoncini di carote fritte sarebbe opportuno consumarli subito per evitare che la croccantezza si perda. Perciò si sconsiglia qualunque forma di conservazione.

Consiglio

Per rendere ancora più gustosi i vostri bastoncini di carote fritte potrete fare delle variazioni sulla panatura. Utilizzate differenti erbe aromatiche come per esempio origano per un tocco mediterraneo. O un mix di formaggi come parmigiano e pecorino, per una marcia in più di sapidità.

E per finire anche le spezie: paprika affumicata e anche un pizzico di quella piccante, zenzero per un tocco di freschezza! Pangrattato e panko potrebbero essere delle ottime panatura, ma fate attenzione che attecchiscano bene sui bastoncini, nel caso inumiditeli leggermente con le mani bagnate!

RICETTE CORRELATE
COMMENTI11
  • felinabubo
    domenica 07 marzo 2021
    si può fare con la friggitrice ad aria? se sì a che temperatura?
    Redazione Giallozafferano
    domenica 07 marzo 2021
    @felinabubo: ciao! non avendo provato non possiamo darti indicazioni precise, ma se preferisci puoi fare un tentativo!
  • debora25121994
    martedì 12 novembre 2019
    Mi dispiace ma non mi è piaciuta tanto.. la panatura si attacca poco e male e anche il sapore non mi ha fatto impazzire
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 13 novembre 2019
    @debora25121994: Ciao, ci dispiace che non sia stata di tuo gradimento ma grazie lo stesso per averci avvisato. Se hai dei dubbi prima di iniziare ricorda che puoi sempre scriverci smiley alla prossima ricetta!

Chiudi