/5

Bavareisa

PRESENTAZIONE

Bavareisa

La bavareisa è una golosa bevanda composta da una base di cioccolata calda mischiata al caffè e da uno strato finale di leggera spuma alla panna, latte e zucchero.
Nel Settecento la bavareisa era la colazione dei torinesi: servita in un grande bicchiere di vetro, era la specialità dei caffè barocchi di Torino, dove signore eleganti e uomini distinti si trovavano a discutere delle nuove idee che si diffondevano in quel periodo in Europa.
La bavareisa, nell’Ottocento iniziò ad essere servita in un bicchiere più piccolo e con manico e cambiò il suo nome in bicerin, come viene chiamata ancora oggi a Torino.
Ernest Hemingway dopo aver assaggiato questa corroborante bevanda scrisse che doveva essere annoverata tra le 100 cose da salvare nel mondo!
Concedetevi un momento di piacere e abbandonatevi alla bavareisa: non potrete più farne a meno!

Leggi anche: Cremoso al caffè con biscotto alle mandorle

INGREDIENTI

570
CALORIE PER PORZIONE
Cioccolato fondente al 60-69% 300 g
Latte intero 100 ml
Panna fresca liquida 100 ml
Caffè 160 ml
per il topping di panna
Panna fresca liquida 130 ml
Latte intero 20 ml
Sciroppo di zucchero 20 ml
Preparazione

Come preparare la Bavareisa

Per preparare la bavareisa, sciogliete il cioccolato fondente (in pastiglie o tritato) a bagnomaria 1 e mescolatelo insieme al latte e alla panna 2. Fate sciogliere bene per ottenere una cioccolata senza grumi e dalla consistenza cremosa 3. Una volta pronta tenetela da parte al caldo.

Passate alla preparazione del topping, in una ciotola mettete la panna ben fredda, il latte freddo e lo sciroppo di zucchero 4 quindi con la frusta, miscelate gli ingredienti 5 per ottenere un composto areato e cremoso ma non montato 6 che conserverete in frigorifero.

Intanto preparate il caffè con la caffettiera: per ottenere un ottimo caffè, riempite la caldaia della vostra caffettiera con l’acqua fredda e possibilmente povera di calcare, facendo ben attenzione a non superare la valvola di sicurezza 7 (altrimenti otterrete un caffè più lungo). Riempite il filtro con il caffè macinato, formando una montagnetta che livellerete battendo il filtro sul tavolo con movimenti decisi (8-9). Non pressate con il cucchiaino, nè operate fori sulla superficie.

Chiudete la caffettiera molto stretta 10, così che il caffè non fuoriesca dai lati mentre sale, e ponetala su una fiamma bassa e costante per ottenere un caffè corposo. Man mano che il caffè sale si formerà una schiumetta densa 11: vi consigliamo di non lasciar gorgogliare troppo a lungo il caffè per mantenere intatta la sua dolcezza e il suo aroma. Il vostro caffè è pronto: prima di utilizzarlo mescolatelo direttamente nella moka con un cucchiaino per rendere il caffè più omogeneo 12.

Quando il caffè sarà pronto, per ogni tazza, versate in una ciotola 80 gr di cioccolata ancora calda 13 e aggiungete 50 gr di caffè 14, all'incirca una tazzina, e mescolate per amalgamare bene gli ingredienti 15.

Versate in un bicchiere medio il composto ben caldo 16 e completate con il topping di panna, che invece deve essere molto freddo, appena tolto dal frigo: versatene circa 20 ml sulla cioccolata aiutandovi con un cucchiaino in modo che il topping si adagi sul caffè, perchè dovrà formare uno strato e non mischiarsi al cioccolato 17. Non mescolate la bavareisa ma bevetela così 18: sentirete che buona!

Conservazione

Potete conservare il topping di panna per un giorno, ben coperto, in frigorifero.
Consumate la bavareisa al momento.

Consiglio

Potete preparare lo sciroppo di zucchero anche a casa, se non lo trovate già fatto, facendo sciogliere insieme la stessa quantità di acqua e zucchero.

21 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • ottavio
    lunedì 25 febbraio 2013
    Si può fare il topping senza panna?
  • rosa
    domenica 27 gennaio 2013
    @Sonia-Gz: devo provare i wafer
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo