/5

Bavette con alici al pesto di finocchietto

PRESENTAZIONE

Bavette con alici al pesto di finocchietto

In cucina, come nella vita, si rischia di cadere sempre nelle stesse abitudini e si ricorre spesso ai soliti ingredienti, quelli che conosciamo meglio. Prendiamo le erbe aromatiche per esempio: il basilico o il prezzemolo sono una sicurezza e li aggiungeremmo dappertutto, ma avete mai provato a osare con qualcosa di più… selvatico? Le bavette con alici al pesto di finocchietto daranno una scossa alla vostra routine alimentare, stimolando il senso del gusto e dell’olfatto con sapori e profumi diversi dal solito! Un cremoso pesto di finocchietto selvatico, un crumble croccante arricchito dai pistacchi e la sapidità delle alici aggiunte in ultimo danno vita a un primo piatto dal gusto intenso e avvolgente: il tutto completato da un formato lungo di pasta come le bavette, che contribuisce a legare in modo indissolubile tutti gli ingredienti. Se vi abbiamo incuriosito, non esitate ad ampliare il vostro repertorio culinario con una ricetta semplice e accattivante come le bavette con alici al pesto di finocchietto… perché in cucina come nella vita, si sa, i gusti possono cambiare e vale sempre la pena assaggiare!

Leggi anche: Bavette con pesto di agrumi

INGREDIENTI

766
CALORIE PER PORZIONE
Linguine 320 g
Acciughe (alici) già pulite 120 g
Cipollotti rossi 100 g
Peperoncino fresco rosso lungo 30 g
Aglio 1 spicchio
Olio extravergine d'oliva 10 g
per il pesto di finocchietto
Finocchietto selvatico 50 g
Mandorle pelate 30 g
Parmigiano Reggiano DOP da grattugiare 40 g
Olio extravergine d'oliva 100 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
per il crumble
Pane casereccio mollica 60 g
Pistacchi tostati salati 20 g
Olio extravergine d'oliva 10
Preparazione

Come preparare le Bavette con alici al pesto di finocchietto

Per preparare le bavette con alici al pesto di finocchietto, mettete a bollire una pentola di acqua leggermente salata per la cottura della pasta e iniziate a occuparvi della parte croccante: prendete il pane fresco (o al massimo vecchio di un giorno), eliminate la crosta e tagliatelo a cubotti 1. Mettete il pane in un frullatore, aggiungete i pistacchi 2, versate l’olio d’oliva 3

e frullate brevemente per ottenere delle briciole grossolane 4. Scaldate una padella a fuoco alto, aggiungete le briciole di pane e pistacchi 5 e tostatele per un paio di minuti, mescolando spesso per evitare che si brucino 6. Una volta tostate, tenetele momentaneamente da parte.

Ora passate alla preparazione del pesto di finocchietto: lavate e tamponate il finocchietto, poi prendete il frullatore (andrà bene lo stesso utilizzato in precedenza, senza bisogno di pulirlo) e aggiungete il finocchietto avendo cura di eliminare i gambi più coriacei 7; unite le mandorle 8, il Parmigiano grattugiato, l’olio d’oliva 9, il sale e il pepe

e frullate fino a ottenere una consistenza piuttosto uniforme 10, poi versatelo in una ciotolina e tenetelo momentaneamente da parte. Ora potete occuparvi degli altri ingredienti che serviranno per il condimento: prendete il cipollotto, eliminate la base e lo strato più esterno 11, poi tagliatelo a striscioline per il lungo, in modo che richiami la forma delle bavette 12: vi serviranno circa 60 g di cipollotto pulito.

Pelate lo spicchio d’aglio e tagliatelo a faldine 13, dopodiché lavate il peperoncino, spuntate l’estremità superiore e tagliatelo a rondelle 14. A questo punto l’acqua sarà arrivata a bollore, quindi versate le bavette 15 e cuocete per il tempo indicato sulla confezione.

Nel frattempo scaldate l’olio d’oliva in una padella, aggiungete l’aglio, il peperoncino 16 e il cipollotto 17 e fate soffriggere per circa 5 minuti, poi unite anche le alici 18 e cuocete a fuoco medio per altri 2 minuti mescolando delicatamente per evitare di romperle.

Una volta pronto il condimento 19, spegnete il fuoco e tenetelo in caldo. Quando la pasta sarà al dente, scolatela direttamente nella padella 20, aggiungete il pesto di finocchietto 21 e saltatela per amalgamare bene il tutto,

allungando con un mestolo dell’acqua di cottura 22. A questo punto suddividete la pasta nei piatti da portata, guarnite con il crumble di pane e pistacchi 23 e gustate le vostre profumatissime bavette con alici al pesto di finocchietto 24!

Conservazione

Le bavette con alici al pesto di finocchietto si possono conservare in frigorifero per al massimo 1 giorno.

Consiglio

Se temete i sapori troppo piccanti, eliminate i semi interni dal peperoncino. Per esaltare ancora di più il profumo di questo piatto, potete aggiungere della scorza di limone. Se invece preferite omettere le briciole di pane croccanti, potete limitarvi a una grattugiata di Parmigiano prima di servire... ma sarebbe un vero peccato!

18 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • mmpilu!? ma si
    domenica 02 dicembre 2018
    ottima ricetta.
  • mmpilu!? ma si
    domenica 02 dicembre 2018
    ottima ricetta con il finocchetto del mio orto
1 FATTA DA VOI
aletta83
bis di primi abbinato a pendette con barbabietola. top
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo