Bicchierino bicolore

/5
Bicchierino bicolore
5
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 35 min
  • Cottura: 30 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso
  • Nota: + il raffreddamento della crema

Presentazione

Cremoso ma con una nota croccante, fresco ma corposo: può un dessert combinare tanti sapori in una piccola porzione? Potete scoprirlo con il bicchierino bicolore, un dolce al cucchiaio realizzato con una crema al latte e una alle amarene che vengono frullate in parte e lasciate intere e polpose tra uno strato e l'altro. La nota croccante invece è data dal crumble alle mandorle che con la sua delicata nota sapida dona un bel contrasto a questa ricetta, ideale da servire come fine pasto!

Ingredienti per la crema (per 4 bicchierini da 150 ml)

Latte intero 500 ml
Miele millefiori 10 g
Amido di mais (maizena) 50 g
Baccello di vaniglia ½
Panna fresca liquida 200 ml
Amarene sciroppate 80 g
Zucchero 50 g

Per il crumble alle mandorle

Burro (freddo di frigo) 100 g
Zucchero di canna 50 g
Farina 00 110 g
Sale fino 1 pizzico
Farina di mandorle 15 g
Preparazione

Come preparare il Bicchierino bicolore

Bicchierino bicolore

Per preparare il bicchierino bicolore, iniziate dalla preparazione della crema al latte: incidete la bacca di una vaniglia nel senso della lunghezza (1), quindi estraete i semini e versateli in un tegame con il latte, accendete il fuoco medio e portate a bollore. Unite lo zucchero (3)

Bicchierino bicolore

e la maizena (4), mescolate con una frusta per evitare che si formino grumi, unite infine anche il miele (5) e cuocete tutto a fuoco basso mescolando con una frusta per evitare che si formino grumi. La crema sarà pronta quando inizierà ad addensarsi. Una volta pronta, trasferitela in una ciotola e copritela con pellicola trasparente, quindi lasciatela raffreddare prima a temperatura ambiente poi ponetela in frigorifero.

Bicchierino bicolore

Mentre la crema raffredda, dedicatevi al crumble alle mandorle: in un mixer ponete la farina 00 setacciata e la farina di mandorle (7), il burro freddo di frigo (8) e un pizzico di sale (9).

Bicchierino bicolore

Azionate le lame per ottenere un composto sabbioso (10) da distribuire su una leccarda foderata con carta da forno (11). Ponete il crumble a cuocere in forno statico preriscaldato a 170° per circa 20 minuti (150° per circa 10 minuti se forno ventilato). Una volta cotto sfornatelo e lasciatelo raffreddare completamente (12). 

Bicchierino bicolore

Mentre il crumble si raffredda, dividete la crema oramai fredda in parti uguali, in due ciotoline (13). In una unite le amarene (14) e frullate il tutto  (15) fino ad ottenere un composto omogeneo.

Bicchierino bicolore

Poi montate la panna fresca con uno sbattitore elettrico (16) e unitene metà alla crema al latte bianca, metà a quella con le amarene (17). Mescolate delicatamente dall'alto verso il basso la panna aggiunta alle creme in modo da non smontarle. Quindi ponete le creme in due sac-à-poche distinte. Prendete 4 bicchierini da 150 ml l'uno e iniziate a riempirli partendo dalla crema alle amarene (18)

Bicchierino bicolore

Proseguite con il crumble alle mandorle, e un cucchiaino di sciroppo delle amarene (19); adagiate 2 amarene divise a metà sopra il crumble (20) e proseguite con uno strato di crema al latte bianca. Quindi continuate a riempire il bicchierino con il crumble di mandorle (21)

Bicchierino bicolore

lo sciroppo e la crema alle amarene (22), arrivando fino al bordo del bicchierino. Concludete i vostri bicchierini bicolore decorando con un ciuffo di crema bianca al centro (23) e un'amarena sopra (24)!

Conservazione

Potete conservare i bicchierini in frigorifero per 1-2 giorni, coperti con pellicola.

Il crumble si può conservare in un contenitore ermetico a temperatura ambiente per 1-2 giorni.

Si sconsiglia la congelazione.

Leggi tutti i commenti ( 5 )

Altre ricette

I commenti (5)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Dade ha scritto: venerdì 02 dicembre 2016

    Ciao, ma la panna nel procedimento viene aggiunta due volte: prima di dividere la crema a metà e poi ancora in seguito (cosa che ha più senso, in effetti). Sono io che sbaglio a leggere il procedimento?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 02 dicembre 2016

    @Dade: Ciao, grazie per la segnalazione. Abbiamo provveduto a modificare!

  • daniela ha scritto: lunedì 02 novembre 2015

    ciao se volessi omettere la farina di mandorle devo aggiungere la stessa quantità di farina 00 per sostituirla?

Leggi tutti i commenti ( 5 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato

Ultime ricette

Dolci

I biscotti semplici decorati sono un pensiero dolcissimo da personalizzare come preferite: preparate la frolla, la glassa e scatenate la fantasia!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 20 min

Secondi piatti

Il rotolo di frittata gratinato è un secondo piatto veloce e stuzzicante: una base perfetta da farcire con gli ingredienti che si preferiscono!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 15 min

Dolci

La torta melarancia combina il gusto delle mele all'aroma dell'agrume per un dolce soffice, alto e profumato ideale per la colazione o la merenda.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 70 min

Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta fresca
Biscotti
Pizze e focacce
Piccola pasticceria
Dolci veloci
Torte
Contorni