Bignè alla crema

PRESENTAZIONE

I bignè alla crema sono i pasticcini più golosi che ci siano: nessuno resiste a questi piccoli bocconcini di pasta choux ripieni di crema pasticcera e decorati con zucchero a velo! I bignè sono una preparazione classica della pasticceria internazionale: si prestano a moltissime varianti e anche voi potrete reinventare la ricetta seguendo i vostri gusti e la vostra fantasia!
Ideali per accontentare grandi e piccini, i bignè non possono mancare in un assortito e variegato vassoio di pasticcini mignon. Si divorano in un boccone, sono un'esposione di bontà grazie al ripieno ricco che potrete scegliere di realizzare con una crema pasticcera classica come abbiamo fatto noi o aromatizzarla al cardamomo per un'esperienza di gusto insolita oppure agli agrumi!

INGREDIENTI

Ingredienti per 20 bignè
per la crema pasticcera
per decorare
Preparazione

Come preparare i Bignè alla crema

Per preparare i bignè alla crema iniziate proprio da quest'ultima. Come prima cosa scaldate il latte in un pentolino. Nel frattempo in una ciotola versate i tuorli, lo zucchero e i semini di vaniglia 1. Sbattete con una frusta, aggiungete anche la farina 3

e lavorate con una frusta fino ad ottenere un composto liscio e privo di grumi 4. Quando il latte avrà quasi raggiunto il bollore versatelo in ciotola 5 e amalgamate il tutto con una frusta 6

Trasferite nuovamente nel pentolino e portate sul fuoco. Continuate a mescolare con una marisa 7, fino a che la crema non si sarà addensata 8. A questo punto trasferitela in una terrina, coprite con la pellicola a contatto 9 e lasciate raffreddare completamente. 

Nel frattempo realizzate la pasta choux. In un tegame versate il burro a cubetti 10 e l'acqua 11. Aggiungete anche lo zucchero e il sale. Portate sul fuoco, mescolando con una frusta. Quando il composto avrà raggiunto il bollore 12

versate la farina setacciata a pioggia 13 e mescolate rapidamente con un mestolo di legno. Quando il composto si staccherà completamente dalla pentola, formando una patina bianca sul fondo 14, togliete dal fuoco e trasferite all'interno della ciotola di una planetaria munita di gancio a foglia 15. In alternativa potete fare quest'operazione anche in una ciotola utilizzando un mestolo di legno. Azionate la macchina per un paio di minuti, in questo modo il composto si raffredderà un po'. 

Quando non uscirà più fumo potrete aggiungere le uova una alla volta 16, avendo l'accortezza di aggiungere il successivo solo quando il precedente sarà completamente assorbito. Dovrete ottenere un composto liscio ed omogeneo 17. Trasferite ora la pasta choux in una sac-à-poche munita di bocchetta larga e liscia; formate dei mucchietti di pasta, grandi quanto una noce, su una leccarda ricoperta di carta forno 18

Con il dito o un cucchiaino leggermente umido abbassate la punta dei bignè 19 20. Cuocete i bignè in forno statico preriscaldato per 15 minuti a 220° evitando di aprire il forno durante la cottura. Trascorsi i primi 15 minuti abbassate la temperatura a 190° e cuocete la pasta choux per altri 10 minuti. A questo punto spegnete il forno e lasciate all'interno i bignè per altri 10-15 minuti con lo sportello leggermente aperto (mettete tra lo sportello e il forno un cucchiaio di legno); questo servirà a fare asciugare bene l'interno, quindi estraeteli dal forno 21

Riprendete la crema dal frigo e lavoratela con una frusta fino a che non risulterà liscia 22. Trasferite la crema in una sacca da pasticcere munita di bocchetta liscia utilizzatela per farcire i bignè 23. Quando li avrete riempiti tutti spolverate la superficie con zucchero a velo e servite i vostri bigné 24

Conservazione

Conservate i bignè alla crema in frigorifero e consumate entro 3 giorni. I bignè cotti si possono conservare in una scatola di latta, meglio se forata, per 1 settimana, oppure congelarli. 

Consiglio

Potete aromatizzare la pasta choux con della scorza di limone grattugiata o un pizzico di cannella! 

COMMENTI205
  • dominga??
    sabato 21 novembre 2020
    le uova sono da usare a temperatura ambiente o anche da frigo?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 23 novembre 2020
    @dominga??: Ciao, uova a temperatura ambiente
  • Fragolina15
    giovedì 12 novembre 2020
    Ho tolto l'impasto dal fuoco dopo aver visto che si era formata la patina bianca sul fondo del pentolino. Dopodiché ho atteso che si raffreddasse quasi completamente l'impasto e ho incorporato le uova (avendo cura di incorporare il successivo dopo che l'impasto avesse assorbito totalmente il primo). Ho formato le "palline" sulla teglia e si, sono gonfiate in forno, anche se non molto. Dopo aver aperto leggermente il forno a fine cottura, si sono afflosciati.. Non ho sostituito nulla, non ho aperto il forno durante la cottura, penso di avere avuto tutte le accortezze necessarie :-/ Forse nel preriscaldare il forno 10 minuti prima di infornarli, non avrei dovuto impostare la temperatura massima per fare si che si scaldasse a modo? GRAZIE per la pazienza!!
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 12 novembre 2020
    @Fragolina15: Ciao! Non dovrebbe essere un problema, l'unica cosa forse erano rimasti un po' crudi e si sono sgonfiati. La prossima volta prova a cuocerli qualche minuto in più!
FATTE DA VOI 173
jef2020
un po’ troppo grandi ma buoni!😊
emanuelina95
suoer
Giuliacucinaaa
buonissimi🥰
chiara artina
😋💕
alicedalmoro
Spettacolo
MarikaBrambilla
✅😋
chiaradema99
Bignè con crema pasticcera e poi Intinti nel cioccolato fondente 😍
megi dragoti

VIDEO DEL GIORNO

Loading