Biscotti al caffè

/5

PRESENTAZIONE

L’aroma che il caffè conferisce ai dolci è unico e inconfondibile: torte, ciambelle, crepe, semifreddi e gelati, li abbiamo provati proprio tutti! Accanto a queste delizie aggiungiamo oggi un’altra ricetta golosa: i biscotti al caffè: morbidi frollini farciti con una vellutata ganache al cioccolato. Ritroverete il caffè sia nell’impasto che nel ripieno per accentuarne il sapore e rendere ancora più profumati questi piccoli bocconcini. Una graziosa decorazione con zucchero a velo, da personalizzare secondo il vostro estro, darà un tocco raffinato a questi biscotti. Gustateli all’ora del tè, serviteli come fine pasto con un liquore aromatico e, ancora, ricordatevi di loro quando vi servirà un’idea ghiotta per un dolce risveglio da dedicare ai vostri cari!

INGREDIENTI

Ingredienti per circa 40 biscotti
Uova ( circa 2 medie) 110 g
Caffè 20 g
Zucchero 125 g
Farina 00 100 g
Fecola di patate 30 g
Lievito in polvere per dolci 8 g
per la crema
Caffè 40 g
Panna fresca liquida 200 g
Cioccolato fondente 200 g
per guarnire
Zucchero a velo q.b.
Preparazione

Come preparare i Biscotti al caffè

Per realizzare i biscotti al caffè ponete in una ciotola capiente le uova intere e lo zucchero, montate con le fruste elettriche 2 fino a ottenere un composto chiaro e omogeneo. A questo punto versate il caffè liquido preparato con la moka a temperatura ambiente 3 e proseguite a montare con le fruste elettriche.

Il composto dovrà risultare ben amalgamato 4. Setacciate farina, fecola e lievito attraverso un colino 5 e incorporateli al composto un cucchiaio alla volta 6. Mescolate con le fruste a bassa velocità.

Il composto risulterà piuttosto cremoso 7. Ora foderate una leccarda con carta forno, trasferite l’impasto in un sac-à-poche con bocchetta liscia del diametro di 10 mm. Spremete dei dischetti di circa 3 cm di diametro 8 distanziandoli tra di loro, in cottura infatti si allargheranno leggermente. Con queste dosi otterrete circa 80 cialdine 9.

Cuocete i biscotti in forno statico preriscaldato a 180° per 10 minuti. Cuocete una teglia alla volta conservando l'impasto a temperatura ambiente. A cottura ultimata sfornate i biscotti e lasciateli raffreddare 10. Intanto preparate la crema: tritate il cioccolato fondente 11 e scioglietelo a bagnomaria o nel microonde. In un pentolino scaldate la panna e il caffè fatto con la moka 12.

Quando la miscela avrà raggiunto il bollore, togliete dal fuoco e versatela sul cioccolato fuso in tre volte, mescolando con una spatola 13. Dovrete ottenere una crema dalla consistenza piuttosto densa 14. Coprite con pellicola e ponete a rassodare in frigorifero per 30 minuti.

Trascorso questo tempo ponete la crema in un sac-à-poche con bocchetta a stella da 6 mm di diametro 16 e spremetene un ciuffo sul lato piatto dei biscotti 17. Richiudete con un altro biscotto, lasciando sempre il lato piatto rivolto verso la crema 18.

Per finire decorate i biscotti: adagiate una striscia di carta forno su metà della superficie e spolverizzate l’altra metà scoperta con zucchero a velo 19. Eliminate la carta delicatamente, otterrete così un grazioso effetto bicolor 20. I biscotti al caffè sono pronti per essere gustati 21!

Conservazione

I biscotti al caffè si conservano in frigorifero per un paio di giorni.

Consiglio

Per rendere più aromatica la crema potete aggiungere del liquore al caffè. Divertitevi a creare motivi diversi con stencil fai da te e zucchero a velo!

RICETTE CORRELATE
COMMENTI6
  • GiannaM59
    lunedì 10 febbraio 2020
    non ho la panna fresca ma quella da montare a lunga conservazione va bene lo stesso per fare la crema? grazie
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 10 febbraio 2020
    @GiannaM59: Ciao, purtroppo non è la stessa cosa... ti consigliamo di utilizzare quella fresca che trovi nel banco frigo!
  • scacchi
    giovedì 29 agosto 2019
    ciao, come posso sostituire la panna per la crema??
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 29 agosto 2019
    @scacchi: Ciao, trattandosi di una ganache non è possibile sostituire la panna con il latte ma al massimo con del burro, tuttavia è consigliabile la panna. Potresti provare con la crema pasticcera al caffè ma la consistenza della ganache è sicuramente più adatta.