Biscotti alla paprika

PRESENTAZIONE

Una leggenda turca narra che una giovane contadina ungherese, costretta ad entrare nell’harem di un pascià, imparò in segreto tutti i trucchi sulla coltivazione, essiccazione e infine macinazione del peperone. Una volta scappata fece ritorno in Ungheria, la sua terra natale, e insegnò ai contadini del posto e del resto d’Europa come ottenere la paprika, questa meravigliosa spezia che si ottiene dai peperoni. La magia di questo racconto ci ha coinvolti talmente che abbiamo scelto di utilizzarla come ingrediente protagonista di una nostra ricetta. Nascono così i biscotti alla paprika! Dei bocconcini friabili e aromatici, grazie alla presenza della spezia che conferisce un sentore di delicata piccantezza e di affumicato. Il parmigiano invece esalta la sapidità stimolando le papille gustative al successivo boccone. Servite ai vostri ospiti questi biscotti alla paprika contornandoli con la leggenda dietro la spezia… all'aperitivo li conquisterete tutti!

Leggi anche: Biscotti all'olio d'oliva

INGREDIENTI

Ingredienti per 25 biscotti da 5x5cm
Burro freddo 150 g
Farina 00 250 g
Parmigiano reggiano 100 g
Uova (circa 2 medie) 100 g
Lievito istantaneo per preparazioni salate 8 g
Paprika dolce rasi 2 cucchiaini
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Per spennellare e decorare
Uova 1
Granella di nocciole 20 g
Mandorle in scaglie 20 g
Preparazione

Come preparare i Biscotti alla paprika

Per preparare i biscotti alla paprika iniziate versando la farina ed il burro freddo tagliato a pezzetti in un mixer 1. Regolate di sale e di pepe, unite il lievito 2 e azionate le lame per ottenere la sabbiatura. Trasferite il composto sabbioso sulla spianatoia 3,

formate la classica fontana al centro 4 e unite la paprika, il parmigiano grattugiato 5, date una mescolate e poi versate le uova mentre mescolate con la mano 6.

Passate ora ad impastare fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo 7. Copritelo con la pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno mezzora 8. Trascorso il tempo riprendete l’impasto e tiratelo su una spianatoia leggermente infarinata utilizzando il mattarello e ottenete una sfoglia di mezzo centimetro di spessore 9.

Con un coppapasta quadrato da 5x5cm ottenete i primi biscotti 10: man mano disponeteli sulla leccarda rivestita con carta forno 11. Prima di passare alla cottura, raccogliete i ritagli, impastateli nuovamente e metteteli a riposare, come prima, in frigo. Nel frattempo decorate i biscotti spennellandoli con un po’ d’uovo 12.

Poi cospargeteli con la granella di nocciole 13 e le mandole in lamelle 14 e cuocete la prima serie di biscotti in forno preriscaldato, in modalità statica, a 200° per circa 20 minuti 15.

Una volta cotti e leggermente dorati 16 lasciate raffreddare completamente i biscotti alla paprika su una gratella 17 prima di consumarli 18.

Conservazione

I biscotti alla paprika si possono conservare in una scatola di latta per circa 3-4 giorni.
È possibile congelare l'impasto prima di formare i biscotti oppure congelare i biscottini da cotti!

Consiglio

La scelta della copertura è davvero individuale, provate anche altra frutta secca a vostro piacimento! Per un sapore più sapido invece provate a sostituire il parmigiano con del pecorino romano o a fare metà dose ciascuno!
Se non avete un coppapasta quadrato potete utilizzarne uno rotondo o in alternativa un bicchiere. Se invece ci tenete a farli quadrati disegnate il perimetro su un foglio di carta forno, ritagliate e utilizzate una lama per tagliare l’impasto!

9 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Syl
    sabato 18 novembre 2017
    Ho fatto una "prova generale" prima di farli per portarli ad un pranzo con gli amici, con metà dose. Sono venuti una meraviglia. Sfiziosissimi, facili e veloci!!!
  • Martina
    martedì 24 gennaio 2017
    Sembrano buoni
1 FATTA DA VOI
chiocciola1952
sono veramente buoni
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo