Biscotti allo zenzero

/5

PRESENTAZIONE

Biscotti allo zenzero

I biscotti allo zenzero sono dei profumatissimi e croccanti frollini, perfetti per una merenda diversa dal solito. Dimenticate i classici omini di pan di zenzero, gli stravaganti biscotti al teff e persino gli evergreen natalizi. In questa ricetta il ginger sarà protagonista assoluto con il suo gusto intenso, che ci ha conquistati anche nella sua versione candita, si sposa perfettamente con la farina di nocciole. Questi deliziosi biscotti daranno un tocco aromatico originale e piacevole ai vostri break golosi: una volta pronti i biscotti, non vi resterà che preparare un buon tè, non ci sarà bisogno di chiamare i vicini perché giungeranno al richiamo dell'irresistibile profumo dei vostri biscotti allo zenzero che si diffonderà oltre la porta di casa!

INGREDIENTI
Ingredienti per 18 biscotti
Zucchero di canna 50 g
Farina di nocciole 50 g
Zenzero fresco 50 g
Burro a temperatura ambiente 125 g
Zucchero 65 g
Tuorli 1
Scorza di limone 1
Farina 00 310 g
Preparazione

Come preparare i Biscotti allo zenzero

Per realizzare i biscotti allo zenzero iniziate pelando lo zenzero con un coltello 1, quindi tagliatelo a pezzetti 2. Nella ciotola di un mixer versate la farina di nocciole, lo zucchero di canna 3

e lo zenzero tagliato a pezzettini 4, frullate tutto fino ad ottenere un composto omogeneo 5. Trasferite l’impasto all’interno di una ciotola e aggiungete il burro ammorbidito a pezzetti 6.

Profumate con la scorza di limone 7, aggiungete anche lo zucchero 8 e mescolate il tutto con una spatola 9 per amalgamare gli ingredienti.

Versate nell’impasto amalgamato il tuorlo d’uovo 10, mescolate ancora, quindi unite in due tempi la farina, in questo modo sarà più pratico amalgamarla a l resto dell’impasto 11, iniziate ad impastare a mano 12

Raccogliete bene tutti gli ingredienti, poi trasferite l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata 13 e compattate l’impasto creando un panetto 14, avvolgetelo con pellicola da cucina 15 e ponetelo in frigorifero a rassodare per almeno 1 ora.

Trascorso il tempo di riposo riprendete il panetto, adagiatelo su una spianatoia e spolverizzatelo con poca farina 16, ponendo ai due lati dei righelli alti 1 cm che vi aiuteranno ad ottenere il giusto spessore (se non li avete cercate  comunque di raggiungere lo spessore indicato), stendete quindi l’impasto con il mattarello 17 fino ad arrivare al livello dei righelli. Strisciate sulla frolla il dorso di una forchetta per conferire un motivo a strisce con i rebbi 18,

poi con un coppapasta del diametro di 6 cm ritagliate i biscotti 19. Impastate nuovamente la frolla avanzata per realizzare altri biscotti: con queste dosi ne otterrete 18. Man mano che realizzate i biscotti, adagiateli su un vassoio aiutandovi con un tarocco o una paletta per non scaldare troppo l'impasto 20, quindi lasciateli rassodare in frigorifero per 10-15 minuti, in questo modo manterranno la forma in cottura. Trascorsi i 10-15 minuti, tirate fuori dal frigorifero il vassoio e trasferite i biscotti su una leccarda rivestita con carta da forno 21.

Cuocete i biscotti 22 in forno statico preriscaldato a 185° per 25-30 minuti sul ripiano centrale del forno. Quando i vostri biscotti allo zenzero saranno leggermente dorati, sfornateli 23, lasciateli intiepidire prima di servirli 24.

Conservazione

I biscotti allo zenzero si conservano in una scatola di latta per 1 settimana al massimo. L'impasto può essere congelato da crudo, avvolto in pellicola, per circa 1 mese e scongelato al momento di realizzare i biscotti!

Consiglio

Si consiglia di usare il mixer perché lo zenzero fresco frullato sprigionerà un aroma più intenso rispetto a quello semplicemente grattugiato e aggiunto all'impasto.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI89
  • ferdsleite
    venerdì 24 aprile 2020
    Ciao! Non ho lo Zucchero di canna. Posso sostituirlo con lo zucchero semolato? La farina di nocciole se può fare con la granella? Grazie 😊!
    Redazione Giallozafferano
    sabato 25 aprile 2020
    @ferdsleite: Ciao, si puoi usare zucchero semolato. La farina di nocciole però non puoi sostituirla con granella perchè è una cosa diversa... non assorbirebbe allo stesso modo. Usa farina normale, cercando di vedere come risponde l'impasto mentre lo lavori se ha necessità di altri liquidi.
  • Shilly03
    sabato 28 marzo 2020
    ciao . per la conservazione si può utilizzare anche un'altra scatola invece di quella di latta?
    Redazione Giallozafferano
    sabato 28 marzo 2020
    @Shilly03:Ciao, meglio un barattolo di vetro.