Biscotti integrali

PRESENTAZIONE

Le farine: un mondo affascinante e forse ancora troppo poco conosciuto se non dagli addetti ai lavori. La maggior parte delle preparazioni da forno, dal pane ai biscotti, viene solitamente preparata con la più comune farina tipo 00. Oggi vogliamo invece darvi un'alternativa: la farina integrale ricca di fibre che preserva tutte le caratteristiche del germe e della crusca nella loro interezza. Dopo aver profumato la vostra cucina con il pane integrale, oggi vi portiamo sulla tavola della colazione e vi invitiamo a preparare i biscotti integrali! Fragranti frollini dal sapore rustico e dall'aroma intenso, grazie all'uso dello zucchero di canna muscovado, perfetti per essere inzuppati nel latte e caffè ma anche per accompagnare il tè! Siamo certi che appena sfornati i biscotti integrali finiranno in un batter d'occhio, ma se dovessero avanzare l'unica accortezza è per la conservazione perchè la farina integrale, trattandosi di un prodotto non raffinato, si conserva per un tempo decisamente minore. Quindi se avete in mente di portare i vostri biscotti integrali a lavoro come spuntino mattutino o per condividerli con i vostri colleghi, chiudeteli bene in una scatola di latta! Vi auguriamo un buon risveglio con queste piccole gemme genuine per fare il pieno di energia buona!

Leggi anche: Biscotti all'olio d'oliva

INGREDIENTI
75
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per circa 40 biscotti
Farina integrale 350 g
Burro freddo 150 g
Zucchero muscovado 150 g
Scorza di limone 1
Uova (circa 2) 110 g
Preparazione

Come preparare i Biscotti integrali

Per preparare i biscotti integrali iniziate ad occuparvi della frolla: versate in un mixer la farina integrale 1, lo zucchero muscovado 2 e il burro freddo di frigorifero tagliato a cubetti 3.

Azionate le lame fino a frullare il tutto e fino ad ottenere un composto sbricioloso 4, poi trasferitelo su una spianatoia. Aggiungete la scorza del limone grattugiata 5 e le uova leggermente sbattute 6.

Iniziate ad impastare velocemente con le mani (7-8) giusto il tempo di ottenere un panetto uniforme 9, ma senza scaldare troppo l'impasto.

Avvolgetelo quindi nella pellicola trasparente 10 e lasciatelo riposare in frigorifero per 1 ora. Dopodichè infarinate leggermente la spianatoia e stendete la vostra frolla 11 fino ad ottenere uno spessore di circa 1 cm 12.

A questo punto utilizzate un coppa pasta del diametro di 5 cm intagliate i vostri biscotti 13 e trasferiteli su una leccarda foderata di carta forno, aiutandovi con una spatolola 14, distanziandoli leggermente. Una volta riempita l'intera teglia 15 cuocete i biscotti in forno statico preriscaldato a 170° per 15-17 minuti (potete provare a cuocere in forno ventilato sempre a 170° per 12 minuti circa).

Appena cotti, sfornateli 16, attendete qualche minuto e trasferiteli su una gratella 17 per farli raffreddare completamente. Nel frattempo impastate rapidamente gli scarti di frolla e continuate a preparare gli altri biscotti integrali per poi cuocerli come indicato precedentemente; in tutto otterrete circa 40 biscotti. Non vi resta quindi che servirli per la colazione o la merenda 18!

Conservazione

Essendo realizzati interamente con farina integrale questi biscotti tendono ad assorbire molto l'umidità; una volta freddi è necessario conservarli in una scatola di latta per 2-3 giorni al massimo, dopo potrebbero perdere in fragranza! L'impasto può essere congelato da crudo, avvolto in pellicola, per circa 1 mese e scongelato al momento di realizzare i biscotti!

Consiglio

Utilizzate l'aroma che più amate per questi biscotti... vaniglia, arancia o cannella, voi cosa sceglierete?

Curiosità

La farina integrale è una tipologia di farina che preserva tutte le proprietà del chicco perchè questo non subisce il processo di raffinazione, principale responsabile della perdita di nutrienti, fibre e preziosi minerali perchè priva il chicco di due parti molto preziose: il germe e la crusca.

Non è tutto oro quello che luccica però: all'acquisto prestate attenzione all'etichetta e scegliete sempre una farina 100% integrale, perchè anche se il prodotto è nominato con la dicitura "farina integrale" si potrebbe trattare di farina bianca a cui è stata aggiunta della crusca: solitamente si presenta molto bianca con alcuni puntini più scuri, la crusca appunto.

66 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • lauramano
    martedì 29 ottobre 2019
    Ciao! si può usare lo zucchero di canna "normale" al posto dello zucchero moscovado? Grazie!!
    Redazione Giallozafferano
    martedì 29 ottobre 2019
    @lauramano:Ciao, puoi provare tenendo conto che ha una consistenza diversa e che risulterà meno aromatico l'impasto.
  • saraeruggiero
    sabato 04 maggio 2019
    ciao allora io ho zucchero di canna normale e credo che fino qui non ci sono poi tanti problemi,credo.volevo sapere se era possibile usare l olio di girasoli invece del burro e quanto ne dovrei mettere. grazie 😊
    Redazione Giallozafferano
    sabato 04 maggio 2019
    @saraeruggiero: Ciao, puoi provare tenendo conto che a 100 g di burro corrispondono circa 80-85 g di olio di semi smiley
28 FATTE DA VOI
Nanà83
Ottimi😋
volpina1971
Ho apportato delle modifiche alla ricetta originale e sono venuti buonissimi. Ho messo zucchero di canna e non ho messo uova.
anna.cuccu
Con l aggiunta di semi di chia
raffa1989
ho aggiunto gocce di cioccolato fondente. sono speciali. siccome era troppo, l’ho congelato metà panetto. l’impasto è rimasto invariato e lavorabile. ottimi davvero. mangiati a colazione e con il thè
Sambacca
Ho usato lo zucchero di canna. Rustici e croccanti!
elisadalan
😋
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo