Per noi
la tua opinione
è importante!
Partecipa al
sondaggio

Bollito in pentola a pressione

/5

PRESENTAZIONE

Il bollito in pentola a pressione è una ricetta invernale facilissima che vi permetterà di realizzare uno dei secondi piatti classici casalinghi in modo più veloce, ma ugualmente gustoso, risparmiando tempo ed energia. Come per il bollito tradizionale, anche qui si utilizza lo stesso taglio di carne di manzo: il reale o biancostato, potrete anche optare per la punta di petto. Completano la preparazione erbe aromatiche e spezie dal gusto intenso come i chiodi di garofano, che conferiranno un aroma inconfondibile. La praticità di questa pentola permette di mantenere vive tradizioni culinarie come il bollito misto alla piemontese, che richiederebbe una cottura più lunga nel tegame comune.

Scoprite altre ricette con la pentola a pressione che potete preparare a casa:

 

INGREDIENTI
Carne bovina (reale o biancostato) 1,2 kg
Sedano 2 coste
Carote 2
Cipolle 1
Chiodi di garofano 4
Pepe nero in grani 4
Timo 1 rametto
Alloro 1 rametto
Prezzemolo 1 rametto
Sale fino q.b.
Sale grosso q.b.
Preparazione

Come preparare il Bollito in pentola a pressione

Per preparare il bollito in pentola a pressione iniziate tagliando le coste di sedano a metà 1. Pelate le carote 2 e mondate la cipolla 3.

Per praticità infilzate i chiodi di garofalo nella cipolla intera, così sarà più semplice eliminarli al termine della cottura 4. Tagliate in due pezzi la carne 5 e legatela con lo spago 6. Per questa procedura seguite pure le scheda che trovate sul sito: come legare l'arrosto.

Nella pentola a pressione della capacità di 6L ponete le verdure 7 con il rametto di timo 8, il rametto di prezzemolo e l’alloro. Infine aggiungete il pepe in grani 9

Unite quindi la carne 10. Versate l’acqua necessaria a coprire gli ingredienti 11, salate poco, così da poter aggiustare la sapidità a fine cottura, quindi chiudete e sigillate la pentola 12 seguendo con molta attenzione le istruzioni. Accendete a fiamma sostenuta e portate in pressione. Dal momento in cui sentite il fischio, abbassate la fiamma e cuocete per 40 minuti. Dopodichè spegnete e fate sfiatare completamente. 

Una volta che il vapore sarà uscito del tutto, potete aprire la pentola a pressione 13, scolate la carne 14. Eliminate lo spago 15.

Tagliate la carne 16 e servitela in un piatto da portata, avendo cura di condire con sale grosso a piacere (se preferite) 17. Il bollito in pentola a pressione è pronto per essere gustato 18.

Conservazione

Il bollito in pentola a pressione può essere conservato in frigorifero per un paio di giorni oppure congelato se avete usato ingredienti freschi. E' possibile filtrare e conservare il brodo di carne che si ricava dalla cottura, magari congelandolo negli stampini per il ghiaccio, in modo da averlo pronto e porzionato per ogni occasione!

Consiglio

Se volete potete utilizzare tipi diversi di carni per ottenere un bollito misto, in tal caso si consigliano le cosce di pollo per conferire anche piu gusto al brodo. Il brodo che vi resta potete filtrarlo e utilizzarlo per altre ricette: per un risotto o per dei ravioli in brodo.

Come cuocere in pentola a pressione

  • Come si usa la pentola a pressione?

    È importante non riempire mai troppo la pentola a pressione. Solitamente una tacca all'interno della pentola indica il livello da non superare: di solito i 2/3. Invece per gli alimenti che aumentano di volume, come ad esempio il riso, si consiglia di non superare mai la metà.
    Prima di iniziare la cottura, assicuratevi che il coperchio sia chiuso in maniera corretta e che la valvola sia chiusa.
    Non appena la pentola arriva in pressione, potrete abbassate la fiamma, fino a rendere il più possibile costante e "leggera" la fuoriuscita del vapore dalla valvola. Inoltre mantenendola al minimo risparmierete energia.

  • Come si apre la pentola a pressione?

    Non aprite mai il coperchio mentre fuoriesce del vapore dalla valvola. Terminata la cottura dovrete scaricare tutto il vapore sollevando, o ruotando, la valvola e non appena la pentola non sarà più in pressione potrete aprire il coperchio.
    Prestate attenzione al getto di vapore durante il momento della "decompressione".

  • Perché cucinare con la pentola a pressione?

    La pentola a pressione permette di cuocere gli alimenti ad una pressione più alta, riducendo così i tempi di cottura.

  • Quanta acqua nella pentola a pressione?

    La quantità d'acqua va regolata in base ai tempi di cottura. È importante che questa non asciughi completamente durante la cottura.

  • Cosa cucinare nella pentola a pressione?

    Si possono cucinare patate, arrosti, legumi, verdure, brodi.

  • Quanto tempo cuociono gli alimenti nella pentola a pressione?

    Ogni preparazione ha tempi di cottura diversi, rispetto alle ricette tradizionali, usando la pentola a pressione i tempi di cottura si riducono di circa la metà.

Durante la prova puoi interrompere quando vuoi, senza alcun addebito. Dopo la prova GZ Club si rinnova in automatico a € 29,99/anno invece di € 49,99
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.

Newsletter