Bon bon al cioccolato bianco

PRESENTAZIONE

Per colorare la tavola della Pasqua, quest'anno abbiamo in serbo per voi una ricetta veramente speciale: bon bon al cioccolato bianco. Sono piccole dolcezze dalla forma ad ovetto che racchiudono una sorpresa tutta da gustare! Non troverete nessun portachiavi o collanina che vi lascerà delusi, ma solo un ripieno fresco e goloso: lamponi e cioccolato un abbinamento che amiamo tantissimo e che abbiamo già testato in un tenero tortino e in un cremoso budino... entrambe le volte non ci ha mai deluso e questa volta siamo rimasti davvero estasiati! Il guscio di cioccolato bianco croccante dona la dolcezza che contrasta il ripieno acidulo e morbido. Quest'anno potrete decorare la vostra tavola con i biscotti di Pasqua decorati insieme a questi deliziosi bon bon al cioccolato bianco, i bambini non sapranno resistere a tutte queste prelibatezze colorate!

Leggi anche: Cheesecake cioccolato bianco e lamponi

INGREDIENTI

Ingredienti per il pan di spagna al cacao
Uova 125 g
Zucchero 75 g
Fecola di patate 25 g
Farina 00 35 g
Cacao amaro in polvere 15 g
per la ganache
Cioccolato fondente al 55% 75 g
Panna fresca liquida 75 g
Lamponi 100 g
Miele millefiori 15 g
per decorare
Cioccolato bianco 400 g
Coloranti alimentari liposolubili q.b.
Preparazione

Come preparare i Bon bon al cioccolato bianco

Per preparare i bon bon al cioccolato bianco come prima cosa preparate il pan di Spagna. Separate i tuorli dagli albumi 1, trasferite i tuorli nella ciotola di una planetaria dotata di frusta, insieme a metà dello zucchero 2. Montate quindi i tuorli fino a che risulteranno chiari, gonfi e spumosi. 

Tenete da parte e montate anche gli albumi con l'altra metà dello zucchero (4-5). A questo punto unite i tuorli agli albumi 6 mescolando sempre molto delicatamente dal basso verso l'alto per no smontare il composto. 

A questo punto setacciate in una ciotola farina, fecola 7 e cacao amaro 8. Aggiungete le polveri alla montata delle uova in 2 volte 9 

e mescolate sempre dal basso verso l'alto 10. Trasferite il composto in uno stampo precedentemente foderato con la carta forno di 15 cm 11. Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° nel ripiano centrale per circa 20 minuti. Fate sempre la prova dello stecchino e quando sarà cotto sfornate il pan di spagna; lasciatelo intiepidire all'interno dello stampo 12

Nel frattempo che il pan di spagna cuoce, iniziate a preparare la ganache al lampone. Versate in un pentolino lamponi e miele 13. Cuocete a fuoco basso per circa 5 minuti, mescolando spesso 14 fino a che non si saranno sfaldati e diventati una purea 15

Setacciate il composto ottenuto 16 e tenetelo da parte 17. Tritate finemente il cioccolato 18 

e portate ad ebollizione la panna 19. Poi, sempre mantenendola in caldo, versate circa metà della panna all'interno del cioccolato 20 e mescolate con una spatola per amalgamarla al cioccolato 21

Versate la panna restante 22 e mescolate ancora. Aggiungete poi il composto di lamponi 23 e frullate il tutto con un mixer ad immersione 24

Coprite con la pellicola per alimenti 25 e lasciate cristallizzare in frigorifero per 2 ore. Trascorso questo tempo sformate il pan di spagna che sarà ormai freddo, prelevatene 150 grammi e tagliatelo in pezzi 26. Poi con le mani sbriciolatelo in una ciotola 27 

per ottenere delle briciole di pan di Spagna 28. Riprendete la ganache al cioccolato 29 e fondetela a bagnomaria o in microonde, mescolandola spesso 30. Il fatto di far solidificare la ganache e poi scioglierla di nuovo serve ad avere poi una migliore scioglievolezza del cioccolatino finito. 

Versate il pan di Spagna all'interno della ganache 31 e mescolate prima con la spatola e se necessario anche con le mani per compattare il composto 32. Coprite e lasciate rassodare in frigorifero per 30 minuti. Quindi prelevate una porzione di impasto da circa 15 grammi 33 

e con le mani ricavate delle sfere leggermente allungate, appunto a forma di ovetto 34. Proseguite in questo modo fino a farle tutte (ne otterrete una ventina) posizionandole man mano su un vassoio foderato con carta forno e riponetele in frigorifero per altri 30 minuti. Tritate finemente il cioccolato bianco 35 e trasferitene 265 grammi in una ciotola e 135 grammi in un'altra 36. A questo punto fondete la dose maggiore di cioccolato bianco a bagnomaria o in microonde, mescolando spesso e portatelo alla temperatura di 42°. 

Versate poi nel cioccolato appena fuso anche l'altra parte di cioccolato tritato 37 e mescolate: la temperatura dovrà arrivare a 29° 38. Immergete le palline uno alla volta all'interno del cioccolato bianco fuso 39, tuffandoli delicatamente, 

e aiutatevi con una forchetta per ricoprirlo interamente 40. Poi trasferite ciascun bon bon su un vassoio foderato con carta forno 41 e proseguite così per tutti gli altri 42

A questo punto dividete il cioccolato bianco rimasto in 4 o più ciotoline: aggiungendo coloranti diversi potrete decorare i vostri bon bon: aggiungete un pizzico di colorante liposolubile per ciascuna ciotolina 43 e mescolando 44 fate in modo da ricavare del cioccolato colorato per le decorazioni. Noi abbiamo scelto giallo, celeste 45 

rosa 46 e verde 47. Preparate dei conetti di carta forno e trasferite il cioccolato colorato all'iinterno di ciascuno 48

Utilizzate i conetti per decorare a piacimento i vostri bon bon al cioccolato bianco (49-50). Poi riponeteli in frigorifero fino al momento di servirli 51

Conservazione

Si consiglia di conservare i bon bon in frigorifero per massimo 5-6 giorni.

Consiglio

È possibile preparare in precedenza il pan di spagna e congelarlo sino all’utilizzo oppure in vista della pasqua utilizzare della colomba avanzata (senza canditi) per realizzare l’impasto.

Se volete evitare il passaggio di temperaggio del cioccolato, potete semplicemente fondere la dose di cioccolato bianco e, quando sarà a temperatura ambiente, versarlo sopra i dolcetti oppure immergere questi ultimi nel cioccolato. Ovviamente il risultato a livello estetico non sarà identico,i bon bon potrebbero opacizzarsi e il burro di cacao separarsi in alcuni punti ma il risultato a livello di gusto sarà il medesimo: goloso!

2 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • annaluci
    domenica 01 aprile 2018
    Buona Pasqua ! Se, per questi dolcetti, utilizzassi la colomba avanzata, sarebbe meglio aggiungere del cacao in polvere ? Amaro o zuccherato? E quanto? Grazie !
    Redazione Giallozafferano
    domenica 01 aprile 2018
    @annaluci:Ciao!E' un'ottima variante, secondo noi non sarà necessario aggiungere del cacao, otterrai comunque un buon risultato. Guarda i fotocommenti in fondo alla ricetta, un altro utente ha già provato a realizzarli con la colomba!Buona Pasqua smiley
  • Alessandra
    domenica 01 aprile 2018
    quanto tempo ci vuole perché il cioccolato raggiunga la prima temperatura indicata? io ho il termometro da pasticcere ma secondo me non funziona bene perché dopo quasi 3 ore la temperatura da 160 era arrivata a 75...od è normale ?
    Redazione Giallozafferano
    domenica 01 aprile 2018
    @Alessandra:Ciao, molto probabilmente non funziona correttamente il tuo termometro, non sono così lunghi i tempi.
1 FATTA DA VOI
paolamaini
L'idea è quella! Li ho semplificati con riciclo di colomba e zuccherini! Buoni e allegri!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo