/5

Brioche col tuppo

PRESENTAZIONE

Brioche col tuppo

Le brioche col tuppo sono un vanto della pasticceria siciliana, soffici e golose si gustano in tutta l’Isola generalmente accompagnate da un’altra delizia tipica, la granita, ma si gustano anche ripiene di gelato. Il nome di queste brioche deriva dalla loro forma che ricorda il tradizionale chignon basso che le donne siciliane portavano un tempo e che nel dialetto regionale si chiama appunto “tuppo”. In origine le brioche col tuppo venivano preparate con lo strutto, oggi sostituito dal burro che conferisce un sapore più dolce e delicato. Tra la Sicilia orientale e quella occidentale esistono differenze nella preparazione, noi abbiamo cercato di essere più imparziali possibili ma di offrirvi comunque il modo di portare in tavola i sapori della cucina siciliana iniziando dalla colazione: brioche col tuppo e granita alle mandorle, per una colazione golosa e diversa dal solito!

Leggi anche: Brioches

INGREDIENTI

Ingredienti per il lievitino
Farina 00 100 g
Farina Manitoba 100 g
Lievito di birra fresco 4 g
Latte intero (a temperatura ambiente) 120 g
per l'impasto
Farina 00 100 g
Farina Manitoba 200 g
Zucchero 80 g
Uova 165 g
Latte intero 100 g
Burro 60 g
Lievito di birra fresco 4 g
Sale fino 2 g
per spennellare
Tuorli 1
Latte intero 20 g
Preparazione

Come preparare le Brioche col tuppo

Per preparare le brioche col tuppo come prima cosa realizzate la biga. Versate il latte in una brocchetta, unite il lievito di birra 1 e mescolate per farlo sciogliere 2. In una ciotola versate le due farine 3

versate il lievito disciolto nel latte 4 e iniziate ad impastare con le mani 5. Trasferite su un piano e impastate fino ad ottenere un panetto compatto 6, sarà la vostra biga.

Trasferite in una ciotola, coprite con pellicola 7 e lasciate maturare in frigorifero per circa 12 ore. Trascorso questo tempo avrà raddoppiato il suo volume 8. Versate le due farine nella ciotola di una planetaria dotata di gancio 9

Aggiungete la biga, spezzettandola con le mani 10 e iniziate ad impastare 11. Sciogliete il lievito di birra all'interno del latte 12

e unitelo in planetaria 13. Aggiungete lo zucchero e lavorate per qualche minuto 14. Aggiungete poi le uova una alla volta 15 e continuate a lavorare fino a completo assorbimento. 

Unite il sale 16 e il burro morbido poco alla volta 17. Lavorate il composto per circa 15 minuti fino ad ottenere un impasto liscio, morbido e molto elastico 18.

Trasferitelo all'interno di una ciotola 19, sarà molto molto idratato e morbido. Ma riuscirete comunque a dare delle pieghe 20. Coprite con un canovaccio 21, aspettate una decina di minuti e ripetete l'operazione delle pieghe e il riposo per altre due volte. In ultimo coprite con la pellicola per alimenti e lasciate lievitare per 2 ore a temperatura ambiente. 

Trascorso questo tempo l'impasto sarà ben lievitato 22, trasferitelo su un piano leggermente infarinato 23 e da questo ricavate 10 pezzi da 80 g e 10 pezzi da 15 g 24

Modellate le porzioni più grandi e ricavate delle palline 25, adagiatele all'interno di due teglie foderate con carta forno distanziandole abbondantemente 26. Modellate poi anche le porzioni più piccole e posizionatele su una spianatoia leggermente infarinata 27. Attendete 15 minuti. 

Adesso potrete formare le brioche. Sulla pallina d'impasto più grande, con tre dita schiacciate ed allargate il centro 28. Poi adagiate all'interno la pallina più piccola 29. Ripetete questa operazione per tutte le brioche. 

A questo punto in una ciotolina sbattete insieme tuorlo e latte 32. Utilizzate questa miscela per spennellare le brioche 32. Lasciate lievitare ancora 30 minuti a temperatura ambiente e cuocete in forno statico preriscaldato a 175° per 25 minuti. Poi sfornate 33 e gustate le vostre brioche! 

Conservazione

E' possibile conservare le brioche in un sacchetto per 1 giorno a temperatura ambiente. In alternativa dopo la cottura è possibile congelarle. 

Consiglio

Alcuni siciliani dicono che l'impasto delle brioche col tuppo venga aromatizzato con aromi che si utilizzano per l'impasto del panettone o aroma alla mela annurca. Noi vi suggeriamo di impreziosire l'impasto con un aroma all'arancia: scorza o estratto andranno benissimo!

98 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • giogal
    sabato 18 maggio 2019
    per la seconda lievitazione,in forno con luce accesa,non bisogna coprire le brioches con qualcosa??
    Redazione Giallozafferano
    sabato 18 maggio 2019
    @giogal: ciao! l'impasto è abbastanza idratato ma per sicurezza puoi coprirle con un canovaccio umido!
  • claire123
    martedì 16 ottobre 2018
    buongiorno, le brioche si possono congelare? se si, a quale tappa della preparazione? grazie!😘😘
    Redazione Giallozafferano
    martedì 16 ottobre 2018
    @claire123: ciao! puoi congelarle da cotte o prima della seconda lievitazione. In questo caso basterà lasciarle scongelare e farle lievitare come da ricetta! 
10 FATTE DA VOI
Fattoamanno
Eccezzionali con il gelato
Maria Teresa26
ecco le mie brioche.
f.triscari@email.it
Eccole pronte per essere mangiare 😋😋
donnalory68
Eccole!
tily84
Le mie brioche col tuppo!
laura.mary
non ci speravo ma alla fine il risultato è stato ottimo. Riproverò sicuramente a farle modificando leggermente le dosi, magari diminuendo un po’ il burro e aumentando il latte. Da migliorare la forma
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo