PRESENTAZIONE

Brodo vegetale

Il brodo vegetale, strettamente imparentato con quello di carne e di pesce, è una preparazione di base della cucina italiana, tra le più semplici e versatili che ci siano. Infatti è il compagno ideale per risotti, vellutate e, non per ultimo, la base neutra indispensabile per cuocere la pasta fresca fatta in casa, al posto della semplice acqua. Ma quello che davvero conta per ottenere un buon brodo vegetale è la scelta delle verdure: rigorosamente freschissime e di stagione e soprattutto scegliendo quelle che si preferiscono maggiormente. Sono ammesse perciò tutte le personalizzazioni che si vogliono, compresa la scelta delle spezie più svariate per profumarlo e renderlo davvero speciale. E con le verdure avanzate? Beh, provate a schiacciarle con la forchetta e rimettetele nel brodo, cuoceteci la pasta (rigorosamente spaghetti spezzati) e servite con un’abbondante spolverizzata di formaggio grattugiato al momento… ecco, alla fine ci siamo trovati a darvi addirittura un’altra ricetta. Il brodo vegetale è semplice ma fantastico, non trovate?

Leggi anche: Risotto alle verdure

INGREDIENTI
43
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per 1,5 l di brodo vegetale
Acqua 2 l
Sedano 150 g
Carote 200 g
Cipolle dorate 200 g
Pomodori ramati 150 g
Pepe nero in grani q.b.
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare il Brodo vegetale

Per preparare il brodo vegetale cominciate mondando le verdure. Quindi sbucciate la carota 1, spuntatela e tagliatela a tocchetti pittosto spessi 2; passate al sedano: eliminate la parte finale e quella delle foglie, poi dividete ogni gambo in 2 o 3 parti 3.

Proseguite tagliando il pomodoro in due parti 4 e infine sbucciate la cipolla 5 e tagliate anche questa a metà 6.

Adagiatela in una padella antiaderente 7 e lasciatela brasare, senza aggiungere grassi, per 4-5 minuti a fuoco vivace: rigirate le metà di tanto in tanto, così eviterete di farla bruciare 8. Versate tutti gli ingredienti in una pentola capiente 9

aggiungete il pepe nero in grano 10 e coprite con 2 litri di acqua fredda 11. Accendete la fiamma 12 e portate a bollore,

dopodiché abbassate leggermente lasciando sobbollire il tutto per un’oretta 13. A fine cottura aggiustate di sale e filtrate per raccogliere le verdure 14. Il vostro brodo vegetale è ormai pronto, se preferite potete allungarlo con altra acqua oppure utilizzarlo subito 15.

Conservazione

Potete conservare il brodo vegetale, privo delle verdure, in frigorifero anche per una settimana oppure potete congelarlo nelle pratiche forme per il ghiaccio, così da utilizzarne un cubetto o più all'occorrenza.

Consiglio

Arricchite il vostro brodo vegetale con le verdure che preferite di più, ma anche aggiungendo zenzero o scorze d’agrumi per dare una nota aromatica!

74 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • healtyfoood
    lunedì 02 settembre 2019
    ciao..se congelo il brodo quando tempo lo posso tenere in freezer?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 02 settembre 2019
    @healtyfoood: Ciao, puoi tenerlo per 1-2 mesi!
  • Sara Manca
    mercoledì 15 maggio 2019
    ciao! dopo fatto il brodo e congelato se poi volessi fare una minestra per 1 persona quanto dovrei scongelarne?
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 16 maggio 2019
    @Sara Manca: ciao! Dipende se lo hai fatto ridurre oppure no e da che tipo di minestra vuoi realizzare! 
4 FATTE DA VOI
Guest7719
fatto
marigiuschef
Io ci ho aggiunto un dado classico per insaporire il mio brodo e un cucchiaio d'olio evo... Davvero delizioso
Vera_Vlr
sano e buono!
corato
pastina in brodo vegetale.
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo