Brownie vegan

/5

PRESENTAZIONE

Chi può resistere a un goloso brownie al cioccolato? Il suo gusto fondente unito al tocco croccante della frutta secca ha conquistato tutti fin dal primo assaggio! Dopo aver apprezzato la variante alla Nutella e al cioccolato bianco, ecco un’alternativa altrettanto deliziosa: il brownie vegan! Niente uova e burro in questo caso, bensì avocado e olio di cocco in aggiunta all’immancabile cioccolato e a una cascata di nocciole croccanti… la consistenza del brownie vegan ovviamente sarà diversa, ma noi l'abbiamo già promosso! E voi, lo inserirete nella top list dei vostri dolci senza uova preferiti?

INGREDIENTI
Ingredienti (per uno stampo da 20x20 cm)
Avocado (1 medio) 300 g
Cioccolato fondente 150 g
Farina 00 150 g
Farina di nocciole 50 g
Olio di cocco 60 g
Nocciole intere spellate 50 g
Zucchero muscovado 50 g
Lievito in polvere per dolci 3 g
Sale fino 1 pizzico
Preparazione

Come preparare il Brownie vegan

Per preparare il brownie vegan, per prima cosa tritate il cioccolato fondente 1 e scioglietelo a bagnomaria o nel microonde, poi lasciatelo intiepidire. Rimuovete il nocciolo dall’avocado, estraete la polpa con un cucchiaio 2 e schiacciatela con una forchetta 3.

In una ciotola capiente versate la farina 00 e la farina di nocciole 4, aggiungete il lievito 5 e mescolate con le fruste elettriche, poi unite anche lo zucchero muscovado 6.

Aggiungete il sale 7 e continuate a lavorare con le fruste, poi versate l’olio di cocco 8 e il cioccolato fuso 9.

Infine unite la polpa di avocado 10 e amalgamate il tutto con le fruste fino ad ottenere un composto omogeneo. Foderate una teglia o uno stampo quadrato da 20x20 cm con carta forno e versate il composto all’interno, livellandolo con una spatola 11, poi distribuite le nocciole tritate grossolanamente in superficie 12.

Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 25 minuti 13. Una volta cotto, sfornate il brownie vegan e lasciatelo raffreddare 14 prima di tagliarlo a quadrotti 15!

Conservazione

Il brownie vegan si può conservare per 3 giorni in frigorifero. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Provate a sostituire 20 g di farina di nocciole con la stessa dose di cocco rapé! Se desiderate aggiungere una nota alcolica, potete aromatizzare l’impasto con 15 g di rum scuro o un altro distillato a piacere.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI6
  • EnricaGullotta
    martedì 06 ottobre 2020
    posso sostituire la farina di nocciole con farina normale nella stessa quantità?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 07 ottobre 2020
    @EnricaGullotta: Ciao, ogni farina ha un diverso grado di assorbimento dei liquidi. Per darti un'indicazione precisa dovremmo provare. Quindi possiamo solo con sigliarti di testare questa variante e di controllare la consistenza dell'impasto.
  • Virginia96
    lunedì 11 maggio 2020
    se non ho l'olio di cocco, posso sostituire con lo sciroppo d'acero per mantenere il sapore? e nella stessa dose?
    Redazione Giallozafferano
    martedì 12 maggio 2020
    @Virginia96:Cioa, meglio usare un olio di semi in alternativa.