Budino alla vaniglia

PRESENTAZIONE

Budino alla vaniglia

Il budino alla vaniglia è un classico e semplice dolce al cucchiaio, che può essere gustato da solo o con l’aggiunta di panna montata, frutta fresca di stagione, coulis di frutta o salse dolci di vario genere.

Il budino alla vaniglia è preparato con latte, panna, zucchero, uova, vaniglia e gelatina in fogli; prima di essere servito va posto in frigorifero per almeno 4 ore a solidificare e solo dopo si potrà sformare e guarnire a piacere.

Leggi anche: Budino bicolore

INGREDIENTI
328
CALORIE PER PORZIONE
Zucchero 100 g
Baccello di vaniglia 1
Latte intero 350 ml
Panna fresca liquida 200 ml
Tuorli freschissimi 4
Gelatina in fogli 9 g
Preparazione

Come preparare il Budino alla vaniglia

Per preparare il budino alla vaniglia cominciate mettendo  i fogli di gelatina ad ammorbidire in una ciotola con dell’acqua fredda per 15 minuti 1. Incidete il baccello di vaniglia a metà 2 e prelevatene i semini sempre aiutandovi con il coltello; in un tegame versate il latte e la panna e aggiungete il baccello di vaniglia e i semini; mettete sul fuoco il tegame e portate lentamente gli ingredienti a sfiorare l’ebollizione 3.

Spegnete il fuoco, filtrate il composto in una ciotola per eliminare il baccello ed eventuali residui 4, unite quindi i fogli di gelatina, ben strizzati, e mescolate fino a scioglierli completamente. In una ciotola dai bordi alti, versate i tuorli e lo zucchero; con l’aiuto di una frusta amalgamateli 5 e quindi unite, sempre mescolando, il composto liquido di latte e panna 6. Mettete il composto ottenuto in uno stampo e fate raffreddare in frigorifero per almeno 4 ore prima di servirlo. Quando sarà il momento di sformare il budino, immergete lo stampo per qualche secondo in acqua bollente e poi sformate il budino capovolgendolo su di un piatto da portata. Decorate il budino alla vaniglia con della frutta fresca e dei ciuffetti di panna montata, oppure con salse dolci o altro di vostro gradimento.


Consiglio

Potete realizzare il budino alla vaniglia in un unico stampo oppure in quattro stampi monoporzione.

107 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • martabiffi10
    venerdì 13 marzo 2020
    ciao! posso sostituire la panna con il latte condensato?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 13 marzo 2020
    @martabiffi10: Ciao, sono due prodotti diversi quindi non sono sostituibili senza modificare le dosi e altri ingredienti.
  • Fabiomarcon1977
    mercoledì 02 ottobre 2019
    Salve,sono intollerante al lattosio quindi vorrei chiedere in questa ricetta e in tutte le altre cosa cambia se uso il latte senza lattosio al posto di quello intero. Grazie
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 02 ottobre 2019
    @Fabiomarcon1977: ciao! non avendo provato non possiamo darti indicazioni precise. Potrebbe cambiare il gusto e la consistenza! 
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo