Burger buns (panini da burger)

/5
Burger buns (panini da burger)
107
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 20 min
  • Costo: basso
  • Nota: più 5 ore e mezzo per la lievitazione

Presentazione

Cosa sarebbero gli hamburger senza il panino morbido e dolce che li racchiude? In questa ricetta vi mostriamo come preparare in casa i burger buns, i panini dolci morbidi farciti in superficie con i semi di sesamo che identificano l’hamburgher, così come è conosciuto ovunque.
In principio ad accompagnare la “polpetta di carne” più famosa del mondo erano due fette di pane di segale tostate, il patty melt, diffuso ancora oggi nelle antiche caffetterie americane, la nascita del panino mordido dolce, il bun, è incerta. Pare che fu Oscar Bilby di Tulsa in Oklaoma nel 1891 a servire il primo hamburger su un panino dolce preparato dalla moglie, e da allora questo pane è diventato ingrediente essenziale del vero hamburger. Un’altra versione della storia legata ai burger bun vuole che l’origine di questi deliziosi panini sia nel 1916 quando a Whichita, nel Kansas, Walter Anderson sostituì le fette di pane di segale con il panino che conosciamo anche oggi. Ora il burger buns è diffusissimo e si trova praticamente sugli scaffali di tutti i supermercati, ma prepararlo in casa è tutta una grande soddisfazione sia personale che di gusto!

Ingredienti per la pasta di riporto (125 g)

Latte intero tiepido 18 g
Acqua tiepida 18 g
Farina 00 70 g
Burro 4 g
Olio extravergine d'oliva 4 g
Sale fino 2 g
Zucchero 2 g
Malto 2 g
Lievito di birra secco 1 g

per 13 burger buns da 70 g l'uno

Latte intero tiepido 125 g
Acqua tiepida 125 g
Farina 00 500 g
Burro 25 g
Olio extravergine d'oliva 25 g
Malto 15 g
Zucchero 10 g
Sale fino 10 g
Lievito di birra secco 3 g

Per guarnire

Uova 1
Semi di sesamo q.b.
Semi di papavero q.b.
Preparazione

Come preparare i Burger buns (panini da burger)

Burger buns (panini da burger)

Per prima cosa prima per preparare i burger buns cominciate a realizzare la pasta di riporto, ovvero un preimpasto preparato con tutti gli ingredienti dell’impasto vero e proprio, servirà a dare una maggiore carica di lievito e batteri che consentirà di far sviluppare al pane un sapore più intenso. Quindi prima di cominciare la preparazione dei burger buns cominciate a preparare la pasta di riporto. Intiepidite il latte, trasferitelo in una ciotolina e versate all'interno il lievito di birra disidratato o secco (in alternativa potete utilizzare 3-4 g di lievito di birra fresco) (1), scioglietelo per bene (2). In un'altra ciotolina sciogliete il sale nell'acqua tiepida (3).

Burger buns (panini da burger)

Quindi mettete la farina nella ciotola di una planetaria, unite lo zucchero semolato (4), il lievito sciolto nel latte (5), il malto (o il miele),

Burger buns (panini da burger)

il sale disciolto nell’acqua (7), e cominciate a impastare gli ingredienti con la "foglia” di una planetaria, in alternativa potete anche impastare a mano. Quando avrete raccolto tutti gli ingredienti, sostituite la foglia con il gancio (9) e lavorate l’impasto fino a chè avrà raggiunto una consistenza elastica e omogenea.

Burger buns (panini da burger)

Quindi aggiungete il burro a temperatura ambiente (10), l’olio a filo sempre continuando ad impastare (11). Quando anche questi ingredienti saranno stati inglobati nell’impasto (12)

Burger buns (panini da burger)

trasferitelo su una spianatoia leggermente infarinata (13) e fatelo lievitare per circa 4 ore in una ciotola coperta con la pellicola in forno con la luce accesa (14). Una volta trascorso questo tempo preparate l’impasto vero e proprio dei buns ripetendo esattamente il procedimento fatto per preparare la pasta di riporto: nella ciotola di un mixer mettete la farina, il lievito disciolto nel latte In alternativa al lievito di birra secco potete utilizzare 12 g di lievito di birra fresco), lo zucchero, il malto (o il miele) e il sale sciolto in acqua, impastate e aggiungete 125 g di pasta di riporto (15) (utilizzando le dosi riportate per l'impasto dei burger buns),

Burger buns (panini da burger)

sostituite la foglia della planetaria con il gancio (16) e quindi unite il burro a temperatura ambiente (17), l’olio (18) e impastate.

Burger buns (panini da burger)

Una volta che l’impasto sarà pronto mettetelo su un piano leggermente infarinato (19), copritelo con la pellicola trasparente e lasciatelo riposare per 15/20 minuti (20). Una volta trascorso questo tempo suddividete l’impasto in pezzi da circa 70 g l’uno (21)

Burger buns (panini da burger)

e datagli la forma di una palla, ruotandoli su un piano (22). Quindi disponeteli su una teglia ricoperta da carta forno (23) e lasciateli riposare per 10 minuti, coprendoli sempre con la pellicola (24).

Burger buns (panini da burger)

Quindi spennellateli con l'uovo (25) e cospargeteli con semi di sesamo o di papavero (26) e ponete i panini a lievitare per un’ora nel forno con la luce accesa fino a che i panini avranno raddoppiato il loro volume (27).

Burger buns (panini da burger)

Quindi infornate a 220 gradi per 15 minuti, vaporizzando un po’ d’acqua con uno spruzzino in modo da creare vapore nel forno. Al termine della cottura i burger buns dovranno risultare lucidi in superficie e morbidi all’interno (28-29). Ora siete pronti per preparare un hamburger fatto in casa a regola d’arte (30)!

Conservazione

I burger buns possono essere conservati un paio di giorni ben chiusi in appositi sacchetti per alimenti.
Potete anche congelarli una volta cotti e raffreddati completamente, farli scongelare e poi scaldarli leggermente su una bistecchiera rovente.

Consiglio

Intenditori! Lo so cosa state pensando: posso utilizzare il lievito madre al posto della pasta di riporto? Certo che sì: ve ne serviranno 250 g (da unire all'impasto nello stesso momento). In alternativa potete usare solo lievito di birra aggiungendo 2 grammi in più all'impasto, ma otterrete dei panini meno morbidi!

Leggi tutti i commenti ( 107 ) Le vostre versioni ( 9 )

I commenti (107)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Giada. B ha scritto: mercoledì 16 maggio 2018

    Purtroppo mi sono resa conto solo prima di iniziare il secondo impasto che non avevo abbastanza fatina. Ho o messo la pasta da riporto in frigo.. É possibile riuscire a recuperarla domani mattina e continuare con la ricetta?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 17 maggio 2018

    @Giada. B: ciao! non dovrebbe essere un problema smiley 

  • Giada. B ha scritto: mercoledì 16 maggio 2018

    Se preparo i panini stasera, domani per pranzo sono ancora buoni come appena fatti?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 16 maggio 2018

    @Giada. B: Ciao, per mantenere la fragranza ti consigliamo di congelare i panini una volta che saranno freddi. Puoi scongelarli in frigo qualche ora prima, quindi scaldarli leggermente su una piastra o in forno! smiley

Leggi tutti i commenti ( 107 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

  • biancacova94
    Deliziosi
  • marzietta_28
    ottimi😍
  • sabrina.T
    perfetti!

Ultime ricette

Dolci

La torta di mele è un dolce della tradizione casalinga, soffice e goloso, preparato con tante mele e perfetto per la colazione o la merenda.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 60 min

Dolci

I pancake senza uova sono realizzati con una morbida pastella e si possono servire a colazione con sciroppo d'acero, cioccolato o confettura

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 5 min
  • Cottura: 10 min

Burger
Burger buns
Pane per hamburger
Veggie
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Biscotti
Pizze e focacce