Burro d'arachidi

/5
Burro d'arachidi
77
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 10 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Il burro d'arachidi è una crema gustosa ricavata dai semi di arachide tostati e macinati, ed è uno snack tipico della cucina americana.
Si usa infatti gustarlo a tutte le ore, a colazione o come sfizio pomeridiano, spesso spalmato in un sandwich insieme a della confettura di more o fragole.
Per prepararlo è preferibile utilizzare una qualità di olio leggera e in base alla quantità di olio che si aggiunge si può ottenere una consistenza più "smooth", quindi cremosa, oppure "crunchy", ovvero croccante. Per chi preferisse quest'ultima versione si potrebbe aggiungere qualche arachide tritata grossolanamente.
Oggi vi proponiamo un modo semplice e veloce per preparare questo "peccato di gola" a stelle e strisce che potrete utilizzare anche per la ricetta dei muffin al burro d'arachidi e dei biscotti con pochi ingredienti!

Ingredienti

Arachidi con guscio 600 g
Olio di semi di arachide 30 g
Miele di acacia 5 g
Zucchero di canna 2,5 g
Sale fino 1 pizzico
Preparazione

Come preparare il Burro d'arachidi

Burro d'arachidi

Per preparare il burro di arachidi, potete iniziare a sgusciare le arachidi facendo una leggera pressione sul guscio (1) per aprirle ed estrarre le noccioline (2). Quindi private accuratamente le noccioline della pellicola che li riveste (3).

Burro d'arachidi

Quando avrete terminato otterrete circa 500 g di arachidi sgusciate che potrete trasferire su una leccarda foderata con carta da forno (4). Disponete le arachidi su tutta la superficie, distribuendole in modo tale che si sovrappongano il meno possibile. Fate tostare le arachidi in forno statico preriscaldato a 170° per 10-15 minuti (se forno ventilato a 160° per 5-10 minuti). Una volta pronte, tiratele fuori dal forno (5) e trasferitele in una ciotola per farle raffreddare completamente. Potete compiere questa operazione aiutandovi con la carta da forno usata per tostarle (6).

Burro d'arachidi

Quando saranno ben fredde, versatele nel mixer e aggiungete lo zucchero di canna (7), poi versate anche il miele (d'acacia o millefiori) (8) e l'olio di semi di arachidi (9).

Burro d'arachidi

Azionate il mixer (10) e quando inizierà a formarsi la crema, fermate le lame e aggiungete il sale (potete evitare di aggiungere il sale se preferite un burro non salato). Fate andare il mixer fino ad ottenere un composto cremoso e omogeneo (11). Se preferite rendere il burro di arachidi ancora più cremoso, potete aggiungere ancora poco olio di semi. Una volta pronto, potete conservarlo in un vasetto a chiusura ermetica e riporlo in frigorifero (12). Altrimenti, potete gustare il vostro burro d'arachidi subito spalmato sul pane o sulle fette biscottate!

Conservazione

Potete conservare il burro di arachidi in un vasetto di vetro a chiusura ermetica anche per 2 settimane in frigorifero.
Si sconsiglia la congelazione.

Curiosità

Il burro d'arachidi (peanut butter) è uno snack immancabile nelle dispense delle case statunitensi, ha addirittura un sito web dedicato agli amanti della crema, dal titolo "Peanut butter lovers", in cui si possono postare ricette, avere informazioni su ingredienti e valori nutrizionali e conoscere tutto ciò che riguarda le famose noccioline americane e la produzione del burro. Sembra che il burro d'arachidi risalga alla fine del XIX secolo, realizzato da un farmacista di Saint Luis nel Missouri come sostituto proteico della carne, troppo costosa per le famiglie meno abbienti.

Consiglio

Per una tostatura perfetta l’ingrediente principale è la calma: meglio, infatti, tempo lungo e temperatura bassa rispetto a tempo breve e temperatura alta. Vogliamo evitare un temibile retrogusto bruciacchiato, vero?

Leggi tutti i commenti ( 77 ) Le vostre versioni ( 5 )

I commenti (77)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Mariannabri94 ha scritto: venerdì 10 agosto 2018

    Per questa ricetta avete usato arachidi tostate?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: sabato 11 agosto 2018

    @Mariannabri94: Ciao, noi abbiamo preferito utilizzare le arachidi non tostate e le abbiamo tostate in forno prima di frullarle smiley

  • nuvola:-) ha scritto: martedì 06 marzo 2018

    ciao GZsmiley l’unico problema è che non lo consumo in due settimane, si potrebbe dimezzare le dosi ?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 07 marzo 2018

    @nuvolasmiley: Ciao, puoi provare!

Leggi tutti i commenti ( 77 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

  • Myloxyloto7
    Non ho messo il miele perché non lo avevo. Ottimo comunque!
  • insolitacucina
    Burro d'arachidi
  • crifra02
    buonissimo

Ultime ricette

Dolci

Il ciambellone della nonna è un dolce rustico e goloso, una morbida ciambella profumata perfetta per fare la colazione con i dolci di una volta!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 60 min

Antipasti

Gingerbread salati e spritz delle feste , una ricetta perfetta da condividere con amici e parenti nel periodo delle feste di Natale!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 45 min

Antipasti

Gli yakitori roll sono involtini di carta di riso farciti con cubetti di pollo grigliato, cipolle, peperoni e una gustosa salsa di accompagnamento!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 10 min

Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Biscotti
Pizze e focacce
Pasticceria
Dolci veloci
Torte
Contorni