Calamari alle olive

/5

PRESENTAZIONE

Vi piace il pesce ma non sapete mai come prepararlo? Noi vi proponiamo una ricetta dal sapore di mare semplice ma saporita: calamari alle olive. 
Un secondo piatto che esalta il gusto di questi molluschi che vengono saltati in padella e aromatizzati con un trito di aglio, scalogno, prezzemolo e insaporiti con delle olive nere.
Una spruzzata di vino bianco e il gioco è fatto: ecco pronti i vostri calamari alle olive da accompagnare con delle fette di pane tostato.
E se vi spaventa la pulizia del pesce, niente panico, basterà seguire passo passo la nostra Scuola di cucina su come pulire i calamari, per rendere facile e veloce anche questo procedimento.
Non vi resta che leggera la nostra ricetta e poi mettervi ai fornelli!

INGREDIENTI
Calamari 1 kg
Olive nere 200 g
Passata di pomodoro 80 g
Scalogno 1
Vino bianco secco 100 ml
Burro 50 g
Prezzemolo 4 rametti
Aglio 1 spicchio
Olio extravergine d'oliva 3 cucchiai
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Preparazione

Come preparare i Calamari alle olive

Per realizzare i calamari alle olive iniziate dalla pulizia dei calamari seguendo la nostra scuola di cucina: Come pulire i calamari. Sciacquate i calamari sotto l'acqua corrente 1, poi con le mani staccate delicatamente la testa dal mantello e tenetela da parte 2. Estraete anche la penna di cartilagine trasparente che si trova nel mantello. Passate nuovamente il calamaro sotto acqua corrente ed estraete le interiora. Eliminate infine la pelle esterna 3.

Ora che i vostri calamari sono puliti tagliateli ad anelli di circa un centimetro 4. Tritate insieme lo scalogno, l’aglio e il prezzemolo 5. Mettete a scaldare l’olio e il burro in un tegame 6,

unite il trito di scalogno, prezzemolo e aglio 7 fate soffriggere per qualche secondo poi aggiungete i calamari 8 e fateli rosolare per cinque minuti a fuoco medio. Passati cinque minuti sfumate con il vino bianco 9, lasciate evaporare,

aggiungete la salsa di pomodoro 10 e infine unite le olive nere 11. Cuocete per una decina di minuti a fuoco dolce facendo attenzione che il liquido di cottura non si asciughi troppo, in questo caso potreste aggiungere un mestolo di acqua calda. Aggiustate di sale 12

e pepe 13 per terminare la preparazione. I vostri calamari alle olive sono pronti 14 serviteli accompagnandoli con delle fette di pane tostato e gustateli ben caldi 15.

Conservazione

Potete conservare i calamari alle olive in frigorifero per un giorno. E’ possibile congelare la preparazione se si è utilizzato del pesce fresco.

Consiglio

Questo è un piatto eccezionale, per il suo gusto, perché si cuoce in un baleno ma anche perché è versatilissimo. Non vi piacciono i calamari? Avanti i totani, le seppie o il polipo! Trovate il sapore delle olive nere troppo deciso? Sostituitele con quelle verdi! In altre parole: componete la vostra versione preferita, poi raccontatecela :)

RICETTE CORRELATE
COMMENTI44
  • stendinobel
    giovedì 14 febbraio 2019
    Ciao, questa ricetta sembra deliziosa! La vorrei fare stasera, ma ho dei totani in frigo... Cambia qualcosa con la cottura? Devo prendere accorgimenti diversi? Grazie!!
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 14 febbraio 2019
    @stendinobel: ciao! Dipende dalla pezzatura ma se sono uguali i tempi non dovrebbero variare! 
  • anna
    giovedì 22 febbraio 2018
    Ciao Sonia, il pomodoro è per caso sostituibile?
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 22 febbraio 2018
    @anna: Ciao se non lo preferisci puoi ometterlo.