Calamari con piselli

/5

PRESENTAZIONE

Tagliati ad anelli e fritti, ripieni oppure in umido, i calamari sono fra i principali protagonisti della nostra cucina di mare! Ecco un'altra ricetta semplice e appetitosa: i calamari con piselli! Un’ottima alternativa alle classiche seppie da accompagnare con fette di pane tostato per un secondo di pesce che si può trasformare anche in piatto unico o, perché no, in un condimento per la pasta. Basterà dedicare un po’ di tempo alla pulizia e in poche mosse i calamari con piselli saranno in tavola, pronti da gustare!

Preparazione

Come preparare i Calamari con piselli

Per preparare i calamari con piselli, per prima cosa pulite i calamari: sciacquateli sotto dividete la testa dal mantello ed estraete delicatamente le interiora e la penna di cartilagine che si trova all’interno 1. Sciacquateli bene, dentro e fuori e rimuovete la pelle 2, anche il becco. Risciacquate più volte e infine tagliateli a rondelle della larghezza di 2 cm circa 3.

Mondate e tritate finemente il cipollotto 4. Scaldate un giro d’olio in una padella, aggiungete il cipollotto 5 e fatelo appassire, poi unite i piselli 6, salate e cuocete per circa 10 minuti a fiamma medio-bassa.

Nel frattempo versate i calamari in un’altra padella con un altro giro d’olio e lo spicchio di aglio 7. Sfumate con il vino bianco e cuocete per circa 10 minuti sempre a fuoco medio-basso 8, poi rimuovete l’aglio dalla padella 9.

A questo punto unite i piselli 10, aggiungete un filo d’olio e cuocete per altri 10 minuti 11. Aggiustate di sale, se necessario, e servite i vostri calamari con piselli accompagnati con delle fette di pane tostato 12!

Conservazione

I calamari con piselli si possono conservare in frigorifero per un giorno al massimo. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

I calamari con piselli sono ottimi anche per condire una pasta!

Potete utilizzare i piselli freschi se di stagione; in questo caso prolungate la cottura di circa 5 minuti.