Calamari fritti alla birra

/5

PRESENTAZIONE

I calamari fritti alla birra sono un secondo piatto a base di pesce che si prepara con pochi e semplici passaggi! A differenza dei classici calamari fritti, che vengono passati nella farina, questi sono immersi in una pastella vellutata a base di birra. Una copertura che non solo donerà un retrogusto speciale al piatto ma anche una consistenza croccante a cui non riuscirete a resistere! E se questo ancora non dovesse bastare abbiamo un altro asso nella manica da sfoggiare: una salsina che si sposa benissimo con il pesce, a base di yogurt greco, lime ed erba cipollina! La frittura risulterà perfettamente asciutta, ma questa salsina acidula vi ripulirà il palato lasciando una piacevole sensazione in bocca! 
Scoprite anche come preparare la frittura di totani in pastella!

INGREDIENTI

Calamari 800 g
Sale fino q.b.
Erba cipollina q.b.
per la pastella
Farina 00 100 g
Birra chiara 100 g
Olio extravergine d'oliva 1 cucchiaio
Sale fino q.b.
per la salsa allo yogurt
Yogurt greco 170 g
Erba cipollina q.b.
Lime 1
Olio extravergine d'oliva 1 cucchiaio
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
per friggere
Olio di semi di arachide 500 ml
Preparazione

Come preparare i Calamari fritti alla birra

Per preparare i calamari fritti alla birra come prima cosa occupatevi della pulizia dei calamari. Stendeteli su un tagliere e con le mani staccate la testa dal mantello 1. Poi eliminate da quest'ultimo la penna di cartilagine trasparente 2 e ripulitelo bene sotto l'acqua corrente 2. Trasferiteli di nuovo su un tagliere ed eliminate la pelle tirandola delicatamente con un coltellino 3

Eliminate poi anche le pinne 4 e tagliate i calamari ad anelli 5. Riprendete poi i tentacoli, eliminate la parte degli occhi 6 e il dente centrale, spingendolo in fuori.

Tenete da parte i calamari e preparate la salsina d'accompagnamento. Versate lo yogurt greco in una ciotola 7, aggiungete l'erba cipollina tritata 8, la scorza del lime 9 

e 15 g di succo di limone 10. Unite un cucchiaio d'olio 11, salate, pepate e mescolate il tutto 12

Mettete l'olio a scaldare e nel frattempo preparate la pastella, versate la farina in una ciotola 13 aggiungete un pizzico di sale 14 e un cucchiaio d'olio 15.  

Unite la birra 16 e mescolate fino ad ottenere una pastella liscia 17. Versate poi i calamari ben scolati all'interno 18 e mescolate il tutto per far si che la pastella aderisca perfettamente. 

Quando l'olio sarà ben caldo friggete i calamari. Potete aiutarvi con una pinza per trasferirli in padella 19, in modo da eliminare la pastella in eccesso. Cuoceteli per 2-3 minuti, fino a che la pastella non sarà dorata. Poi scolateli e trasferiteli su un vassoio foderato di carta da cucina 20. Salate 21 e servite i vostri calamari fritti alla birra insieme alla salsa allo yogurt greco. 

Conservazione

Consumate subito i calamari fritti alla birra per gustare tutta la loro croccantezza! 

Consiglio

Raddoppiate le dosi della pastella e utilizzatela anche per preparare un mix di verdure!