Canarino digestivo

/5

PRESENTAZIONE

Tutti almeno una volta siamo ricorsi al bicarbonato per combattere la pesantezza di stomaco dopo un pasto troppo abbondante, ma fra i rimedi naturali esiste una ricetta della nonna che è un vero toccasana: il canarino digestivo! Si tratta di un semplice infuso realizzato con acqua e scorza di limone, che dona alla bevanda il caratteristico colore giallo da cui deriva il suo particolare nome. A differenza della classica limonata alla menta, è calda e rigorosamente senza zucchero ma può essere aromatizzata con foglie di alloro! Oltre alle proprietà digestive, il canarino è ottimo anche per combattere il senso di nausea e in generale vanta molti effetti benefici fra cui quelli antiossidanti, antibatterici e carminativi. Al posto della solita tisana, quindi, la prossima volta potrete preparare un canarino digestivo che vi risolleverà sicuramente la giornata!

Preparazione

Come preparare il Canarino digestivo

Per preparare il canarino, per prima cosa lavate bene il limone e prelevate la scorza con un pelapatate, avendo cura di evitare la parte bianca, altrimenti la bevanda risulterà amara 1. Versate l’acqua in un pentolino, aggiungete la scorza del limone 2 e portate a bollore, poi lasciate sobbollire per circa 10 minuti 3.

Quando l’acqua avrà assunto un colore giallino 4, potete versare la bevanda in un bicchiere o tazza 5, filtrandola attraverso un colino se preferite. Il vostro canarino digestivo è pronto per essere gustato 6!

Conservazione

II canarino digestivo va consumato caldo, appena pronto.

Consiglio

Se desiderate potete aromatizzare il canarino digestivo con una foglia di alloro.