Canederli dolci alle albicocche

PRESENTAZIONE

I famosi gnocchi tirolesi hanno ispirato questi golosi dolcetti, i canederli dolci alle albicocche: un guscio di pasta preparato con formaggio e profumato all’arancia che racchiude un cuore di albicocche zuccherine. Per rendere ancora più invitanti questi canederli dolci abbiamo realizzato una squisita salsa al cioccolato fondente di accompagnamento che creerà un piacevole contrasto con la dolcezza delle albicocche. Sorprendete tutti con un dessert alla frutta originale che incanterà al primo sguardo e conquisterà all’assaggio.

Leggi anche: Canederli alla Tirolese (Knödel)

INGREDIENTI

Ingredienti per 8 canederli
Formaggio fresco spalmabile 400 g
Zucchero a velo 20 g
Scorza d'arancia ½
Burro (ammorbidito) 80 g
Tuorli 3
Farina 00 150 g
Farina di mandorle 50 g
Sale fino 1 pizzico
Baccello di vaniglia 1
per il ripieno
Albicocche sciroppate 8
Zucchero zollette 4
per la ricopertura
Pangrattato 60 g
Zucchero di canna 60 g
Cannella in polvere 1 cucchiaino
Burro q.b.
per la salsa al cioccolato
Cioccolato fondente 300 g
Panna fresca liquida 80 g
Preparazione

Come preparare i Canederli dolci alle albicocche

Per realizzare i canederli dolci alle albicocche ammorbidite il burro e ponetelo nella ciotola di una planetaria munita di foglia 1 aggiungete i tuorli 2 il sale e azionate la macchina finché non otterrete un composto chiaro, a questo punto unite anche il formaggio fresco 3 e proseguite a montare il composto,

quando sarà omogeno spegnete la macchina e incorporate lo zucchero a velo, incidete la bacca di vaniglia nel senso della lunghezza, estraete i semi e uniteli all’impasto 4, setacciate direttamente nella ciotola anche la farina 00 5 e quella di mandorle 6,

aggiungete anche la scorza grattugiata dell’arancia 7, mescolate il composto con una spatola 8, poi stendete il composto su un foglio di carta da forno dandogli dimensioni di cm 20 x 40 circa 9, ricoprite con una altro foglio di carta forno e mettete in frigorifero a rassodare per circa 1 ora su di un vassoio.

Sgocciolate le albicocche dal loro sciroppo 10. Se utilizzate le albicocche secche dovrete reidratarle in acqua tiepida, poi strizzarle delicatamente e se hanno il nocciolo, eliminatelo. Se è stagione, potete utilizzare delle albicocche fresche purché piccole. Quando l’impasto sarà freddo e maneggiabile, dividetelo tagliandolo in 8 quadrati delle stesse dimensioni 11, prendete ciascuna porzione e al centro posizionate metà albicocca 12

farcitela al centro con mezza zolletta di zucchero e richiudete con l’altra metà dell’albicocca 13. Avvolgete l’impasto attorno all’albicocca 14 formando una pallina e sigillate bene il contenuto, continuate così con il resto degli ingredienti fino a formarne 8, che appoggerete su di un foglio di carta forno 15, coprirete con pellicola e metterete in frigorifero per mezz’ora.

Nel frattempo potete preparare la salsa al cioccolato di accompagnamento, tritate il cioccolato fondente 16 e ponetelo a sciogliere in un pentolino a bagnomaria (o al microonde); quando sarà fuso, unite la panna calda 17e mescolate fino ad ottenere una crema densa 18 che metterete da parte.

Quando i canederli saranno ben freddi e compatti lessateli (4 per volta) facendoli sobbollire per circa 10 minuti in acqua bollente e salata 19, quindi scolateli 20, passateli in un mix di pangrattato, zucchero di canna e polvere di cannella 21.

 Man mano ponete su un piatto di portata i canederli impanati 22. In un piatto da dessert distribuite la salsa di cioccolato sul fondo 23 e adagiate sopra i canederli dolci alle albicocche cotti conditi a piacere con del burro fuso 24.

Conservazione

Conservate i canederli dolci alle albicocche senza salsa al cioccolato in frigorifero per un paio di giorni coperti con pellicola. Potete congelare i canederli da crudi.

Consiglio

In alternativa, potete fare tostare il pangrattato, lo zucchero e la cannella in una padella assieme al burro e poi farvi saltare dentro gli gnocchi appena lessati. Se vi piacciono i liquori o i vini passiti o moscati, potete usarli per fare rinvenire le albicocche secche (o anche le prugne o fichi). Se per il ripieno utilizzate frutta fresca invece, potete optare per fragole o frutti di bosco preventivamente passati nello zucchero.

Ti suggeriamo

RICETTE CORRELATE
COMMENTI (23)
Lascia un commento o chiedici un consiglio
  • Giulia
    lunedì 26 settembre 2016
    Ciao, ho provato a fare questi canederli domenica scorsa, ho seguito le istruzioni e il tempo di riposo ma al momento di farli bollire in acqua si sono sfaldati tutti. Ho sbagliato qualcosa? è successo anche ad altri? grazie
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 26 settembre 2016
    @Giulia: Ciao Giulia, ci dispiace. Se sei sicura sulla preparazione può darsi che le albicocche fossero troppo ricche di siero? Oppure che l'acqua non fosse a temperatura?
  • Giada
    venerdì 22 luglio 2016
    Ho fatto tutto passo passo la ricetta lasciando anche un po' di più in frigo a rassodar e mettendo al posto delle albicocche mezzo spicchio di mela ed omettendo la cannella e la scorza d'arancia grattugiata, ma quando sono andata ad assaggiare sembrava di mordere un impasto che mi ricordava vagamente quello crudo, e così il gusto? Cosa posso aver sbagliato?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 29 luglio 2016
    @Giada: Ciao Giada, ci dispiace. Forse era troppo spesso l'impasto e non avrà cotto abbastanza l'interno? O forse è il tipo di mela che hai utilizzato che ti ha dato questa sensazione?