Cannelloni

/5

PRESENTAZIONE

Cannelloni

Succulente lasagne, irresistibili patate al forno e l'immancabile polpettone sono tutti piatti tipici della domenica, a questi si aggiungono gli intramontabili cannelloni. Questi succulenti cilindri di pasta ripieni di un mix di carne e salsiccia, sormontati da besciamella e pomodoro sono un primo piatto tipico emiliano. Ricchi e sfiziosi, i cannelloni sono perfetti per le occasioni speciali, ad esempio per Pasqua, magari in versione vegetariana con melanzane o spinaci! Tutti li abbiamo assaggiati almeno una volta nella vita. Certo, l'idea dei cannelloni preparati dalle nostre nonne fa riaffiorare alla mente ricordi bellissimi... seguendo i nostri consigli e con un po' di pazienza riuscirete ad ottenere un piatto che conquisterà tutti i vostri ospiti, degno dell'approvazione della nonna! Preparateli anche per il vostro menu di Natale!

Leggi la ricetta in inglese

INGREDIENTI

Ingredienti per la pasta all'uovo (per 8 cannelloni)
Farina 00 100 g
Uova medio 1
Per la besciamella
Latte intero 300 g
Burro 20 g
Farina 00 20 g
Noce moscata grattugiata q.b.
Sale fino 1 pizzico
Per il ripieno
Salsiccia 200 g
Carne bovina trita 300 g
Parmigiano Reggiano DOP da grattugiare 100 g
Olio extravergine d'oliva q.b.
Cipolle 80 g
Sedano 60 g
Carote 80 g
Vino rosso 50 g
Sale fino 1 pizzico
Pepe nero 1 pizzico
Passata di pomodoro 300 g
per cospargere
Parmigiano Reggiano DOP da grattugiare 15 g
Preparazione

Come preparare i Cannelloni

Per preparare i cannelloni iniziate dal condimento. Pulite e tritate finemente sedano, carota e cipolla 1. Poi eliminate il budello della salsiccia e tritate al coltello 2. A questo punto spostatevi ai fornelli. Nella casseruola calda con un filo d’olio versate la salsiccia 3 e lasciatela rosolare per bene.

Quando si è ben dorata aggiungete le verdure tritate 4 e mescolate, lasciate stufare per 5-6 minuti. Aggiungete la polpa di manzo macinata 5, mescolate e alzate la fiamma. Lasciatela rosolare senza fretta. Sfumate con il vino rosso 6 e mescolate ancora.

Non appena l'alcol sarà evaporato aggiungete la passata di pomodoro 7. Mescolate per incorporarla e sciacquate il recipiente con un po’ d’acqua per raccogliere l’avanzo; quindi salate. Coprite con il coperchio 8 con un piccolo sfiato e fate cuocere per un’ora. Controllate di tanto in tanto. Intanto realizzate la pasta all'uovo. Versate la farina all'interno di una ciotola e aggiungete l'uovo leggermente sbattuto 9.

Lavorate l'impasto con le mani 10 fino ad amalgamare gli ingredienti. Quindi trasferite l'impasto su una spianatoia 11 e lavoratelo ancora fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo, sodo ed elastico, a cui darete una forma sferica 12. A questo punto avvolgetelo con della pellicola per alimenti e lasciatelo riposare per circa 1 ora in un luogo fresco e asciutto in modo da acquisire la giusta elasticità.

Preparate la besciamella. Per prima cosa occorre scaldare il latte, aromatizzato con noce moscata e sale 13. In un altro tegame versate il burro 14 e lasciatelo fondere completamente. A questo punto aggiungete la farina setacciata e mescolate rapidamente 15.

Dopo un paio di minuti otterrete un roux color nocciola, togliete dal fuoco un momento e versate il latte, ormai cald 16 . Mescolate di continuo e aspettate che la besciamella risulti densa ma fluida 17, circa 4-5 minuti. Trasferite la besciamella in una ciotola di vetro e coprite con la pellicola a contatto 18. Una volta fredda, se dovesse risultare troppo densa, allungatela con un po’ di latte.

Riprendete il vostro panetto di pasta all'uovo 19 che avrà riposato e raggiunto la giusta elasticità e dividetelo in due. Tirate ciascuna parte di impasto con la macchina sfogliatrice 20 partendo dalla larghezza più ampia fino a quella più stretta. Otterrete una sfoglia spessa circa 2 mm. In mancanza della macchina stendi pasta, potete stendere la sfoglia a mano, utilizzando un mattarello leggermente infarinato. Ricavate 8 rettangoli 10X14 cm 21.

Una volta ottenuti i vostri rettangoli di pasta scottateli uno per volta per circa 1 minuto in acqua bollente 22, leggermente salata. Scolateli e trasferiteli su un vassoio dove avrete posto un panno da cucina, è importante stendere perfettamente i vari rettangoli senza sovrapporli 23, se preferite potete passarli in acqua fredda per bloccarne la cottura. Nel frattempo il ragù sarà pronto e raffreddato 24, tenetene da parte 250 g.

Al restante ragù aggiungete il formaggio grattugiato 25 e aromatizzate con il pepe 26. Amalgamate 27 e riponete in frigorifero.

Prendete un rettangolo di pasta e farcitelo con il ragù solo da un lato 28, lasciando un paio di cm dal bordo dalla parte larga. Quindi arrotolate la sfoglia su se stessa 29. Sigillate la pasta per formare dei cilindri 30.

Distribuite un paio di cucchiai di besciamella sul fondo di una pirofila da forno 28 da 20x30 cm 31. Posizionate i vostri cannelloni. Ricopriteli con la besciamella rimasta e i 250 g di ragù tenuto da parte, 15 g di formaggio grattugiato 32 e cuocete in forno statico preriscaldato a 200° per 15 minuti sul ripiano medio e 5 minuti a 240°, in modalità grill, sul ripiano appena più alto, fino ad ottenere una crosticina dorata. Non vi resta che servire i vostri cannelloni ancora caldi 33!

Conservazione

Conservate i cannelloni in frigorifero, chiusi in un contenitore ermetico, per 1-2 giorni al massimo. Se avete utilizzato tutti ingredienti freschi è possibile congelarli.

Consiglio

Per facilitarvi nella farcitura dei vostri cannelloni potete versare il ripieno in un sac-à- poche, in questo modo sarà più facile distribuire il ripieno sui vari rettangoli di sfoglia.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI208
  • Dafne Genah
    lunedì 08 febbraio 2021
    ciao io ho fatto la ricetta seguendo ogni passo, erano buonissimi ma al momento di servirli si sono aperti (srotolati). come posso fare? non vanno chiusi con la pasta ancora fresca, o va cotta per forza in acqua prima?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 08 febbraio 2021
    @Dafne Genah : Ciao! E' preferibile sbollentare prima la pasta e poi arrotolare i cannelloni. Prova a stringerli un po' di più la prossima volta, in modo da fare un paio di giri e posiziona la chiusura verso il basso!
  • alexdanymax
    mercoledì 30 dicembre 2020
    si possono utilizzare i cannelloni già pronti e poi riempirli?
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 31 dicembre 2020
    @alexdanymax:Ciao, puoi usare la pasta secca in alternativa, sbollentala prima per qualche minuto.
  • mariaraffaellas
    domenica 22 dicembre 2019
    Ciao, posso prepararli la sera prima ed infornarli il giorno dopo per pranzo? Grazie
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 23 dicembre 2019
    @mariaraffaellas:Ciao, ti consigliamo di realizzare i cannelloni, dare mezza cottura, far raffreddare completamente e conservare in frigo quindi terminare la cottura il giorno dopo.
  • Egle
    martedì 19 gennaio 2016
    Ehi, vi volevo chiedere consigli per tirare la pasta senza la macchina adeguata: posso farcela a mani nude e mattarello?
    Redazione Giallozafferano
    martedì 19 gennaio 2016
    @Egle: Ciao! certamente, ti servirà solo un po' di pazienza e di energia smiley

Chiudi
Prezzo bloccato per 24 mesi - Disdici quando vuoi
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.