Cantucci al pistacchio e cioccolato bianco

/5

PRESENTAZIONE

Cantucci al pistacchio e cioccolato bianco

cantucci sono dei tipici biscottini toscani alle mandorle caratterizzati da una superficie dorata e croccante e da una forma allungata. In questa ricetta vi presentiamo una golosa variante dei tradizionali cantucci: al posto delle mandorle abbiamo usato dei pistacchi tostati e aggiunto del goloso cioccolato bianco sciolto a bagnomaria. I cantucci si ottengono tagliando a fette il filoncino di impasto ancora caldo, dopodiché è prevista una duplice cottura a diverse temperature. Provate a gustarli nel Vin Santo, un vino molto profumato e liquoroso, come prevede la tradizione, e ne rimarrete estasiati!

INGREDIENTI

Ingredienti per 30 cantucci
Pistacchi non salati sgusciati 150 g
Cioccolato bianco 60 g
Farina 00 300 g
Lievito in polvere per dolci 2 g
Uova 2
Zucchero 80 g
Panna fresca liquida 60 g
Sale fino 1 pizzico
per spennellare
Uova 1
Preparazione

Come preparare i Cantucci al pistacchio e cioccolato bianco

Per preparare i cantucci al pistacchio e cioccolato bianco, per prima cosa incominciate a tostare i pistacchi sgusciati non salati: prendete i pistacchi e disponeteli in maniera uniforme su una leccarda foderata con da carta forno; fateli cuocere in forno statico preriscaldato a 160° per 20 minuti (o in forno ventilato a 140° per 15 minuti) 1. Durante la cottura verificate che i pistacchi non si scuriscano troppo: in questo caso, sfornateli immediatamente e riponeteli in una ciotolina. Nel frattempo, tagliate grossolanamente il cioccolato bianco 2 e poi fatelo sciogliere a bagnomaria in una bastardella, facendo in modo che l’acqua sottostante non tocchi quella del recipiente (in alternativa potete scioglierlo nel forno a microonde, impostando la potenza più bassa). Procedete ora alla preparazione dell’impasto dei cantucci, facendo scaldare in un pentolino la panna 3.

Quando la panna avrà raggiunto il bollore, aggiungetela al cioccolato sciolto 4 e mescolate con un cucchiaio fino ad ottenere una crema liscia e vellutata. Mettete la crema da parte, lasciandola intiepidire. In una planetaria munita di frusta montate le uova intere e lo zucchero 5 e, quando saranno montate, aggiungete il composto di panna e cioccolato tiepido 6.

Nel frattempo in una ciotola a parte setacciate la farina, il lievito e il pizzico di sale 7 e successivamente uniteli al composto un cucchiaio alla volta 8. Quando gli ingredienti saranno ben amalgamati, sostituite le frusta con la foglia, dopodiché aggiungete i pistacchi tostati continuando a mescolare 9.

A questo punto rovesciate l’impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato e con una spatola dividetelo in 2 parti 10. Con le mani modellate due filoncini della lunghezza di 35 cm l’uno 11, dunque poneteli su una leccarda foderata con carta da forno 12.

Spennellate i filoncini con l’uovo sbattuto 13 e poi fateli cuocere in forno statico preriscaldato a 190° per 20 minuti (o in forno ventilato a 170° per 10-15 minuti), per la prima cottura. Dopo la prima cottura 14, sfornate i filoncini, ponendoli uno alla volta su un tagliere, e con un coltello ben affilato tagliateli in diagonale, praticando un taglio netto e deciso per evitare che i cantucci si spezzino; dovrete ottenere 30 fette dello spessore di 1 cm 15.

A questo punto rimettete i cantucci con la parte più piatta rivolta verso l’alto sulla leccarda, uno accanto all’altro 16. Fate cuocere nuovamente i cantucci in forno statico abbassando la temperatura a 170° per 15 minuti (o in forno ventilato a 150° per 8-10 minuti). Una volta pronti 17, sfornateli e lasciateli raffreddare completamente su una gratella, quindi servite e gustate i cantucci al pistacchio e cioccolato bianco 18.

Conservazione

Conservate i cantucci al pistacchio e cioccolato bianco chiusi in un contenitore ermetico o in una scatola di latta per al massimo 2 settimane.

Consiglio

Quando tagliate i cantucci, ricordate di usare un coltello ben affilato e di praticare un taglio netto e deciso per evitare che si rompano. Provate a gustare questi cantucci inzuppandoli nel Vin Santo, proprio come vuole la tradizione, e vedrete che sapore!

RICETTE CORRELATE
COMMENTI36
  • teorock89
    giovedì 02 dicembre 2021
    Posso sostituire i pistacchi con le mandorle?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 03 dicembre 2021
    @teorock89: ciao! nessun problema!
  • Renato58
    venerdì 01 ottobre 2021
    Ciao ho letto che la panna deve essere liquida e fresca ma posso adoperare quella a lunga conservazione da montare
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 04 ottobre 2021
    @Renato58: Ciao, è preferibile utilizzare la panna fresca liquida. Cambiando tipo di panna potresti aver bisogno di ricalibrare le dosi degli altri ingredienti.

Chiudi